iPhone 8 e iPhone 7 a confronto: cosa cambia davvero

iPhone 8/8 Plus e iPhone 7/7Plus sono quasi identici, ma per un acquisto consapevole è bene sapere quali sono le differenze e le caratteristiche di ognuno.

L’iPhone X, con il suo display OLED, il design senza cornici, il tasto Home invisibile, la fotocamera frontale con sistema TrueDepth e il sensore del volto Face ID è il vero nuovo flagship Apple. Ma l’iPhone del 10° anniversario è anche molto caro con i suoi 1.189€ di prezzo di lancio.

E poi ci sono loro, l’iPhone 8 e 8 Plus, i successori naturali dell’iPhone 7 e 7 Plus. A parte il prezzo fisiologicamente un po’ più alto e alcune novità come il supporto alla ricarica wireless Qi, il SoC A11 Bionic, i video 4K a 60fps e qualche nuova modalità della fotocamera, sulla carta l’iPhone 8 e l’iPhone 7 sono molto simili. Tant’è che non si commette un grosso errore se si considera l’iPhone 8 una sorta di iPhone 7S.

E allora la domanda sorge spontanea:

Tra iPhone 8 e iPhone 7 cosa cambia davvero?

Se hai un iPhone 7 o precedente e stai considerando l’idea di acquistare il nuovo iPhone 8 vorrai sapere se ne vale davvero la pena e quali sono le principali differenze.

L’iPhone 8 riprende molte specifiche dell’iPhone 7, aggiornandone alcune. La vera differenza è fatta dall’iPhone X, che però costa più di 1.000 euro e non tutti sono disposti a spendere una cifra simile per uno smartphone.

Le nuove caratteristiche chiave dell’iPhone 8 e 8 Plus, assenti su iPhone 7 e Plus, sono la scocca posteriore in vetro, il display True Tone, il processore A11 Bionic, il supporto alla ricarica wireless con standard Qi e alla ricarica rapida, la registrazione di video in 4K fino a 60fps, il Bluetooth 5.0, i colori a disposizione e i formati dello storage.

Dimensioni dello schermo, design e caratteristiche della fotocamera - tranne per l’aggiunta di qualche filtro e modalità - sono rimaste identiche, ed entrambe le generazioni saranno aggiornate a iOS 11.

Per saperne di più leggi
iPhone 7 Scheda tecnica e recensione
iPhone 7 Plus Scheda tecnica e recensione

iPhone 7 o iPhone 8: il verdetto

Gli aspetti per cui è meglio l’iPhone 8/8 Plus dell’iPhone 7/7 Plus sono il display True Tone, il chip A11 Bionic con CPU M11, il sistema di ricarica rapida, il Bluetooth 5.0 (standard che offre un migliore range e una migliore qualità della connessione) e il comparto audio notevole soprattutto sul modello 8 Plus.

Stai valutando l’upgrade da iPhone 7 a iPhone 8? Puoi risparmiare i tuoi soldi, o provare a venderlo a un prezzo non troppo basso in modo da non perderci nello switch.

Se invece hai un iPhone meno recente e sei attirato tanto dal 7 quanto dall’8, la differenza la farà il prezzo e quanto sei disposto a spendere. A un anno dalla loro uscita iPhone 7 e 7 Plus si trovano in offerta e a prezzi più abbordabili (su Apple Store si parte da 659€ per il 7 da 32GB), mentre per avere ottimi sconti su iPhone 8 bisognerà aspettare ancora un po’. Leggi anche iPhone 8 e 8 Plus in offerta e al miglior prezzo di ottobre

I prezzi per i nuovi iPhone del 2017 partono da 839€ e 949€, mentre iPhone 7 e 7 Plus si trovano oggi anche a 500€ online.

Ora è il momento di vedere nel dettaglio la lista di novità e caratteristiche a confronto tra iPhone 7/7 Plus e iPhone 8/8 Plus.

iPhone 8 e iPhone 7: cosa è rimasto uguale

Display
4.7’’ e 5.5’’: queste la diagonale dello schermo di iPhone 7, iPhone 8 e rispettivi Plus.
Quasi tutte le caratteristiche dello schermo sono simili, tra cui contrast ratio, 3D Touch, supporto Wide Color e luminosità.

TouchID
Entrambi gli iPhone mantengono il tasto Home fisico con il TouchID che funziona da sensore di impronte digitali. L’iPhone X, invece, ha il riconoscimento del volto Face ID come sistema di sicurezza.

Fotocamera
Il comparto fotografico di iPhone 7 e 8 è caratterizzato da fotocamera interna con sensore da 7MP con apertura focale f/2.2, Retina Flash e videoregistrazione a 1080p HD. La fotocamera principale è da 12MP e dual sense. Il Ritratto Front-facing e le animoji non sono supportati né sul 7 né sull’8.

Resistenza all’acqua e alla polvere
Tutti e 4 i modelli hanno la certificazione IP67 con cui resistono agli schizzi, alla polvere e alle immersioni fino a 1 metro e mezzo di profondità e per 30 minuti.

Memoria, batteria e connettività
iPhone 7 e iPhone 8, varianti Plus incluse, hanno 3GB di RAM e sulla carta è garantita la sessa durata e autonomia della batteria:

Chiamate: fino a 21 ore
Internet: fino a 13 ore
Video: fino a 14 ore
Audio: fino a 60 ore

Entrambi hanno il connettore Lightning e niente jack cuffie da 3.5mm. Supportano, infine, LTE Advanced, VoLTE, Wi-Fi 802.11ac e chiamate Wi-Fi.

iPhone 8 vs iPhone 7: le somiglianze

Schermo
Le dimensioni del display sono rimaste identiche, e su questo fronte la differenza la fa il True Tone presente su iPhone 8, che regola e adatta il colore e l’intensità del display in base alla luce e ai colori dell’ambiente circostante, in modo da non infastidire gli occhi in qualsiasi condizione.

Fotocamera principale
Doppia e da 12MP, con un teleobiettivo con apertura ƒ/2.8 e grandangolo con apertura ƒ/1.8. L’iPhone 8 Plus ha il supporto a Illuminazione ritratto (modalità attualmente in fase beta che consente di manipolare la luce dell’immagine come in uno studio professionale) ed è calibrata per la realtà aumentata, ma sulla carta le specifiche della fotocamera esterna sono uguali. In ogni caso Apple dice che “la fotocamera dell’8 Plus è avanzata con pixel più profondi, nuovi filtri e un sensore più grande e veloce”.

Peso e dimensioni

Per quanto riguarda peso e dimensioni, l’iPhone 8 Plus è leggermente più pesante e spesso dell’iPhone 7 Plus, per cui alcune cover del modello precedente potrebbero far fatica a entrare.

iPhone 7 vs iPhone 8: le differenze

Scocca in vetro
La prima differenza evidente consiste nella scocca. Il retro dell’iPhone 8 Plus è in vetro e non in alluminio come l’iPhone 7 Plus. In alluminio e tono su tono sono invece le cornici. Tranquilli: la parte posteriore in vetro non sarà un malus come sull’iPhone 4. Apple assicura che il vetro posteriore dell’iPhone 8 è “il più resistente a bordo di uno smartphone”, con il 50% di robustezza in più.

Prestazioni
A bordo dell’iPhone 8 Plus troviamo il nuovo chip A11 Bionic a 6 core: 2 core garantiscono il 25% di velocità in più, e 4 il 70% di efficienza in più rispetto al già ottimo A10 del 7 Plus. Per i nuovi iPhone Apple ha sviluppato inoltre il Neural Engine, chip che serve amigliorare le funzioni di intelligenza artificiale come Siri, riconoscimento facciale, vocale e tastiera predittiva. CPU M11 è più potente dell’M10.

Ricarica wireless

Con l’iPhone 8, 8 Plus e X debutta nel mondo Apple la ricarica senza fili basata su standard Qi. Oltre a essere ricaricato con il classico cavetto, l’iPhone 8 può fare il pieno di energia poggiandosi su una basetta con ricarica a induzione, come la AirPower di Apple o anche i pad di terze parti come Mophie, Belkin e Incipio.

Inoltre l’iPhone 8 supporta il sistema di ricarica rapida, che consente al device di ricaricarsi del 50% in mezz’ora tramite adattatori Apple USB-C da 29, 61 o 87W, venduti separatamente ma inclusi nel prezzo di MacBook 12" e MacBook Pro.

Colori e prezzi
Con l’iPhone 8 c’è meno scelta di colori visto che è disponibile solo in 3 varianti (silver, space grey e blush gold) contro le 6 tonalità dell’iPhone 7 e 7 Plus, ovvero nero lucido, nero opaco, argento, oro, rosa e rosso (Special Edition).

Variano anche i tagli di memoria e i prezzi. Nel dettaglio:

  • iPhone 7 e iPhone 7 Plus sono disponibili da 32GB e 128GB con prezzi che partono da 799€ e 909€.
  • iPhone 8 e 8 Plus hanno 64GB o 256GB di memoria interna e sono venduti a partire da 949€ e 1.119€ rispettivamente. In Italia sono prenotabili dal 15 settembre e in commercio dal 22 settembre.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories