Analisi azioni: su STM prospettive buone, ma il grafico mensile suggerisce cautela

Nell’analisi viene spiegato il perchè limitare gli ingressi speculativi in preda all’euforia, e guardare invece alle prospettive di lungo termine

Analisi azioni: su STM prospettive buone, ma il grafico mensile suggerisce cautela

Spunto rialzista importante per STM oggi in Borsa, con il fronte degli acquirenti che punta sulle indicazioni rassicuranti pervenute dalla trimestrale dell’austriaca AMS. Per STM la pubblicazione dei dati del secondo trimestre è attesa domani, mentre oggi è in corso il Cda.

Le attese sono buone. Il consensus citato da Bloomberg vede un solido incremento sia per quanto riguarda i ricavi che i margini operativi (EBITDA ed EBIT). Nella tabella che segue viene sintetizzato il consensus degli analisti rispetto a quanto emerso nel precedente trimestre.


Elaborazione: Ufficio studi Money.it su dati Bloomberg

Per quanto riguarda l’utile per azione (EPS) gli analisti vedono un rialzo sopra i 0,2 euro/azione, valore superiore a quello dell’ultima rilevazione del 31 marzo. Interessante notare che secondo le previsioni gli esperti si attendono un’evoluzione positiva anche per il terzo e quarto trimestre del 2018.


Elaborazione: Ufficio studi Money.it su dati Bloomberg

L’analisi tecnica: resistenza a 20-20,60 euro storicamente ostica

Lo spunto di oggi consolida il prezzo delle azioni STM sopra i 20 euro per azione e permette di superare i massimi della scorsa ottava. Al netto della corposa correzione che ha interessato i corsi a partire dalla seconda metà di giugno fino a luglio il trend del titolo appare impostato al rialzo.


STM, grafico giornaliero

Al momento il prezzo gode di un buon sostegno dinamico, espresso dalla trendline ascendente che unisce i bottom del 28 giugno 2017 e 24 aprile scorso. Sia gli indicatori di forza relativa che di momentum hanno generato segnali da interpretare come positivi, mentre da volumi ci si attende un incremento più decisivo.

Le prospettive di breve-medio termine pertanto appaiono buone, ma osservando il grafico su un timeframe mensile e con orizzonte temporale più esteso emergono alcune criticità.


STM, grafico settimanale

L’area resistenziale compresa fra 20 e 20,60 euro ha ostruito la dinamica dei prezzi più volte a partire dal 2002. Come si può vedere nel grafico il prezzo è stato oggetto di più respingimenti ogni qualvolta si è avvicinato o a attraversato questa zona resistenziale.

A fine 2002 con un pattern Bearish reversal a due barre e poi nel 2003 con una sorta di massimo arrotondato che ha definitivamente costretto le quotazioni sotto i 20 euro per più di un decennio.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su STM

Viste le considerazioni fatte, per strutturare operazioni rialziste di lungo-lunghissimo periodo appare ragionevole attendere un segnale di conferma forte, che arriverebbe con una barra monthly sopra i 20,60-21 euro. Per il momento ci si può limitare ad ingressi speculativi in vista delle imminenti trimestrali con ingressi in zona 20,60 euro e target a 22 euro. Stop sotto i minimi di inizio settimana a 19,50 euro.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su STMicroelectronics

Condividi questo post:

Commenti:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.