Telefisco, speciale decreto Rilancio: contributi a fondo perduto, proroga scadenze fiscali e molto altro

Telefisco, speciale decreto Rilancio: il focus dell’evento del 23 giugno sarà su contributi a fondo perduto, proroga delle scadenze fiscali e crediti d’imposta alle imprese. Money.it seguirà in diretta streaming l’evento organizzato dal Sole 24 Ore con articoli e approfondimenti.

Telefisco, speciale sul decreto Rilancio: Money.it seguirà in diretta il convegno del Sole 24 Ore, che avrà un focus in particolare sui contributi a fondo perduto, la proroga delle scadenze fiscali, ma anche i crediti d’imposta alle imprese e il nuovo ecobonus al 110%.

Il convegno “Obiettivo rilancio – Speciale Telefisco – Videoforum edition” avrà luogo il 23 giugno, in streaming, dalle 9 alle 12.

Un appuntamento per imprese, cittadini e professionisti, visto che lo stato di emergenza ha portato il Governo a dover iper legiferare e sono tante novità in ambito fiscale e lavorativo.

Interverranno il ministro dell’Economia e delle Finanze Roberto Gualtieri, il direttore dell’Agenzia delle Entrate Ernesto Maria Ruffini, il presidente del Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Massimo Miani, la presidente del Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro Marina Calderone.

La partecipazione all’evento, a cui ci si può iscrivere fino a esaurimento posti per il collegamento digitale, è accreditata per la formazione dal Cndcec.

Telefisco, speciale decreto Rilancio: contributi a fondo perduto, proroga scadenze fiscali e molto altro. La scaletta dell’evento

Il convegno organizzato dal Sole 24 Ore e che Money.it seguirà in diretta streaming con articoli e approfondimenti, avrà come protagonisti importi figure istituzionali e rappresentanti del mondo dei professionisti.

Il focus sarà sul decreto Rilancio, in particolare interverranno:

  • i finanziamenti alle imprese, di Marco Piazza;
  • i contributi a fondo perduto, di Luca Gaiani;
  • la ricapitalizzazione delle imprese, di Roberto Lugano;
  • gli ammortizzatori sociali, a cura di Enzo De Fusco;
  • acconti, versamenti e controlli, di Dario Deotto;
  • il bonus del 110%, a cura di Gian Paolo Tosoni;
  • i crediti d’imposta per le imprese, di Gian Paolo Ranocchi;
  • le novità di contenzioso e riscossione, a cura di Antonio Iorio.

Ogni relazione sarà seguita dalla risposta ad alcuni quesiti presi dalla piattaforma messa a disposizione dal Sole 24 Ore. Probabilmente si parlerà anche del taglio IVA, annunciato come misura allo studio dal Presidente Conte durante la conferenza stampa di chiusura degli Stati Generali.

Tante le novità del decreto Rilancio e che a breve diventeranno operative, come il bonus bicicletta e la tax credit vacanze.

Telefisco, speciale decreto Rilancio: le interviste

La seconda parte della mattinata sarà quella in cui avverranno interviste e confronti con i rappresentanti delle Istituzioni e del mondo dei professionisti.

L’intervista al professor Guglielmo Maisto aprirà quindi la seconda parte della mattinata, e verterà sulle misure fiscali prese all’estero.

L’ultima parte dell’evento sarà dedicata a un’intervista al ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, che proprio durante Telefisco del 30 gennaio, poco prima dello scoppio della pandemia, ha annunciato che il Governo stava lavorando per la riforma fiscale.

Seguirà infine una tavola rotonda, a cui parteciperanno il direttore dell’Agenzia delle Entrate, Ernesto Maria Ruffini, il presidente del Consiglio nazionale dei dottori commercialisti ed esperti contabili, Massimo Miani, e il presidente del Consiglio nazionale dei consulenti del lavoro, Marina Calderone.

La discussione toccherà vari temi, tra cui il calendario degli adempimenti e delle proroghe dei versamenti fiscali in scadenza il 30 giugno.

L’argomento è particolarmente importante, visto che il prossimo 30 giugno si preannuncia come un vero e proprio salasso per i contribuenti italiani: nello stesso giorno infatti scadono il saldo 2019 delle imposte dirette e il primo acconto 2020.

Considerando Ires, Irpef e cedolare secca, la tassazione agevolata sugli affitti, entreranno nelle casse dello Stato quasi 29 miliardi di euro.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories