Naspi

La NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l’Impiego) è un ammortizzatore sociale introdotto dal Jobs Act ed in vigore dal 1° maggio 2015 in sostituzione di altri sussidi ([Aspi e Mini-Aspi, attualmente in vigore) a favore dei lavoratori dipendenti disoccupati.

La NASPI viene corrisposta solo in presenza di alcuni requisiti:

  • contratto a tempo determinato o indeterminato;
  • disoccupazione involontaria;
  • aver maturato 13 settimane di contribuzione negli ultimi 48 mesi;
  • aver accumulato almeno 30 giorni di lavoro nell’anno precedente.

Per approfondimenti leggi anche le guide:

Naspi, ultimi articoli su Money.it

Stop reddito di cittadinanza: ecco per chi

Pubblicato il 17 dicembre 2019 alle 16:00

Arriva lo stop al reddito di cittadinanza, ma per chi? Un emendamento approvato dalla commissione Bilancio del Senato prevede la sospensione del beneficio per chi viene assunto con contratti brevi, ma la Ragioneria di Stato boccia la misura.

Anticipo Naspi 2020: come fare domanda e fac simile

Pubblicato il 13 dicembre 2019 alle 17:00

Domanda anticipo Naspi 2020: ecco le istruzioni e il modulo in fac simile da inviare all’INPS per richiedere l’erogazione della disoccupazione per avviare un’attività di lavoro autonomo.

Spetta la tredicesima sulla Naspi?

Pubblicato il 9 dicembre 2019 alle 15:01

Tredicesima: spetta ai percettori di Naspi? Se dicembre è il mese della gratifica natalizia per lavoratori dipendenti e pensionati, così non è per i disoccupati. Durante la disoccupazione, infatti, non si matura il diritto a percepirla.

NASpI in caso di malattia, ecco i termini per la domanda

Pubblicato il 20 novembre 2019 alle 14:45

Quali sono i termini per la domanda di disoccupazione NASpI in caso di malattia? A fare chiarezza è il messaggio dell’INPS numero 4211 del 18 novembre 2019, distinguendo tra malattie indennizzabili e non.

|