Oro: l’incertezza lo rende più appetibile delle obbligazioni

La scarsa fiducia negli altri strumenti finanziari sta spingendo i prezzi dell’oro. Per Adam Vettese, market analyst di eToro, potremmo assistere ad un ulteriore rally delle quotazioni del metallo giallo.

Oro: l'incertezza lo rende più appetibile delle obbligazioni

Il consolidamento dei prezzi che ha caratterizzato le ultime due settimane potrebbe rappresentare un’opportunità di ingresso sul mercato del bene rifugio per eccellenza, l’oro.

Negli ultimi mesi prezzi dell’oro hanno capitalizzato un mix di fattori rialzisti, primo tra tutti l’indebolimento del dollaro (il dollar index in sei mesi ha perso altrettanti punti percentuali), che hanno permesso alle quotazioni dell’oro di aggiornare il nuovo massimo storico a 2.070,48 dollari l’oncia.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Ma l’interesse degli investitori per l’oro è anche legato al suo status di bene rifugio: Stati Uniti e Cina sono ai ferri corti sia in ambito commerciale che geopolitico, le elezioni statunitensi sono più vicine di quanto si creda ed i mercati azionari, nonostante i nuovi record, non permettono agli investitori di dormire sonni tranquilli.

Indicazioni rialziste arrivano anche dal mercato dei bond, dove la compressione dei rendimenti ha finito per spingere gli investitori verso l’investimento in oro.

eToro: investitori hanno poca fiducia in altri strumenti

“Il prezzo dell’oro è aumentato di oltre il 30% fino ad oggi e ha superato la significativa soglia psicologica dei 2.000 dollari, mentre gli investitori dimostrano una mancanza di fiducia in altri strumenti e favoriscono l’oro come riserva di valore”, ha commentato Adam Vettese, market analyst di eToro, piattaforma di investimento multiasset.

“La continua incertezza portata dal Covid19, combinata con le banche centrali e i governi che inondano le loro economie di stimoli e aiuti, ha portato ad un aumento della domanda di metalli preziosi e potremmo assistere a un ulteriore rally qualora persistessero le attuali condizioni di mercato”, ha continuato l’esperto, che ha inoltre rilevato come il rally sia favorito anche dai bassi tassi di interesse e dai rendimenti delle obbligazioni.

“In circostanze normali, infatti, le obbligazioni verrebbero favorite rispetto all’oro in quanto offrono un rendimento che l’oro non ha, ma nella condizione attuale non rappresentano un’opzione interessante per gli investitori ".

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Oro

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.