Dove investire con Biden presidente USA

Le conseguenze sui mercati finanziari e i settori in cui investire con Joe Biden alla Casa Bianca.

Dove investire con Biden presidente USA

La vittoria di Joe Biden alle elezioni USA 2020 ha generato effetti positivi sui mercati all’inizio di questa settimana. In molti si chiedono, a questo punto, quale sarà l’impatto della vittoria del candidato democratico sulla finanza internazionale.

CNBC ha riportato i pareri di diversi investitori internazionali, come Quilter Cheviot, BlackRock, HSBC e Federated Hermes, i quali hanno espresso la propria opinione sui settori in cui investire con Biden nuovo presidente degli Stati Uniti.

I settori in cui investire con Biden presidente USA

Innanzitutto è stato confermato come Biden alla Casa Bianca e un Congresso diviso siano la migliore prospettiva per i mercati finanziari, poiché questa situazione sembrerebbe in grado di limitare cambiamenti politici drastici da parte della nuova amministrazione.

In questo scenario, diverse società potrebbero confermare il loro trend positivo anche dopo l’insediamento del 20 gennaio. A beneficiarne particolarmente sarebbero i titoli tecnologici e sanitari, i quali potrebbero temere una maggiore regolamentazione dei propri settori.

Inoltre, è stato osservato che, dal 1945 a oggi, la compresenza di un presidente democratico e una maggioranza frammentata tra Camera e Senato ha generato i migliori rendimenti a Wall Street, con una media annuale del +14%.

Conseguenze con Biden alla Casa Bianca e un Congresso diviso

Tuttavia, una situazione del genere potrebbe portare anche effetti negativi, limitando la capacità dell’esecutivo di introdurre pacchetti di stimoli attraverso la spesa pubblica, di avviare una riforma fiscale e sanitaria, e di mettere in campo tutti gli investimenti annunciati per la lotta al cambiamento climatico.

Tra le conseguenze di un’azione limitata del prossimo Governo, si prevede anche una possibile discesa del valore del dollaro nei confronti delle altre valute internazionali.

In realtà non è ancora certa la conquista repubblicana del Senato, dato che ci sono ancora due seggi da assegnare ai ballottaggi in Georgia il prossimo gennaio.

Vantaggi per il commercio internazionale

Dopo le guerre commerciali attuate da Donald Trump, la normalizzazione dei rapporti di libero scambio internazionale prevista con Biden porterebbe a una minore volatilità delle Borse, garantendo maggiori guadagni alle società che registrano i risultati migliori in una situazione di stabilità economica.

Al tempo stesso, le aziende presenti nelle aree del pianeta incentrate sulle esportazioni di prodotti del settore manifatturiero, come Europa e Giappone, potrebbero avvantaggiarsi da una ripresa delle relazioni commerciali.

Prospettive di crescita per la Green Economy

Un settore da tenere particolarmente d’occhio, secondo gli analisti coinvolti in questo sondaggio, è quello della green economy.

Infatti, nonostante la possibilità di ostruzionismo da parte del Grand Old Party, Joe Biden ha più volte annunciato la volontà di far rientrare gli Stati Uniti nell’Accordo di Parigi sul clima, dopo che Trump ne aveva causato l’abbandono.

Il presidente eletto ha quindi promesso una serie di investimenti nelle infrastrutture per raggiungere la neutralità climatica entro il 2050.

L’obiettivo emissioni zero, previsto anche in Cina e in Europa per tale data, potrebbe far aumentare il valore azionario delle compagnie che operano nell’industria dei mezzi elettrici, delle batterie e delle energie rinnovabili.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories