Mobile banking: c’è una banca che ti ascolta. Davvero.

14 luglio 2020 - 16:18 |
20 luglio 2020 - 11:09 |

Oggi, grazie al mobile banking e al supporto offerto dalla tecnologia, la banca può prestare una maggiore attenzione al cliente per rispondere ai suoi bisogni, anticiparli e risolverli...con un click

Mobile banking: c'è una banca che ti ascolta. Davvero.

Cos’è il mobile banking? Oggi, se possiedi uno smartphone hai già tutto quello che ti serve per scegliere tra le banche più innovative sul mercato.

Non è più necessario recarsi in filiale tutte le volte che si presenta la necessità di effettuare operazioni bancarie, ma gestire il proprio conto tramite un’applicazione dedicata non solo è semplice, è anche un modo tutto nuovo d’intendere la gestione del proprio denaro.

Quante volte siamo rimasti delusi dai servizi della nostra banca tradizionale? Quante volte abbiamo sentito un senso di frustrazione per non aver compreso adeguatamente il funzionamento di un prodotto o per aver atteso ore al telefono che qualcuno ci rispondesse al customer service?

Troppe volte il comparto bancario ha compiuto, e in numerosi casi, continua a compiere, un errore non più tollerabile: non tenere conto delle reali esigenze del cliente e del fatto che siano soggette a continui cambiamenti, che richiedono una certa agilità.

Di conseguenza, poiché digitalizzazione è sinonimo di agilità, oggi il rapporto tra banca e cliente non può più essere unidirezionale e prescindere il canale online, così come i prodotti bancari non possono più essere realizzati, impacchettati e proposti al cliente, ma devono essere studiati anche per offrire una customer experience veloce, efficiente e personalizzabile.

Mobile Banking come mezzo di realizzazione dei desideri

La banca contemporanea va intesa, dunque, come un soggetto che lavora a fianco del cliente per agevolarlo nella gestione del proprio denaro, aiutandolo a realizzare i suoi desideri senza penalizzare la flessibilità.

Tramite la campagna #tuttosullabanca, N26, una delle mobile bank in più rapida crescita, sta portando avanti un approccio che ben si adatta a questo nuovo modo di fare banking, configurandosi come un vero e proprio partner, capace di offrire molto di più di un semplice luogo in cui custodire i propri soldi.

Si tratta di un’iniziativa che N26 sta conducendo con l’obiettivo di semplificare il mondo bancario e al tempo stesso di renderlo accessibile a tutti. Come? Da un lato offrendo prodotti capaci di soddisfare una pluralità di esigenze, dall’altro, contribuendo a rendere più accessibile la cultura bancaria e finanziaria nel nostro Paese.

A proposito, ha lanciato uno strumento ad hoc, la Big Banking Chat, un forum di discussione pensato proprio per favorire il confronto sui temi relativi al banking e alla finanza.

Avvicinare banca e cliente: qualche esempio concreto

Spesso, tra amici e colleghi capita di dover dividere delle spese in comune, un regalo di compleanno, una cena. Quante volte questo processo si è rivelato lungo e complicato?

Tramite la nuova funzionalità MoneyBeam, ad esempio, N26 permette d’inviare denaro ad altri clienti che usufruiscono dei suoi servizi, oppure riceverlo tramite app in real time e senza inserire alcuna coordinata bancaria. Per ogni operazione basta un click, persino aprire un nuovo conto, che con N26 è possibile in meno di 10 minuti.

Se, invece, quello che state organizzando è una bella vacanza, ma non riuscite a risparmiare, la funzionalità Spaces è quello che vi serve. N26 consente di creare spazi separati dal proprio conto principale e usarli per mettere soldi da parte per raggiungere obiettivi di risparmio, senza doverci pensare ogni volta.

Gli spazi possono essere anche condivisibili con altri clienti N26, fino a 10 utenti per ogni singolo obiettivo finanziario, per risparmiare facilmente anche in gruppo, funzionalità che si chiama appunto Spazi Condivisi.

Quelle citate sono solo alcune delle iniziative che N26 porta avanti per semplificare il mondo bancario e renderlo accessibile a tutti. Il successo sta nell’approccio, ossia la convinzione che, grazie alle nuove tecnologie e al costante dialogo con i propri clienti, una banca possa offrire ogni giorno nuove funzionalità anticipando le reali necessità del suo pubblico. Per questo, il Supporto Clienti di N26 è sempre attivo, multilingue e raggiungibile anche tramite chat direttamente da app o desktop.

Che altro può fare la tua banca mobile?

L’approccio di N26 al rapporto con il cliente non si esaurisce ai tanti servizi offerti, non a caso, la mobile bank è stata recentemente nominata dalla rivista americana Forbes come la migliore banca del nostro Paese secondo un sondaggio condotto su clienti italiani.

N26 permette ai suoi clienti di accedere ad una vasta gamma di ulteriori vantaggi, come assicurazioni di viaggio, copertura medica, assicurazione in caso di smarrimento dello smartphone e così via, così come a offerte esclusive, che vanno dall’accesso a corsi online allo sport in remoto, fino a sconti imperdibili per lo shopping.

Il rapporto tra banca e cliente è in continua evoluzione e, di conseguenza, anche le esigenze di questi ultimi. E se il mondo si muove su device mobili, allora anche la banca deve viaggiare sugli stessi canali: così il mobile banking, con pochi click sullo smartphone, può semplificarvi la vita.

In collaborazione con N26

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories