Mario Draghi

Mario Draghi

Classe 1947, Mario Draghi ricopre il ruolo di Presidente della Banca Centrale Europea dal 1° novembre 2011. Negli anni precedenti è stato Presidente del Financial Stability Forum, trasformato nel 2009 nel Financial Stability Board, dall’aprile del 2006 al 2011.

È stato Governatore della Banca d’Italia dal 2006 al 2011. Come Governatore della Banca d’Italia è stato membro del Consiglio Direttivo e del Consiglio Generale della Banca centrale europea e membro del Consiglio di Amministrazione della Banca dei Regolamenti Internazionali.

È anche stato Direttore esecutivo per l’Italia nella World Bank e nella Banca Asiatica per lo Sviluppo.

Per conoscere tutti i dettagli della carriera dell’economista italiano si invita a leggere la biografia di Mario Draghi.

Mario Draghi, ultimi articoli su Money.it

Draghi non sarà premier, meglio il Quirinale nel 2022

Alessandro Cipolla

19 Gennaio 2021 - 14:25

Draghi non sarà premier, meglio il Quirinale nel 2022

Mario Draghi spesso è stato tirato in ballo in caso di crisi di governo: l’ex numero uno della BCE non sarebbe però interessato a un posto a Palazzo Chigi, visto che nel suo radar ci sarebbe l’elezione nel 2022 del prossimo Presidente della Repubblica.

Perché si parla di un terzo governo Conte? I piani di Renzi e l’ombra di Draghi

Alessandro Cipolla

2 Dicembre 2020 - 14:32

Perché si parla di un terzo governo Conte? I piani di Renzi e l'ombra di Draghi

Si fanno sempre più insistenti le voci di un possibile rimpasto di governo che porterebbe alla nascita di un Conte-ter: tra i più attivi ci sarebbe Matteo Renzi, con il premier che alla fine potrebbe cedere per smontare così le velleità di chi vorrebbe un cambio di inquilino a Palazzo Chigi e l’arrivo di Mario Draghi.

Conte ora ha paura di Draghi: “I potentati vogliono buttarci giù”

Alessandro Cipolla

7 Settembre 2020 - 09:13

Conte ora ha paura di Draghi: “I potentati vogliono buttarci giù”

Su Giuseppe Conte incombe sempre più l’ombra di Mario Draghi, con il premier che ha esplicitamente fatto intendere come “con i 209 miliardi del Recovery Fund può esserci la tentazione di buttarci giù”, parlando di “potentati che avrebbero molto da suggerire”.