Lucia Azzolina

Lucia Azzolina

Ministra dell’Istruzione del governo Conte 2 dal 10 gennaio 2020. Lucia Azzolina (Siracusa) classe 1982 è membro della Camera dei Deputati dal 2018 con il Movimento 5 Stelle.

Diplomata al liceo scientifico Leonardo Da Vinci di Floridia Azzolina prosegue gli studi universitari conseguendo ben due lauree magistrali: la prima in Storia della filosofia a Catania e la seconda in Giurisprudenza presso l’Università di Pavia.

Ha conseguito l’abilitazione all’insegnamento in storia e filosofia e ha mosso i primi passi come insegnante di liceo a La Spezia e Sarzana. A Pisa si è abilitata sul sostegno.

Dopo la laurea Giurisprudenza nel 2013 si è occupata di diritto scolastico fino a diventare dirigente scolastico nel 2019 vincendo il concorso. Non solo insegnante, Azzolina ha svolto anche attività sindacale sempre nell’ambito della scuola fino ad approdare alla carriera politica ed essere eletta nel 2018.

Al ministero dell’Istruzione è arrivata dopo le dimissioni di Lorenzo Fioramonti. È titolare del MI (dalla scissione del Miur) dal momento che Università e ricerca sono state affidate sempre lo scorso gennaio al ministro Gaetano Manfredi.

Lucia Azzolina, ultimi articoli su Money.it

Maturità 2021: non tutti saranno ammessi come lo scorso anno

Teresa Maddonni

19 Gennaio 2021 - 12:35

Maturità 2021: non tutti saranno ammessi come lo scorso anno

La Maturità 2021 potrebbe prevedere la formula semplificata, ma potrebbe non esservi l’ammissione generalizzata come lo scorso anno. La ministra Azzolina è al lavoro per esame di Stato e recupero degli apprendimenti. Vediamo quali sono le prime ipotesi.

Scuola, Conte sulla riapertura il 7 gennaio: “Lavoriamo sui trasporti”

Teresa Maddonni

17 Dicembre 2020 - 09:52

Scuola, Conte sulla riapertura il 7 gennaio: “Lavoriamo sui trasporti”

Conte è tornato a parlare della questione del rientro a scuola il 7 gennaio messo in dubbio nelle scorse ore. Sono partiti i tavoli con i prefetti e si lavora ai trasporti, il vero problema della terza ondata che si vuole evitare. Azzolina spinge per i test rapidi.