App di pagamento che danno diritto al cashback di Stato

10 dicembre 2020 - 10:16 |

Ecco le app che valgono come metodi di pagamento accettati per avere il cashback di Stato, e come funzionano.

App di pagamento che danno diritto al cashback di Stato

Cashback di Stato: oltre alle carte di credito e di debito, anche pagare con le app di pagamento via smartphone consente di accumulare le spese utili al raggiungimento del rimborso. Ma quali sono e come funzionano?

Questa la domanda che moltissime persone si stanno ponendo da quando Conte ha annunciato il via del cashback di Stato con l’extra cashback di Natale dall’8 al 31 dicembre.

Se anche voi non avete familiarità con i pagamenti contactless mobile ma volete capire come fare per avere il cashback di Stato pagando con lo smartphone, ecco qui una guida utile alle applicazioni di pagamento che danno diritto al rimborso e come funzionano.

App di pagamento per cashback di Stato: quali sono

Per ottenere il cashback di Stato attraverso i pagamenti via app è possibile usare:

Cashback con Apple Pay, bancomat Pay, Google Pay e Samsung Pay

Sul portale di IO troviamo una lista dei metodi di pagamento validi per il Cashback di Stato, ma viene specificato che la mappatura al momento “non è esaustiva poiché si basa su quelli che abbiamo già avuto modo di testare internamente con il supporto delle banche e degli altri soggetti emettitori coinvolti. Per questo, la lista si popolerà progressivamente, in linea con la roadmap di sviluppo dell’app IO e di nuove funzionalità che aggiungeremo nel tempo”.

Per il momento non è possibile pagare su IO con Apple Pay, Google Pay, PayPal, Samsung Pay, Bancomat Pay e Satispay, ma il team di sviluppo è al lavoro per abilitare al più presto questo servizio e supportare le transazioni effettuate tramite smartphone.

Di queste app in elenco, le uniche che consentono per il momento di abilitare il Cashback a prescindere da IO sono Satispay e Bancomat PAY.

Cashback con Satispay

Satispay è l’app disponibile su App Store, Google Play Store e AppGallery, che consente di pagare nei negozi convenzionati, fare ricariche telefoniche, pagare bollettini, bollo auto e moto ecc... tramite smartphone. Satispay è una comoda alternativa all’app IO per avere il cashback di Stato, in quanto non è richiesto lo SPID né la registrazione all’app della PA. Per non parlare del fatto che Satispay prevede già di suo il sistema di cashback per gli acquisti effettuati.

Tutto quello che bisogna fare è scaricare l’app (è gratuita), registrarsi inserendo dati personali e il proprio IBAN e attivare l’account seguendo gli step della procedura guidata, impostare il budget per cominciare a usare Satispay. Nella sezione Servizi si trova la voce Cashback di Stato: per attivarlo basta fare tap e mettere la spunta su “dichiara di risiedere in Italia” e “che userai l’app Satispay per acquisti di carattere personale e non per pagamenti legati ad attività d’impresa”, poi cliccare su Conferma.

Da ora ogni volta che userete Satispay per pagare nei negozi fisici (la lista degli esercizi che accettano Satispay è disponibile all’icona Negozi) potrete accumulare le somme utili al raggiungimento del cashback che, a differenza di quello offerto da Satispay, non è mostrato nella sezione Negozi e non verrà accreditato immediatamente sull’account Satispay.

L’accredito del Cashback accumulato verrà disposto al termine di ogni semestre, accreditato sull’IBAN che è stato associato all’account Satispay. Ricordiamo che il cashback di Stato attivato soltanto su Satispay include unicamente le transazioni effettuate con Satispay, ma questa tipologia di pagamento può anche essere aggiunta su app IO insieme alle altre con cui intendete partecipare al Cashback.

Cashback con Oval Pay

Oval Pay è un conto online dotato di IBAN italiano e carta di debito VISA, a canone mensile gratuito e zero costi di emissione, utilizzabile anche per pagare su internet o in negozio.

La carta di debito Oval Pay può essere aggiunta ai wallet Apple Pay e Google Pay e quindi essere usata per pagare via smartphone, tablet o smartwatch. In attesa che venga esteso il supporto ai metodi di pagamento via app mobile, si può usare la carta fisica di Oval per fare le transazioni in negozio utili all’ottenimento del rimborso statale.

L’articolo verrà aggiornato man mano con le ultime novità.

Iscriviti alla newsletter

2 commenti

foto profilo

Giulia Adonopoulos • 1 mese fa

Buongiorno, l’app ci può mettere fino a 72 per caricare un pagamento

foto profilo

zona 1 • 1 mese fa

Ieri ho fatto acquisti in negozio con il bancomat ma fino ad ora nella sezione Portafoglio dell’applicazione IO non vedo visualizzata nessuna operazione . Devo pagare con il telefonino direttamente ?

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories