Quanto vale Lukaku? Stipendio e valore di mercato dell’attaccante vicino all’Inter

Romelu Lukaku è il desiderio di Antonio Conte per l’attacco dell’Inter: stipendio e valore di mercato del centravanti di proprietà del Manchester United al centro di una complessa trattativa di mercato con la Juventus sullo sfondo.

Quanto vale Lukaku? Stipendio e valore di mercato dell'attaccante vicino all'Inter

C’è una domanda che da tempo serpeggia nelle teste dei tifosi dell’Inter: ma Romelu Lukaku vale veramente i tanti soldi chiesti dal Manchester United? Per Antonio Conte la risposta è assolutamente sì, ma non sarà facile accontentare il tecnico salentino.

Gli inglesi infatti sono irremovibili nella loro decisione di non scendere sotto gli 80 milioni per cedere il proprio centravanti, respingendo anche con fermezza l’ipotesi di un prestito oneroso con obbligo di riscatto.

Dopo che si era inserita anche la Juventus nella trattativa, alla fine i nerazzurri avrebbero alzato la loro offerta spingendosi fino a 75 milioni pagabili in due anni più 5 milioni di bonus.

Tra costo del cartellino e stipendio da garantire poi al belga, l’operazione Lukaku all’Inter potrebbe in totale costare oltre i 100 milioni, con i nerazzurri che però vista l’importante esborso dovranno poi per forza di cose cedere Mauro Icardi visto che per Edin Dzeko sarebbe a un passo l’accordo con la Roma.

Romelu Lukaku: stipendio e valore di mercato

A 26 anni compiuti lo scorso maggio, Romelu Lukaku viene considerato uno dei centravanti più forti in circolazione. Fisico da corazziere, è alto 1,92 metri per 96 chili, il belga di origini congolesi finora ha costruito quasi tutta la sua carriera in Inghilterra.

Nel 2011 infatti il Chelsea spese la bellezza di 22 milioni per portarlo in Premier dall’Anderlecht, per mandarlo poi a farsi le osse in prestito prima al West Bromwich e poi all’Everton.

A suon di gol Lukaku si è subito imposto come un bomber di razza, tanto che nel 2017 il Manchester United ha sborsato la belezza di 90 milioni di sterline, tra parte fissa e bonus, per assicurarsi le prestazioni del giocatore.

Attualmente il centravanti quindi è sotto contratto con lo United fino al 2022 per uno stipendio netto da 11,7 milioni di euro l’anno. Con la maglia dei Red Devils, in queste due stagioni ha messo a segno complessivamente 42 reti in 96 presenze.

Incrociando tutti questi dati e statistiche, il sito specializzato Transfermarkt attribuisce al momento per Romelu Lukaku un valore di mercato pari a 75 milioni, poco meno quindi di quanto chiesto all’Inter per un suo trasferimento.

La trattativa di mercato con l’Inter

Non sarà facile per i nerazzurri portare via dall’Old Trafford il belga. Il punto a favore dei meneghini è senza dubbio l’accordo trovato con il giocatore per un contratto di cinque anni per uno stipendio netto da 9,5 milioni bonus compresi.

Per il cartellino lo United al momento vuole 82 milioni, senza l’ipotesi di prestito oneroso con diritto di riscatto oppure contropartite tecniche. L’unica apertura potrebbe arrivare per la dilazione del pagamento in tre anni.

L’Inter in un primo momento non voleva spingersi oltre i 70 milioni forte anche del gradimento del centravanti, ma gli inglesi due anni fa hanno compiuto un esborso notevole per prendere Lukaku che è ancora a bilancio per circa 50 milioni di euro.

La novità dell’ultima ora però è quella di una rottura tra il centravanti e lo United, con i meneghini che subito hanno provare a piazzare l’affondo alzando la loro offerta a 75 milioni più 5 di bonus.

A queste cifre appare probabile una fumata bianca che però renderebbe quasi automatico un addio di Maro Icardi, accostato di recente a Juventus e Napoli e che potrebbe partire per una cifra vicina ai 60 milioni.

Soltanto incassati i soldi cash derivanti dall’addio del suo ex capitano, l’Inter potrà lanciare l’assalto finale anche a Edin Dzeko, con la Roma che chiede la più abbordabile cifra di 20 milioni.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Inter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.