Quanto guadagna Alexis Sanchez? Stipendio e valore dell’attaccante vicino all’Inter

Sfumato Edin Dzeko, l’Inter sembrerebbe adesso vicina all’acquisto di Alexis Sanchez: lo stipendio e il valore di mercato dell’attaccante cileno da tempo finito ai margini del Manchester United.

Quanto guadagna Alexis Sanchez? Stipendio e valore dell'attaccante vicino all'Inter

Guai a chiamare Alexis Sanchez rincalzo oppure etichettarlo come una sorta di piano B dell’Inter, visto che adesso i meneghini non possono più riuscire a prendere Edin Dzeko che alla fine ha rinnovato con la Roma date le lungaggini di una trattativa iniziata a giugno e che ancora non riusciva a decollare.

Come richiesto da Antonio Conte, i nerazzurri in questa sessione di calciomercato devono prendere almeno due attaccanti, che potrebbero diventare tre nel caso di una partenza di un Mauro Icardi ormai sempre più nelle vesti di separato in casa.

Dopo il grande colpo di Romelu Lukaku, Beppe Marotta adesso è a lavoro per dare quanto prima almeno il secondo attaccante al suo mister anche in vista dell’imminente inizio del campionato di Serie A.

L’Inter quindi sarebbe vicina al trasferimento a Milano di Alexis Sanchez, che nonostante l’elevato stipendio che percepisce ora con il Manchester United potrebbe a breve tornare in Italia con una formula che sarebbe molto conveniente per i nerazzurri.

Alexis Sanchez all’Inter? Il valore di mercato del cileno

Il nome di Alexis Sanchez in Italia evoca dolci ricordi. Di lui ben si ricordano infatti i tifosi dell’Udinese, la squadra che ha lanciato il cileno che soprattutto nella terza e ultima stagione in Friuli ha letteralmente incantato il pubblico.

Sanchez è stato una delle grandi intuizioni di mercato dei Pozzo. Nel 2006 infatti l’Udinese lo prende neanche diciottenne praticamente a costo zero dal Cobreloa, lasciandolo poi due anni in prestito prima al Colo Colo e poi al River Plate.

Diventato Nino Maravilla grazie alle suo giocate, nel 2008 i bianconeri lo riportano a Udine dove gioca per tre stagioni prima di essere ceduto, nell’estate 2011, al Barcellona per 26 milioni (plusvalenza piena) più 12 milioni di bonus.

Sempre dopo tre stagioni, Alexis Sanchez saluta la maglia del Barcellona per trasferirsi, dopo un assegno da 48 milioni, in Premier con l’Arsenal dove nel 2016/2017 vive la sua migliore stagione: 24 gol in 38 partite, niente male per una seconda punta.

Non bisogna farsi ingannare poi dai “soli” 34 milioni spesi dal Manchester United nel gennaio 2018 per acquistare l’attaccante, visto che il cileno sarebbe andato in scadenza a giugno. Con la maglia dei Red Devils, Sanchez però non ha mai convinto tanto che lo scorso anno ha messo a segno soltanto 2 reti in 27 apparizioni.

A 31 anni da compiere a dicembre, al momento secondo il sito specializzato Transfermarkt il valore di mercato di Alexis Sanchez sarebbe di 35 milioni, anche se l’Inter starebbe lavorando per un accordo con lo United a cifre molto più contenute considerando anche l’alto stipendio attualmente percepito dal cileno.

Il nodo stipendio

Attualmente Alexis Sanchez è il giocatore più pagato del Manchester United. Con i suoi 20,6 milioni di euro netti all’anno, il cileno ha uno stipendio più alto anche di Paul Pogba che invece si ferma a 17 milioni.

Con gli inglesi l’Inter, dopo l’affare-Lukaku, starebbe ora ragionando in questi termini: prestito gratuito (oppure oneroso ma a cifre contenute) con un diritto di riscatto (senza obbligo quindi) fissato in 15 milioni.

Lo United però si dovrebbe accollare anche parte dello stipendio monstre percepito al momento dall’attaccante, anche se sembrerebbe che il cileno sia disposto a tagliarsi parte del suo ingaggio pur di lasciare Manchester.

Per l’Inter quindi si potrebbe trattare di un’operazione economicamente abbastanza vantaggiosa e fattibile, specie se una volta in nerazzurro Alexis Sanchez dovesse dimostrare di essere ancora il fuoriclasse ammirato con la maglia dell’Arsenal.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Inter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

\ \