Reddito di cittadinanza e figli a carico: come funzionano le detrazioni?

Reddito di cittadinanza, come funzionano le detrazioni per i figli fiscalmente a carico ma che non sono più conviventi coi genitori?

Reddito di cittadinanza e figli a carico: come funzionano le detrazioni?

Reddito di cittadinanza e figli a carico: come funzionano le detrazioni per le spese sanitarie da inserire nel modello 730?

A porsi la domanda è una mamma che rivolge il quesito a FiscoOggi, la rivista online dell’Agenzia delle Entrate.

Il quesito dell’istante vede come protagonista la figlia, che percepisce il reddito di cittadinanza senza avere altri redditi e senza convivere con la madre: come comportarsi con la detrazione delle spese, sanitarie e non, nella dichiarazione dei redditi?

Reddito di cittadinanza e figli a carico: come funzionano le detrazioni?

La domanda posta da una contribuente a FiscoOggi è molto interessante e può essere utile ai cittadini che percepiscono il reddito di cittadinanza.

Nello specifico, l’istante chiede se la figlia che percepisce solo il reddito di cittadinanza (e quindi non ha altri introiti) può essere ancora considerata fiscalmente a carico anche se non convive più con la madre. In questo modo infatti l’istante potrebbe portare in detrazione nella propria dichiarazione dei redditi le spese sanitarie sostenute per la figlia.

FiscoOggi risponde che il reddito di cittadinanza rientra tra i sussidi corrisposti dallo Stato a titolo assistenziale, è esente Irpef e la figlia, anche se non convivente, può essere considerata fiscalmente a carico.

Difatti il reddito di cittadinanza non viene considerato ai fini della verifica del limite di reddito percepito per essere fiscalmente a carico. Tuttavia è necessario che la figlia non abbia percepito, durante l’anno di imposta di riferimento, altri redditi per un importo superiore a 2.840,51 euro.

La Legge di Bilancio del 2018 ha previsto, a partire dal 2019, l’aumento del limite di reddito entro il quale i figli si considerano a carico dei genitori: la nuova soglia è 4.000 euro, ma solo per le famiglie con figli di età non superiore ai 24 anni.

Dunque, tornando al caso specifico, l’istante potrà detrarre o dedurre le spese sostenute in favore della figlia.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories