Mercati oggi: il piano Biden spinge i listini, ma c’è l’ombra Covid

Violetta Silvestri

25 Gennaio 2021 - 08:26

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Che succede oggi nei mercati? L’Asia vicina ai record e scambi positivi: la spinta viene dagli USA, nonostante la preoccupazione Covid che avanza.

Mercati oggi: il piano Biden spinge i listini, ma c'è l'ombra Covid

Mercati oggi: prevale l’euforia sul piano Biden negli scambi, nonostante l’andamento della pandemia continui a preoccupare il mondo.

Le azioni asiatiche sono salite quasi ai massimi storici: le preoccupazioni per l’aumento dei casi Covid e per i ritardi nelle forniture di vaccini sono stati eclissati dall’ottimismo di stimoli fiscali da 1,9 trilioni di dollari per rilanciare gli USA.

Non solo, il sentiment positivo in Asia è stato rafforzato anche da un rapporto secondo il quale la Cina ha superato gli Stati Uniti ed è il principale destinatario di investimenti diretti esteri nel 2020, con 163 miliardi di dollari di afflussi.

Che succede, quindi, nei mercati oggi?

Gli USA di Biden spingono i mercati oggi

I titoli asiatici e i futures sulle azioni statunitensi ed europee sono aumentati oggi, lunedì, poiché gli investitori si sono concentrati sulla prospettiva di ulteriori stimoli fiscali e di una politica di supporto della Federal Reserve nel pieno di una pandemia in peggioramento.

Le azioni hanno sovraperformato in Corea del Sud e Hong Kong. I futures statunitensi hanno puntato al rialzo, con i contratti Nasdaq 100 che guidano i guadagni in vista di una serie di rapporti sugli utili tecnologici di questa settimana. L’indice S&P 500 è scivolato venerdì sulle tendenze dei virus che fanno riflettere. I rendimenti del Tesoro sono aumentati.

Nello specifico, l’indice più ampio di MSCI di azioni Asia-Pacifico al di fuori del Giappone è salito a 726,46, a breve distanza dal massimo record della scorsa settimana di 727,31. Il benchmark è aumentato di quasi il 9% finora a gennaio, sulla buona strada per il suo quarto aumento mensile consecutivo.

Il Nikkei giapponese è rimbalzato dai ribassi nelle prime negoziazioni fino a raggiungere lo 0,7%.

Le azioni australiane hanno aggiunto lo 0,4% dopo che il regolatore dei farmaci del Paese ha approvato il vaccino Pfizer/BioNTech COVID-19 con un lancio graduale probabilmente alla fine del mese prossimo.

Le azioni cinesi sono aumentate, con l’indice blue chip CSI300 in rialzo dell’1,1%. L’indice Hang Seng di Hong Kong è balzato di quasi il 2% guidato dai titoli tecnologici.

I mercati azionari globali hanno scalato livelli record negli ultimi giorni sulle scommesse che i vaccini inizieranno a ridurre i tassi di infezione in tutto il mondo e che gli Stati Uniti possano accelerare nella ripresa sotto il presidente Joe Biden.

Tuttavia, gli analisti restano incerti su cosa accadrà, considerando le problematiche legate alla consegna dei vaccini e ai dubbi dei legislatori statunitensi sul valore del pacchetto di aiuti per il coronavirus.

Gli investitori sperano anche che il presidente della Fed Jerome Powell fornirà rassicurazioni dopo la riunione politica di mercoledì 27 gennaio, affermando che 120 miliardi di dollari di acquisti mensili di obbligazioni non saranno ridotti presto.

La pandemia, nel frattempo, corre e desta seri timori che nemmeno le vaccinazioni riusciranno a garantire la ripresa sperata nel 2021. E gli Stati Uniti sono minacciati più di altri da quest’ombra del Covid.

Argomenti

# Borse
# Asia

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories