Pensione, per i prestiti nuovi tassi aggiornati dal 1° luglio 2022

Teresa Maddonni

5 Luglio 2022 - 17:31

condividi

Novità per le pensioni con i nuovi tassi aggiornati per i prestiti con cessione del quinto dell’importo. I valori per il terzo trimestre 2022 li comunica l’Inps nel messaggio numero 2620.

Pensione, per i prestiti nuovi tassi aggiornati dal 1° luglio 2022

Per i prestiti con la pensione sono stati aggiornati i nuovi tassi di interesse dal 1° luglio e in vigore fino al 30 settembre. Si tratta per la precisione della cessione del quinto della pensione per rimborsare un prestito ottenuto da una banca.

L’Inps all’inizio di ogni nuovo trimestre nell’anno di riferimento comunica l’aggiornamento dei tassi, l’ultimo con il messaggio numero 2620 del 30 giugno per il terzo trimestre 2022.

Per la precisione, come comunica l’Istituto nel messaggio, con il decreto n. 57614 del 23 giugno 2022 il Ministero dell’Economia e delle finanze - Dipartimento del Tesoro ha indicato i tassi effettivi globali medi (Tegm) praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari rilevati dalla Banca d’Italia e in vigore per il periodo dal 1° luglio al 30 settembre 2022.

Vediamo allora per la pensione con cessione del quinto quali sono i nuovi tassi aggiornati comunicati in via ufficiale dall’Inps.

Pensione, per i prestiti i tassi aggiornati dal 1° luglio al 30 settembre

Una parte delle pensioni può essere ceduta affinché un pensionato possa restituire un prestito ottenuto dalla banca. I tassi di interesse vengono periodicamente aggiornati e non solo per le pensioni, ma anche per la cessione del quinto dello stipendio.

Per rimborsare il prestito il pensionato cede quindi un quinto della pensione, laddove l’importo viene calcolato al netto delle trattenute fiscali e previdenziali. Non tutte le pensioni possono essere tuttavia utilizzate per la cessione del quinto dal momento che non si può andare oltre la minima.

Chi percepisce la pensione minima quindi, non può cedere parte della pensione. Il pensionato che deve richiedere un prestito dietro cessione del quinto, inoltre, deve rivolgersi a una delle banche indicate dall’Inps.

Nel messaggio dell’Inps del 30 giugno si legge che per i prestiti da estinguersi dietro cessione del quinto della pensione o dello stipendio, i valori dei tassi da applicarsi nel periodo che va dal 1° luglio al 30 settembre 2022 sono quelli che riportiamo, come fa l’Istituto, di seguito in tabella.

Classi d’importo in euroTassi mediTassi soglia usura
Fino a 15.000 10,80 17,5000
Oltre i 15.000 6,96 12,7000

Pensione, tassi soglia Taeg prestiti con cessione del quinto

Nel messaggio del 30 giugno l’Inps comunica anche che i tassi soglia Taeg da utilizzare per i prestiti estinguibili con cessione del quinto della pensione concessi da banche e intermediari finanziari in regime di convenzionamento ai pensionati variano come riportato di seguito in tabella.

Tassi soglia per classi di età del pensionato e classe d’importo del prestito (Taeg)

Classi di etàClasse d’importo del prestito fino a 15.000 euroClasse d’importo del prestito oltre 15.000 euro
fino a 59 anni 8,10 6,03
60-64 8,90 6,83
65-69 9,70 7,63
70-74 10,40 8,33
75-79 11,20 9,13
Maggiore di 79 anni 17,50 12,70

(*) Le classi di età comprendono il compleanno dell’età minima della classe; l’età deve intendersi quella maturata a fine piano di ammortamento.

Sempre nel messaggio sulle pensioni chiarisce l’Inps:

La procedura dedicata alla gestione di detto processo - denominata “Quote Quinto” - effettua un controllo “bloccante” sui nuovi tassi applicati. Tale funzione inibisce, pertanto, la notifica telematica, da parte delle banche e degli intermediari finanziari, dei piani di cessione del quinto della pensione qualora i tassi applicati risultino superiori a quelli convenzionali. Da ultimo si specifica che per la classe di età “Maggiore di 79 anni” i tassi soglia coincidono con i tassi soglia usura di cui al decreto sopra citato.

Messaggio numero 2620 del 30 giugno 2022
Cessione del quinto delle pensioni. Decreto n. 57614 del 23 giugno 2022 del Ministero dell’Economia e delle finanze. Aggiornamento tassi per il terzo trimestre 2022.