Carta famiglia al via con novità per emergenza coronavirus. Ecco per chi

Carta famiglia al via dal 18 marzo: un aiuto che è anche una novità per molti nell’emergenza coronavirus. Vediamo per chi.

Carta famiglia al via con novità per emergenza coronavirus. Ecco per chi

Carta famiglia al via da domani 18 marzo e con una novità, perché sarà un aiuto anche per l’emergenza coronavirus, ma per chi?

Sappiamo che la carta famiglia da tempo annunciata è una misura a sostegno delle famiglie numerose, o meglio quei nuclei familiari con almeno tre figli al di sotto dei 26 anni e serve per sostenere spese di beni e servizi attraverso sconti che coprono i mezzi pubblici, i beni alimentari fino anche all’abbigliamento.

Una misura che prevede un sostegno alle famiglie con maggiori necessità e viene concessa in base all’ISEE, ma che nell’emergenza coronavirus si estende a una platea ben più ampia di beneficiari. Vediamo a chi andrà la carta famiglia nell’emergenza coronavirus.

Carta famiglia, più beneficiari per emergenza coronavirus: ecco chi sono

Vediamo chi sono i beneficiari cui viene estesa la carta famiglia per affrontare l’emergenza coronavirus. Attiva da qualche anno, non è una novità dal momento che prima era competenza dei comuni, la carta famiglia parte dal 18 marzo per i nuclei familiari con almeno 3 figli al di sotto dei 26 anni.

Ma i beneficiari diventeranno molti di più nelle prossime settimane dal momento che per fronteggiare l’emergenza coronavirus si cercherà di dare un aiuto concreto a più persone.

In particolare la carta famiglia sarà accessibile a tutte le famiglie che hanno anche solo un figlio e che potranno così ottenere gli sconti previsti.

L’estensione della misura a più beneficiari è arrivata con il decreto della Presidenza del Consiglio per affrontare l’emergenza coronavirus e in particolare all’inizio quando le uniche zone colpite in Italia erano Lombardia e Veneto.

Tuttavia anche se la carta famiglia prenderà il via domani e con essa la possibilità farne richiesta, rimandiamo qui alla guida completa per il 2020, i beneficiari con meno di 3 figli dovranno attendere ancora un po’ per inoltrare la domanda.

Carta famiglia: attesa per alcuni beneficiari

Per l’emergenza coronavirus i beneficiari con meno di tre figli potranno sì fare richiesta per la Carta Famiglia, ma dovranno attendere qualche giorno, se non settimane, rispetto a coloro per cui la misura è stata pensata.

Il problema sta nel fatto che essendo la procedura telematica la piattaforma ancora non è stata adeguata per la nuova platea di cittadini cui la misura viene estesa.

Per rendere più efficace la misura si sta pensando di adeguare prima il sistema informatico per le famiglie di Lombardia e Veneto che da più settimane affrontano l’emergenza coronavirus e poi estenderla in una seconda fase a tutta Italia.

Ricordiamo che nel decreto Cura Italia approvato nella giornata di ieri dal Consiglio dei Ministri vi sono misure per le famiglie come il congedo parentale o in alternativa il bonus baby sitter da 600 euro.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Famiglia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.