L’Italia si appresta a dimostrare la sua credibilità di mercato

Il governo 5 Stelle-Lega alla prova legge di bilancio: ecco perché costituisce un passaggio cruciale per il futuro del Paese. Il punto

L'Italia si appresta a dimostrare la sua credibilità di mercato

Il governo italiano ha un compito molto importante, che potrebbe portare ulteriori turbolenze sul mercato.

I legislatori devono approvare la legge di bilancio, per poi inviarla alla Commissione europea prima della metà di ottobre. Il piano verrà esaminato con attenzione dalle autorità UE e, cosa per certi versi più importante, dagli operatori del mercato.

Secondo diversi osservatori infatti il debito pubblico del Belpaese potrebbe aumentare con il governo M5s-Lega, e gli occhi restano puntati sul nuovo prospetto di spesa dell’amministrazione, per cercare di capire come potrà influire sul cammino italiano futuro.

Italia alla prova legge di bilancio: ’test cruciale’

Secondo Erik Jones, della Johns Hopkins University, la legge di bilancio costituisce un “test cruciale” per la credibilità del governo agli occhi del mercato.
L’elemento che va maggiormente tenuto d’occhio - sostiene Jones - è la sostenibilità del debito a lungo termine.

Anche se la Commissione europea dovesse garantire la massima flessibilità e il governo riuscisse a trovare un accordo, tutto potrebbe andare a rotoli se il mercato finisse per ritenere il deficit insostenibile.

L’Italia ha il secondo maggior debito pubblico dell’Eurozona, 2.330 miliardi di euro, corrispondente a circa il 132% del suo PIL. Di conseguenza, molti trader si chiedono se sarà in grado di ripagarlo.

La questione debito si è particolarmente aggravata nell’ultimo anno, specie dopo le elezioni di marzo. Lega e 5 Stelle hanno raggiunto un accordo di coalizione dopo mesi di impasse politica, ma le loro promesse di aumento della spesa pubblica hanno portato non poco scompiglio tra i mercati.

Secondo quanto evidenziato in una recente analisi targata Bank of America Merrill Lynch, la legge di bilancio rappresenta un evento chiave per il mercato, in quanto definirà le politiche economiche del nuovo governo e chiarirà il calendario di attuazione delle riforme già annunciate. In più, il piano introdurrà anche la riforma fiscale, che potrebbe pesare enormemente sull’orientamento delle agenzie di rating riguardo alle prospettive future dell’Italia.

Cosa ne sarà del debito pubblico?

Le tre principali agenzie di rating dovrebbero pronunciarsi sull’economia italiana nelle prossime settimane, quindi in anticipo rispetto alla proposta della legge di bilancio definitiva da parte dell’esecutivo.

Stephen Cohen di BlackRock sostiene che i commenti delle agenzie potrebbero scatenare la volatilità del mercato.
L’esperto ha anche evidenziato le recenti sottoperformane del Belpaese, con l’Ftse Mib in calo dell’1% dall’inizio dell’anno, mentre l’attuale rendimento dell’obbligazionario italiano è un indicatore chiave del fatto che i mercati guardano all’Italia con agitazione.

Questa mancanza di fiducia è emersa con chiarezza dopo le recenti dichiarazioni del vicepremier Luigi Di Maio, che ha parlato di riforma pensioni, tagli alle tasse e reddito di cittadinanza nell’illustrare i piani della nuova legge di bilancio, lasciando presagire altri miliardi che vanno ad aggiungersi alla spesa pubblica. I rendimenti sul debito governativo sono aumentati sulla scia della notizia.

Jones ha anche evidenziato come l’imminente piano costituisca un banco di prova per testare l’attuale unione della nuova coalizione, che presenta al suo interno obiettivi economici molto diversi.

Nella sua analisi, Bank of America ha previsto il formarsi di una legge di bilancio che si presenterà come una “via di mezzo” tra le promesse dei due partiti prima delle elezioni e le disposizioni macroeconomiche europee:

“Riteniamo che questo compromesso possa essere raggiunto ponendo l’obiettivo di ridurre il debito del 2% rispetto al PIL, che consideriamo come una sorta di freno alla reazione negativa del mercato. La crescita dovrebbe proseguire, ma su livelli modesti, con un’architettura economica destinata a restare particolarmente vulnerabile”.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Italia

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.