Naspi

La NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego) è un ammortizzatore sociale introdotto dal Jobs Act ed in vigore dal 1° maggio 2015 in sostituzione di altri sussidi ([Aspi e Mini-Aspi, attualmente in vigore) a favore dei lavoratori dipendenti disoccupati.

La NASPI viene corrisposta solo in presenza di alcuni requisiti:

  • contratto a tempo determinato o indeterminato;
  • disoccupazione involontaria;
  • aver maturato 13 settimane di contribuzione negli ultimi 48 mesi;
  • aver accumulato almeno 30 giorni di lavoro nell’anno precedente.

Per approfondimenti leggi anche le guide:

Naspi, ultimi articoli su Money.it

Bonus 600 euro compatibile con Naspi e Dis Coll: doppia domanda per i disoccupati

Pubblicato il 31 marzo 2020 alle 15:35

Bonus di 600 euro compatibile con Naspi e Dis Coll: i collaboratori così come gli stagionali ed i lavoratori dello spettacolo potranno fare domanda sia per l’indennità una tantum che per l’assegno di disoccupazione. Le istruzioni nella circolare INPS n. 49 del 30 marzo 2020.

Stop reddito di cittadinanza: ecco per chi

Pubblicato il 17 dicembre 2019 alle 16:00

Arriva lo stop al reddito di cittadinanza, ma per chi? Un emendamento approvato dalla commissione Bilancio del Senato prevede la sospensione del beneficio per chi viene assunto con contratti brevi, ma la Ragioneria di Stato boccia la misura.

|