Come gestire i risparmi nel modo migliore

Come si possono gestire in modo proficuo i propri risparmi? Vediamo quali sono i migliori consigli per far fruttare i propri soldi ed evitare di perderli.

Come gestire i risparmi nel modo migliore? Questa è una domanda difficile a cui rispondere, soprattutto perché relativa a un tema su cui non esistono certezze matematiche e sul quale molto spesso pesa la variabile impazzita dell’imprevidibilità.

Investire i propri risparmi deve essere una scelta ben ponderata e soprattutto oculata, dal momento che sono ciò che siamo riusciti a mettere da parte negli anni con sacrificio e duro lavoro.

Prima di investire i propri soldi si devono quindi capire le possibilità che offre il mercato e in che modo poter ottenere un investimento profittevole. Difatti nel momento in cui si decide di non tenere più i propri soldi sotto il materasso o in qualche conto deposito si deve capire come ottenere dei vantaggi.

Vediamo alcuni spunti per l’investimento che potrebbero essere interessanti e che potrebbero aiutarvi a capire il settore sul quale volete operare.

Come gestire i risparmi:l’attenzione non è mai troppa

Come posso guadagnare? Qual è il modo migliore per investire guadagnando? Come posso andare sul sicuro? Sono tutte domande legittime, ma in realtà scorrette, che non fanno altro che dare adito a risposte altrettanto scorrette, diverse le une dalle altre.

L’investimento, infatti, è sostanzialmente un fattore soggettivo e gioca su una base sulla quale influiscono molteplici elementi. Prendiamo come esempio la crisi finanziaria. Si poteva prevedere?

E le cassandre che oggi parlano di un crollo del sistema economico di oggi a favore delle economie emergenti sono realmente delle cassandre, oppure raccontano la verità?
Considerate la fine dell’euro: sarebbe divertente, un giorno, raccogliere tutte le informazioni provenienti da fonti di indubbio valore (Paul Krugman, George Soros) e vedere se poi si sono verificate.

Tutto questo per farvi capire quanto nessun investimento sia sicuro al 100% e non sia possibile avere la certezza che si avranno dei guadagni. Questo perché i fattori che influiscono sono tantissimi e non possono essere presi tutti i esame.

Anche nel caso in cui si riuscisse a prenderli tutti in esame, ad analizzare ogni fattore, non è detto che i mercati seguiranno le vostre analisi. Spesso fattori imprevisti portano a crolli della Borsa e a cambi repentini del trend.

Ciò che bisogna considerare, invece, riguarda l’evitare investimenti errati: questo è il modo migliore per gestire i propri risparmi.
Questa è la giusta domanda da porvi, dal momento che un’ottica corretta della situazione.

Se alla prima domanda si pensa con scarsa razionalità solamente alla possibilità di guadagno, alla seconda al contrario si ragiona con oculatezza sulla possibilità di investire in maniera intelligente i propri risparmi, senza affrettarsi in conclusioni. Ma soprattutto mettendo da parte quella spregiudicatezza che potrebbe risultare fatale ai nostri anni di lavoro.

La copertura, in termini di investimento e gestione dei risparmi, non è mai un difetto. Da questo presupposto partono analisi sugli scenari attuali e sulle soluzioni più adeguate da prendere in considerazione per gestire i propri risparmi nel modo migliore.
Ciò che risulta necessario, dunque, è cautelarsi dai propri investimenti per far sì che col tempo i nostri risparmi vengano ottimizzati e l’albero della nostra oculata gestione produca i frutti meritati.

Come gestire i risparmi nel modo migliore: alcune idee per i vostri soldi

Come gestire i risparmi nel modo migliore con la situazione economica attuale che stiamo vivendo?
Ecco dei possibili investimenti corredati da brevissime analisi legate all’attualità sui i quali i risparmiatori possono puntare.

Il mattone

Secondo molti il modo migliore per gestire i risparmi è quello di puntarli sul mattone, e perciò su un immobile. È tuttavia una scelta che deve essere eseguita con oculatezza e seguire le ondate del mercato.
Un crollo del mercato immobiliare potrebbe far volatilizzare i propri risparmi investiti sull’immobile, ma generalmente quello sul mattone è considerato un investimento sicuro.

Difatti l’immobile che avete comprato può essere affittato e si possono così ottenere degli introiti, da questa situazione. In caso di crollo del mercato immobiliare il prezzo dell’affitto scenderà, come anche il valore dell’immobile, ma comunque riuscirete ad avere delle entrate.

Fondi di investimento

I Fondi di investimento sono prevalentemente legati agli esiti dei mercati azionari e andrebbero gestiti da esperti del settore. Un altro possibile difetto è caratterizzato dalle elevate commissioni d’entrata e di uscita che penalizzano guadagni e perdite.
Adatto per i professionisti, molto più che per i piccoli risparmiatori.

Esistono però anche dei fondi comuni di investimento, che possono essere un modo per operare, ma con delle spese di gran lunga inferiori.
Questa tipologie di fondo è pensata proprio per i piccoli risparmiatori, che possono comprare una piccola fetta del fondo.

Il fondo comune di investimento rimane comunque un investimento finanziario e quindi i rischi che esso non dia i risultati sperati devono essere presi sempre in considerazione.

Titoli di Stato
Eccoci giunti ai Titoli di Stato, a cui abbiamo dedicato un approfondimento a parte e che vi invitiamo a leggere. I guadagni sono generalmente ridotti rispetto al passato, ma sono tra i più sicuri, perché dotati di una scadenza, che ci consentirà di riavere i risparmi investiti.

Polizze Vita

Quella delle Polizze Vita è una soluzione molto gradita tra i risparmiatori, soprattutto quelli privati. Tuttavia c’è da precisare che anche qui l’investimento dovrà essere eseguito con molta oculatezza, poiché i guadagni sono molto ridotti e pesano i costi di gestione e i rendimenti molto bassi.

Un investimento che quindi dovrete valutare molto bene, dal momento che potreste pagare più per le commissioni di quanto realmente potrete alla fine guadagnare.

Buoni fruttiferi Banco Posta

Un investimento sicuro è quello dei buoni fruttiferi postali, che permettono di riavere la somma investita in qualsiasi momento.
Investendo in questo modo si ha la sicurezza che allo scadere del tempo i soldi ci verranno restituiti con un piccolo guadagno.

Il problema è infatti questo: il guadagno. I buoni fruttiferi non sono infatti un modo per poter “fare soldi”. I rendimenti sono molto bassi e alla scadenza potreste ritrovarvi con pochi Euro in più rispetto a quando avete depositato i soldi in questione.

Azioni

Ecco una delle soluzioni più diffuse tra gli investitori, soprattutto tra quelli che dispongono di ottime conoscenze della Borsa e delle dinamiche che ruotano attorno al mercato azionario.

Quindi richiede una maggiore conoscenza ed esperienza su tali questioni, mentre l’improvvisazione è bandita per evitare alti rischi e di investire con scarsa razionalità.

Corporate Bonds

I Corporate Bonds, denominati anche Obbligazioni Società Private, rappresentano una buona soluzione, ma caratterizzata tuttavia da un elevato grado di rischio, poiché dipendenti sostanzialmente dall’imprevidibilità con cui le aziende possono vivere crisi e fallimenti da un giorno a un altro.

Anche qui è consigliabile affidarsi alle consulenze di esperti e professionisti.

Fondi Pensione

I Fondi Pensione rappresentano un’ottima soluzione per investire i propri risparmi, ma anche per mettere da parte un tesoretto che andrà a formare la pensione futura.

Possono essere Aperti, per un pensionamento che mantiene gli standard economico del periodo lavorativo, ma legato a doppio filo con eventuali crack finanziari. In alternativa ci sono i fondi pensione Negoziali, che garantiscono una maggiore sicurezza, legati a specifiche categorie professionali o ai dipendenti di grandi aziende.

Prodotti a capitale garantito

I prodotti finanziari a capitale garantito sono caratterizzati da una scadenza che dà la garanzia agli investitori di riprendersi il capitale versato assicurato con l’aggiunta di una percentuale di guadagno.

Anche su questo investimento è preferibile affidarsi alle consulenze di esperti e professionisti del settore.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.