Proroga Naspi: quando arriva il pagamento da INPS?

Proroga Naspi: quando arriva il pagamento da INPS delle altre due mensilità previste dal decreto Agosto? Rispondiamo a questa domanda per i molti beneficiari in attesa.

Proroga Naspi: quando arriva il pagamento da INPS?

Proroga Naspi: quando arriva il pagamento da INPS? Sono giorni, anzi settimane da quando il decreto Agosto è entrato in vigore, esattamente due mesi fa, che i beneficiari della proroga Naspi attendono il pagamento che ancora fatica ad arrivare.

La proroga Naspi per ulteriori due mensilità, insieme a quella della DIS-COLL, è stata introdotta dal decreto Rilancio e poi prorogata dal decreto Agosto.

Quest’ultimo, il dl n.104/2020 convertito nella legge n.126/2020, ha previsto la proroga per ulteriori due mensilità per coloro ai quali la Naspi sia scaduta tra il 1° maggio e il 30 giugno 2020. Le prime due mensilità di proroga erano per le scadenze tra il 1° marzo e il 30 aprile sebbene questi beneficiari possano godere anche delle ulteriori due mensilità.

INPS ha anche pubblicato una seconda circolare per le altre due mensilità di proroga Naspi, ma il pagamento fatica ad arrivare. Vediamo quali sono le tempistiche sulla base delle testimonianze dei beneficiari.

Proroga Naspi: la data del pagamento da INPS

Per il pagamento della proroga Naspi per le ulteriori due mensilità diciamo che non esiste una data precisa comunicata da INPS.

Stando alle testimonianze di alcuni beneficiari in attesa della proroga Naspi, pare che le sedi territoriali INPS siano in molti casi in attesa di istruzioni a livello centrale prima di procedere con i pagamenti che comunque assicurano arriveranno a breve, dal momento, sostengono, che il decreto Agosto è stato convertito in legge.

Ricordiamo tuttavia che il decreto Agosto, sebbene ancora in attesa di conversione, era già in vigore e operativo; si trattava appunto di una proroga non minimamente toccata in sede di conversione. È INPS pertanto a registrare ritardi laddove il legislatore è già intervenuto da tempo.

INPS ha confermato tuttavia, con una recente circolare anch’essa in ritardo rispetto all’entrata in vigore del decreto, che la proroga Naspi delle ulteriori due mensilità del decreto Agosto, per coloro che ne abbiano i requisiti, avviene in automatico senza necessità di domanda come per le prime due.

I beneficiari devono controllare sempre l’area riservata del sito INPS per capire a che punto è lo stato di pagamento della proroga Naspi nella speranza che INPS, come ha dichiarato, agisca nel breve tempo e cominci a effettuare i pagamenti entro la fine di ottobre anche se ricordiamo che non esiste una data precisa e non sarà per tutti lo stesso giorno.

Ricordiamo che i tempi sono molto lunghi e c’è chi ha aspettato oltre tre mesi per ottenere la prima proroga Naspi con il decreto Rilancio entrato in vigore il 19 maggio.

Proroga Naspi: requisiti per il pagamento

Per ottenere il pagamento delle ulteriori due mensilità di proroga Naspi occorre avere determinati requisiti. Possono ottenerlo, come conferma INPS nella circolare, anche coloro che hanno ricevuto le prime due, sempre che si trovino nelle medesime condizioni.

Perché si possa ottenere il pagamento della proroga Naspi e nel dettaglio il percettore non deve essere beneficiario:

  • delle indennità di cui agli articoli 27, 28, 29, 30, 38 e 44 del decreto-legge 17 marzo 2020, n. 18, convertito, con modificazioni, dalla legge 24 aprile 2020, n. 27 (decreto Cura Italia);
  • delle indennità COVID-19 di cui all’articolo 84 del decreto-legge n. 34 del 2020 conosciuto come dl Rilancio convertito, con modificazioni, dalla legge n.77/2020 (bonus 600 e 1.000 euro);
  • dell’indennità a favore dei lavoratori domestici e dell’indennità a favore dei lavoratori sportivi di cui agli articoli rispettivamente 85 e 98 del citato decreto-legge n. 34 del 2020.

La stessa incompatibilità della proroga di Naspi e DIS-COLL vale per lavoratori marittimi del decreto Agosto e pescatori autonomi del decreto Rilancio.

Restano tuttavia cumulabili queste indennità con Naspi e DIS-COLL nei periodi di fruizione ordinaria della disoccupazione secondo quanto stabilito con precedenti circolari dell’Istituto.

Nel caso in cui un percettore di Naspi e DIS-COLL maturi i requisiti per la pensione anticipata o di vecchiaia nel periodo di estensione delle indennità di disoccupazione stabilita dal decreto Agosto, la proroga delle suddette non trova applicazione.

La proroga della Naspi non possono ottenerla coloro che l’hanno richiesta in forma anticipata e il cui periodo teorico di spettanza termini nell’arco temporale compreso tra il 1° maggio 2020 e il 30 giugno 2020.

L’importo del pagamento delle due mensilità di proroga Naspi e DIS-COLL è pari a quello dell’ultima mensilità spettante per la prestazione originaria.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories