Mobilità docenti 2020/21: esiti ufficiali disponibili da oggi

Per la mobilità docenti i tanto attesi bollettini ufficiali sugli esiti saranno pubblicati oggi sul portale Istanze Online del MIUR.

Mobilità docenti 2020/21: esiti ufficiali disponibili da oggi

L’attesa per gli esiti della mobilità docenti è finita, saranno disponibili da oggi i bollettini ufficiali relativi alla nuova sede di titolarità per l’anno scolastico 2020/2021 e ai passaggi di cattedra e di ruolo.

La data per gli esiti era stata inizialmente fissata al 26 giugno e poi rimandata a oggi. I docenti (personale docente, Ata ed educativo) che attendono i risultati, potranno consultare il portale del MIUR Istanze OnLine.

Utilizzando le proprie credenziali d’accesso, dopo aver verificato l’iter della domanda, sarà possibile ottenere i bollettini, che dovrebbero essere tutti online entro il primo pomeriggio. Nei giorni scorsi attraverso il SIDI, alcuni docenti sono riusciti a verificare gli esiti in anticipo.

Mobilità docenti: aliquote 2020/21

Per il prossimo anno scolastico 2020/21, il 50% dei posti disponibili è destinato alle immissioni in ruolo e il restante 50% alla mobilità (di cui il 30% ai trasferimenti provinciali e interprovinciali e il 20% alla mobilità professionale, ossia passaggi di ruolo/cattedra).

Anche l’eventuale posto dispari sarà assegnato alla mobilità, considerato che lo scorso anno scolastico era previsto che fosse assegnato alle assunzioni in ruolo.

Le suddette aliquote si applicano al netto degli accantonamenti richiesti e la sistemazione del soprannumero a livello provinciale (in base alla tipologia di posto distinguendo tra comune e sostegno).

Sulle assegnazioni, intervengono anche una serie di precedenze tra cui: disabilità o gravi motivi di salute, personale trasferito d’ufficio negli ultimi otto anni richiedente il rientro, assistenza a coniuge o figlio con disabilità, coniugi di militari o categoria equiparata, personale che ricopre cariche pubbliche negli enti locali e personale che riprende servizio dopo aspettativa sindacale. Per il dettaglio delle precedenze e della loro applicazione è possibile consultare l’art. 13 del contratto sulla mobilità 2019-2022.

Il blocco triennale

Nell’ambito del regolamento sulla mobilità docenti, è importante ricordare che esiste un blocco triennale della mobilità per coloro che hanno ottenuto la titolarità a seguito di domanda volontaria (sia territoriale, sia professionale) per trasferimento o passaggio su scuola per l’anno 2020/2021 (come previsto dall’art. 2 del CCNI mobilità 2019-2022).

I docenti in questione rimarranno titolari nella stessa scuola fino al 2023 e non potranno presentare domanda di mobilità per il triennio successivo.

Solo alcune categorie sono escluse dal blocco triennale e nello specifico sono: quelle beneficiarie delle precedenze appena descritte ed elencate nell’art. 13 del contratto sulla mobilità 2019-2022, i docenti che hanno ottenuto la titolarità fuori dal comune o distretto dove si applica una delle suddette precedenze, a coloro che sono stati trasferiti d’ufficio, a domanda condizionata o che sono stati indirizzati verso una scuola per la quale non avevano espresso preferenza nella domanda di mobilità.

Tutti coloro che hanno prodotto istanza di mobilità docenti 2020 avranno la possibilità di verificare l’esito online sul portale Istanze Online, ma riceveranno anche un’email all’indirizzo inserito in fase di presentazione della domanda, sia che questa sia stata accolta sia in caso contrario.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories