Sondaggi elettorali: M5s primo partito al Sud, crolla Salvini con Meloni che lo doppia

Alessandro Cipolla

7 Settembre 2022 - 08:31

condividi

Per un sondaggio politico di Ixè il M5s sarebbe al 24,5% al Sud, mentre a livello nazionale Salvini rischierebbe di finire sotto la doppia cifra e Calenda di superare Berlusconi.

Sondaggi elettorali: M5s primo partito al Sud, crolla Salvini con Meloni che lo doppia

L’ultimo sondaggio elettorale di Ixè, contenuto nel suo Osservatorio politico pubblicato in data 6 settembre a meno di tre settimane dalle elezioni politiche, prefigura una sorta di tsunami rispetto alle tante indagini che sono state effettuate negli ultimi tempi dai vari istituti.

Per quanto riguarda Fratelli d’Italia non ci sarebbero novità di rilevanti, con il partito di Giorgia Meloni sempre prima forza politica del Paese e autentico traino di un centrodestra che appare destinato a vincere le elezioni.

Osservatorio politico Ixè Osservatorio politico Ixè Sondaggio 6 settembre

Per il sondaggio al momento Giorgia Meloni avrebbe il doppio dei voti di Matteo Salvini, con la Lega indicata sempre più in basso e clamorosamente a rischio il prossimo 25 settembre di finire sotto la doppia cifra.

Salvini sarebbe superato anche dal Movimento 5 Stelle, dato in forte ascesa, mentre Forza Italia sarebbe sempre nel limbo con anche Silvio Berlusconi a rischio sorpasso, in questo caso da parte del tandem Carlo Calenda-Matteo Renzi.

Nel centrosinistra il Partito Democratico continuerebbe a galleggiare al 21,7%, mentre per il sondaggio la lista Alleanza Verdi-Sinistra sarebbe oltre la soglia di sbarramento del 3% a differenza di Più Europa e di Impegno Civico.

Sotto l’asticella anche Italexit, che comunque appare essere in partita, mentre per Ixè sarebbe molto bassa l’attuale stima dell’affluenza: 53,3%, quasi venti punti in meno rispetto alle elezioni del 2018.

Sondaggi elettorali: M5s primo partito al Sud

Il sondaggio politico di Ixè ha fatto però anche una interessante divisione territoriale delle intenzioni di voto, con il Movimento 5 Stelle che sarebbe per distacco il primo partito al Sud e nelle Isole.

Osservatorio politico Ixè Osservatorio politico Ixè Sondaggi 6 settembre

In questa parte del Paese alle spalle di Giuseppe Conte ci sarebbe poi il Partito Democratico, con la lista Azione-Italia Viva indicata al ribasso rispetto alla media nazionale così come Lega e Fratelli d’Italia.

Situazione differente invece al Centro-Nord, dove Giorgia Meloni farebbe il pieno di voti nelle zone che una volta erano un tradizionale fortino elettorale della Lega. Da segnalare poi in questi territori il soprosso di Carlo Calenda a Silvio Berlusconi.

Stando così le cose, per il sondaggio il centrodestra non riuscirebbe a ottenere una maggioranza dei due terzi fermandosi a 244 deputati e 121 senatori, numeri questi che consentirebbero comunque una ampia governabilità alla coalizione.

Ma il dato che emerge dal sondaggio di un’affluenza al momento stimata così bassa, rappresenta un autentico punto interrogativo che aleggia su queste elezioni: se alla fine molti degli attuali indecisi dovessero recarsi alle urne, questo voto potrebbe riservare più di una sorpresa.

Iscriviti a Money.it