Variante Covid-19 Regno Unito è più pericolosa? Cosa dicono gli esperti

Mario D’Angelo

20 Dicembre 2020 - 10:35

20 Dicembre 2020 - 16:56

condividi
Facebook
twitter whatsapp

L’Olanda sospende i voli con il Regno Unito dopo la scoperta di una variante Covid-19 più contagiosa. Preoccupa l’esodo da Londra verso il continente. I rischi per l’Italia e l’Europa.

Variante Covid-19 Regno Unito è più pericolosa? Cosa dicono gli esperti

Una nuova variante del coronavirus ha già provocato la cancellazione del Natale a Londra e la sospensione dei voli fra Paesi Bassi e Regno Unito. L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) si è detta preoccupata per la possibile mutazione, che sarebbe fino al 70% più trasmissibile. Adesso gli scienziati stanno indagando il possibile impatto sui vaccini.

Ecco tutto quello che sappiamo della nuova variante del coronavirus (che si chiama VUI-202012/01) individuata ormai non solo a Londra, ma in tutta la Gran Bretagna.

Variante Covid-19, possibile sospensione dei voli Regno Unito-Ue

Domenica 20 dicembre, il governo olandese ha deciso di sospendere tutti i voli da e per il Regno Unito fino all’1 gennaio. “Una mutazione contagiosa del virus del Covid-19 sta circolando nel Regno Unito. Si dice che si diffonda più facilmente e velocemente e che sia più difficile da individuare”, ha detto in un comunicato il ministro della sanità dei Paesi Bassi. La mossa è arrivata dopo il rinvenimento di un caso riconducibile alla variante londinese.

La scelta di sospendere i voli con l’isola, arrivata dopo la raccomandazione del dipartimento di salute pubblica del Paese, È stata seguita da altri Paesi europei, fra cui l’Italia.

Cosa sappiamo della variante Covid-19 individuata nel Regno Unito

Annunciando la cancellazione del Natale a Londra e nel sudest dell’Inghilterra, il primo ministro del Regno Unito Boris Johnson ha detto che la nuova variante del coronavirus è fino al 70% più trasmissibile. Prima della scoperta, il governo aveva pensato di rilassare le misure per il periodo delle festività. La stretta coinvolge al momento 18 milioni di persone.

La mutazione del coronavirus è ritenuta soltanto più contagiosa, non più letale. Tuttavia, è chiaro come in un periodo di servizi sanitari sovraccarichi questa sia una caratteristica da non sottovalutare.

Gli esperti temono che la situazione potrebbe peggiorare rapidamente. Tuttavia si rimane ottimistici sull’arrivo dei vaccini, che al momento si ritiene continueranno a essere efficaci anche con il nuovo ceppo.

L’OMS ha twittato di essere in contatto con le autorità britanniche per approfondire la nuova variante e che aggiornerà man mano le autorità e il pubblico degli altri Paesi.

Cosa significa che una variante è più trasmissibile?

La scoperta di una variante del coronavirus non è allarmante di per sé. Nel corso della durata della pandemia sono stati individuati diversi nuovi ceppi del virus, come quello che ha portato all’abbattimento di milioni di visoni in Danimarca. Tuttavia, nei precedenti casi non sono state trovate delle prove che indicassero maggior letalità o trasmissibilità.

Ma cosa significa che la variante di coronavirus rilevata nel Regno Unito è più trasmissibile? Non è possibile che la variante sia più contagiosa soltanto perché individuata in una zona ad altissima densità abitativa?

A questo proposito il massimo esperto sanitario del governo britannico, Chris Whitty, è stato molto chiaro: la rapida crescita dell’incidenza nella zona e le proiezioni dei dati mostrano che la nuova variante si trasmetta più facilmente, ha detto l’esperto in una nota.

Altra variante Covid-19 scoperta in Sud Africa, è più letale

Intanto, un’altra variante Covid-19 è stata scoperta in Sud Africa. In questo caso, secondo gli esperti provoca più frequenti casi gravi anche nei pazienti giovani che soffrono di patologie pregresse.

Le autorità sanitarie hanno detto che il nuovo ceppo ha provocato la seconda ondata di coronavirus nel paese. I vaccini continuerebbero tuttavia ad essere efficaci.

Argomenti

Iscriviti alla newsletter

Money Stories