Modello F24

l Modello F24 viene utilizzato in Italia per il pagamaento di una molteplicità di tributi, contributi e premi da parte di detentori o meno di partita iva, con l’unica differenza che i primi sono obbligati ad effettuare il versamento mediante modalità telematica, mentre i secondi possono farlo anche presso agenti della riscossione, Banche convenzionate e Uffici Postali.

In Italia, ormai da anni, vengono utilizzati diversi strumenti per effettuare versamenti ed i più usati risultano essere:

  • Modello F24: per il pagamento di tributi, contributi e premi. Esso viene definito “unificato” perché permette al contribuente di effettuare con un’unica operazione il pagamento delle somme dovute, compensando il versamento con eventuali crediti;
  • Modello F24 Elementi identificativi (ELIDE): per versamenti i quali richiedono specifiche informazioni che mediante Modello F24 non possono essere fornite. Non può essere utilizzato per pagamenti che prevedono la compensazione con crediti;
  • Modello F23: versamenti che riguardano tasse, imposte e sanzioni.

Modello F24, ultimi articoli su Money.it

Modello F24: come pagare online? Obbligo conto corrente intestato al contribuente

Pubblicato il 9 settembre 2020 alle 16:23

Modello F24 tramite web: per pagare online è necessario seguire un iter specifico, ma soprattutto è fondamentale che il codice fiscale dell’intestatario del conto corrente utilizzato corrisponda con quello del contribuente. Tutte le istruzioni utili per l’uso del servizio dell’Agenzia delle Entrate.

Bonus cuneo fiscale: ecco il codice tributo per il recupero in compensazione

Pubblicato il 30 giugno 2020 alle 11:15

Bonus cuneo fiscale, pronto il codice tributo che i datori di lavoro devono usare per recuperare in compensazione il contributo erogato ai propri dipendenti o assimilati. Ecco i dettagli della risoluzione dell’Agenzia delle Entrate n. 35/E del 26 giugno 2020, che contiene anche le istruzioni per la compilazione dei modelli F24 ed EP, Enti Pubblici.

|