Mutuo online dipendenti pubblici: domande al via con il nuovo servizio Inps

Teresa Maddonni

15 Gennaio 2023 - 16:23

condividi

Al via le domande per il mutuo online dipendenti pubblici con il nuovo servizio annunciato dall’Inps con il messaggio numero 247 del 13 gennaio 2023. Istruzioni su come fare richiesta.

Mutuo online dipendenti pubblici: domande al via con il nuovo servizio Inps

Nuovo servizio per il mutuo online dei dipendenti pubblici con le domande al via da oggi 15 gennaio e fino al 15 dicembre 2023 come è possibile fare ogni anno.

Le istruzioni sulle domande di mutuo ipotecario da parte dei dipendenti pubblici, e sul nuovo servizio online, arrivano proprio dall’Inps con il messaggio numero 247 del 13 gennaio 2023.

Il servizio è riservato agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali e recepisce le modifiche al relativo Regolamento in vigore dal 1° gennaio 2023, introdotte con la deliberazione del Consiglio di Amministrazione n. 23 del 2 marzo 2022.

Vediamo allora come fare domanda per il mutuo ipotecario dei dipendenti pubblici con il nuovo servizio online dell’Inps.

Mutuo online dipendenti pubblici, domande con nuovo servizio: istruzioni Inps

Inps fornisce le istruzioni per le domande di mutuo online dei dipendenti pubblici con il nuovo servizio attivo dal 15 gennaio 2023.

Possono richiedere il mutuo ipotecario gli gli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali. Il Fondo della Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (Fondo Credito), come si legge sul sito dell’Inps nel dettaglio, è stato istituito nel 1996 (legge 23 dicembre 1996, n. 662) ed eroga numerose prestazioni creditizie e sociali ai dipendenti pubblici, i quali versano al Fondo stesso un’apposita contribuzione.

Al Fondo sono obbligatoriamente iscritti tutti i dipendenti pubblici appartenenti alla gestione ex Inpdap. Il nuovo servizio online per le domande di mutuo online dipendenti pubblici, come anticipato e come specificato nel messaggio Inps, recepisce le modifiche al relativo Regolamento in vigore dal 1° gennaio 2023.

Le domande potranno essere presentate, tramite il nuovo servizio online Inps, dal 15 gennaio al 15 dicembre di ogni anno.

Il servizio è accessibile da oggi 15 gennaio 2023 e per raggiungerlo gli utenti interessati devono digitare nel campo di ricerca testuale della home page del sito istituzionale le parole “richiedere la concessione di un mutuo ipotecario”.

L’iter per la di presentazione della domanda di mutuo online dei dipendenti pubblici, specifica l’Inps nel messaggio, prevede:

  1. l’avvio diretto della richiesta da parte del cittadino;
  2. l’attivazione in parallelo dei controlli applicativi in real-time;
  3. la possibilità di proseguire nell’iter di inserimento della domanda anche nell’eventualità di ritardi nella response in esito ai controlli automatici (in attesa del completamento dei controlli, eventualmente rimane bloccato il completamento della domanda, ma non l’iter di inserimento della stessa);
  4. la scrittura a sistema dell’esito dei controlli e lo sblocco della funzione di completamento della domanda;
  5. il completamento della domanda da parte del cittadino che attiva la funzione di protocollazione e di invio a istruttoria.

Mutuo online dipendenti pubblici: come fare domanda

Il dipendente pubblico che deve inviare la domanda di mutuo ipotecario, una volta collegatosi alla pagina del servizio “richiedere la concessione di un mutuo ipotecario”, lo stesso deve cliccare sul pulsante “Accedi al servizio” in alto a destra.

A questo punto occorre selezionare la procedura relativa alla “Nuova domanda mutui ipotecari” e accedere nell’area riservata con le credenziali:

  • Spid almeno di II livello;
  • Carta di identità elettronica (Cie);
  • Carta Nazionale dei Servizi (Cns).

Una volta effettuato l’accesso occorre selezionare “Nuova domanda” e compilare i campi vuoti. Il nuovo servizio online per la domanda di mutuo ipotecario dei dipendenti pubblici consente anche di:

  • consultare, dalla home page del servizio e in qualsiasi fase di compilazione della domanda, la sezione informativa relativa alla prestazione, una sezione informativa sulla privacy, le Faq, il video tutorial e il manuale guida;
  • accedere al riepilogo dei campi compilati;
  • procedere in qualsiasi momento alla simulazione del piano di ammortamento accedendo al servizio web dedicato;
  • monitorare l’iter istruttorio della domanda presentata attraverso la ricezione di notifiche all’interno della propria area riservata.
Messaggio numero 247 del 13-01-2023
Mutuo online dipendenti pubblici: rilascio del nuovo servizio di domanda per l’erogazione dei mutui ipotecari agli iscritti alla Gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Nessun commento

Gentile utente,
per poter partecipare alla discussione devi essere abbonato a Money.it.

Iscriviti a Money.it