Sondaggi politici: crolla il gradimento verso il governo, la Meloni supera Forza Italia

Sondaggio politico SWG del 17 giugno: in calo tutti i primi tre partiti del paese, con Fratelli d’Italia che sorpassa Forza Italia, mentre il gradimento nei confronti dell’operato del governo in un anno sarebbe sceso del 20%.

Sondaggi politici: crolla il gradimento verso il governo, la Meloni supera Forza Italia

Lega e Movimento 5 Stelle insieme potrebbero ancora contare sul sostegno del 55% degli italiani, ma la fiducia verso l’operato del governo gialloverde in questo primo anno sarebbe crollata di venti punti percentuale attestandosi ora al 33%.

Questo è il dato più interessante che emerge dal consueto sondaggio politico realizzato, per conto del Tg La7, dall’istituto SWG: tutti e tre i principali partiti del paese vengono dati in calo, con il duo Lega-5 Stelle che è alle prese con la procedura d’infrazione aperta dall’Europa e il Partito Democratico con i soliti dissidi interni dopo il caso-Lotti e le polemiche a seguito delle nomine interne.

In tutto questo chi continua a crescere è Fratelli d’Italia, che ora sarebbe davanti a una Forza Italia anch’essa comunque data in ascesa. Nel centrosinistra poi flessione dei Verdi che non sembrerebbero riuscire a prendere lo slancio dopo il buon risultato delle elezioni europee.

Sondaggi politici: in calo la fiducia verso il governo

Non mancano di certo i nodi da dover sciogliere per il governo del cambiamento, tanto che dopo il primo anno passato a guidare il paese gli italiani sembrerebbero avere sempre meno fiducia nei confronti dell’esecutivo carioca.

Nel sondaggio del 17 giugno l’istituto SWG ha infatti monitorato quello che sarebbe l’andamento del gradimento nei confronti dell’operato del governo, che adesso a giugno 2019 viene indicato al 33% mentre un anno fa era al 53%.

In dodici mesi quindi ci sarebbe stato un netto calo della fiducia verso i gialloverdi, che però nel contemporaneo sondaggio sulle intenzioni di voto continuano ad avere nel complesso il sostegno del 55,3% degli italiani.

Ad essersi invertiti però, come accertato dalle elezioni europee, sono i rapporti di forza all’interno della maggioranza: la Lega ora sarebbe per distacco il primo partito del paese, con il Movimento 5 Stelle indicato invece sotto il 20%.

Passo indietro secondo il sondaggio anche per il Partito Democratico, con i dem alle prese con gli immancabili dissidi interni dove è tornata ad acutizzarsi la spaccatura tra i renziani e quelli che sostengono il nuovo segretario Nicola Zingaretti.

Il PD quindi per SWG non sarebbe riuscito nell’ultima settimana ad approfittare dei problemi del governo, al contrario di Fratelli d’Italia e Forza Italia con Giorgia Meloni che avrebbe compiuto uno storico sorpasso nei confronti di Silvio Berlusconi.

Sostanziale calma piatta per quanto riguarda invece il centrosinistra. Sembrerebbe continuare a scendere nelle intenzioni di voto il tandem formato da +Europa e da Italia in Comune, reduci dalla delusione per il mancato superamento della soglia di sbarramento alle recenti europee.

Un passo indietro ci sarebbe stato anche per i Verdi, dati in calo dopo un periodo positivo mentre sembrerebbero esserci segnali di risveglio da parte della Sinistra con questa frammentazione, unita alla mancanza cronica di un vero leader, che però al momento sembrerebbe condannare tutte queste formazioni a un lento ma inesorabile declino.

Iscriviti alla newsletter Notizie e Approfondimenti per ricevere le news su Sondaggi politici

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.