Mercati oggi: rally in pausa. USA e Covid in primo piano

Violetta Silvestri

11/01/2021

12/07/2021 - 13:35

condividi

Mercati oggi all’insegna della cautela: il rally è in pausa in Asia. Cosa succede oggi e cosa aspettarsi in Borsa?

Mercati oggi: rally in pausa. USA e Covid in primo piano

Pausa per il rally dei mercati oggi: gli scambi misti dell’Asia hanno riportato in luce una certa incertezza tra gli investitori, soprattutto per quanto riguarda l’avanzare della pandemia e la situazione USA.

Le azioni asiatiche si sono fermate dai guadagni record, mentre i rendimenti del Tesoro hanno toccato il massimo di 10 mesi: questa settimana dovrebbero essere svelato il piano di stimoli da «trilioni» di dollari negli Stati Uniti, alimentando un commercio di reflazione globale.

Che succede e cosa aspettarsi oggi nei mercati?

Mercati oggi: Asia in pausa, che succede?

Il dollaro è salito oggi e la maggior parte delle azioni asiatiche è scivolata insieme ai futures sulle azioni statunitensi mentre i trader hanno soppesato le implicazioni dei maggiori rendimenti del Tesoro in mezzo alla spinta del presidente eletto Joe Biden per enormi aiuti fiscali.

Il mercato azionario giapponese è chiuso per ferie e i titoli cinesi hanno sottoperformato. S&P 500 e futures europei hanno registrato un ribasso.

Nello specifico, il più ampio indice MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è sceso dello 0,2%, dopo essere salito del 5% la scorsa settimana a livelli record.

La Corea del Sud ha invertito un balzo iniziale per cadere dell’1,5% e le blue chip cinesi sono rimaste stabili. Le azioni della casa automobilistica Hyundai Motor sono aumentate di nuovo oggi a seguito di un rapporto dei media locali secondo cui l’azienda e Apple sono pronti a firmare un accordo di partnership sulle auto elettriche autonome.

Le azioni della Cina continentale sono scese: l’indice composito di Shanghai è diminuito dello 0,23%, mentre la componente di Shenzhen ha perso lo 0,431%.

L’indice dei prezzi alla produzione cinese è sceso dello 0,4% a dicembre rispetto a un anno prima, secondo l’Ufficio di statistica del Paese. Si è trattato di un calo inferiore alle previsioni. Nel frattempo, l’indice dei prezzi al consumo della Cina è aumentato dello 0,2% anno su anno a dicembre, contro le aspettative di un aumento dello 0,1% in un sondaggio Reuters.

I futures per l’S & P 500 sono scivolati dello 0,6% dai massimi storici, dopo aver guadagnato l’1,8% la scorsa settimana. I futures EUROSTOXX 50 sono scesi dello 0,1% ei futures FTSE sono rimasti invariati.

I mercati europei sono attesi in territorio misto oggi.

Gli investitori tengono d’occhio due fattori determinanti per i prossimi scambi: la situazione degli Stati Uniti, dove cresce la pressione per mettere sotto accusa il presidente Donald Trump, anche se i segnali di un vero processo potrebbero essere lontani del tempo. Biden si prepara a uno degli insediamenti più turbolenti della storia, promettendo però una politica fiscale forte.

E poi c’è la pandemia, che non molla la presa in Europa, negli USA e anche in Cina, dove stanno risalendo i contagi.

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.