iPhone 11 e 11 Max: uscita, prezzi, caratteristiche, novità

Guida ai nuovi iPhone del 2019: uscita, design, caratteristiche e novità. Ecco tutto quello che sappiamo finora sui prossimi modelli.

iPhone 11 e 11 Max: uscita, prezzi, caratteristiche, novità

Mancano circa 4 mesi all’uscita dei nuovi iPhone 2019, ossia i successori di XS e XS Max, e i rumor su design e caratteristiche a cui Apple sta lavorando per i prossimi top class si susseguono da tempo. Oltre alle foto trapelate, possiamo anche farci un’idea di come sarà l’iPhone 11 sulla base dei nuovi Samsung Galaxy S10 e S10 Plus e Huawei P30, modelli con cui i melafonini dovranno inevitabilmente confrontarsi.

iPhone XS e XS Max, presentati a settembre 2018, non hanno sbalordito il mercato: tanto costosi quanto simili al loro predecessore, gli attuali flagship sono solo un aggiornamento dell’iPhone X, che invece ha portato significative novità nel settore.

È molto probabile quindi che Apple stia aspettando il prossimo autunno per presentare al mondo i modelli che dovranno far sfigurare gli smartphone delle rivali asiatiche. Qui di seguito abbiamo raccolto tutte le ultime notizie e rumor sull’iPhone 2019. Per conoscere data d’uscita, prezzi, specifiche, feature e novità non dovete far altro che leggere questa guida che verrà aggiornata man mano che emergeranno nuovi dettagli.

iPhone 2019, design e foto: le ultime notizie

Anche nel 2019 ci aspettiamo che Apple offra 3 iPhone di dimensioni e fasce di prezzo diverse per offrire maggiore scelta ai clienti. La linea dovrebbe essere così formata da modelli da 5,8”, 6,1” e 6,5”, con voci che suggeriscono l’utilizzo di un design in vetro smerigliato per la scocca posteriore dei dispositivi. Per quanto riguarda il display, potrebbe optare per solo OLED eliminando l’LCD che attualmente è montato su iPhone XR.

Il nuovo iPhone dovrebbe chiamarsi iPhone 11 o iPhone XI, e mantenere in gran parte il design dei predecessori. Ciò significa che avremo una tacca nella parte superiore dello schermo e cornici sottilissime in acciaio inossidabile.

Nonostante il DNA condiviso, comunque, i primi rendering del nuovo iPhone XI Max facevano pensare a un dispositivo brutto, caratterizzato da un’enorme protuberanza quadrata per la tripla fotocamera posteriore.

Le nuove immagini trapelate, invece, mostrano un device dall’aspetto migliore. A darci un’anteprima del design dell’iPhone 11 Max ci ha pensato il noto leaker @OnLeaks che ha pubblicato le foto in collaborazione con CashKaro. Ecco come sarà l’iPhone XI Max secondo gli ultimi rendering:

Le indiscrezioni fornite dal tipster si sono sempre dimostrate affidabili, ma trattandosi di rumors è consigliato prenderle con le pinze.

Le voci suggeriscono che iPhone 11 e iPhone 11 Max saranno leggermente più spessi dei loro predecessori, e ciò consentirebbe di potenziare la batteria. Secondo l’ultima fuga di notizie, l’iPhone XI avrà queste dimensioni: 143,9 x 71,4 x 7,8 mm (o 9 mm se includiamo il dorso della fotocamera posteriore maggiorato), mentre le dimensioni dell’iPhone 11 Max saranno pari a 157,6 x 77,5 x 8,1 mm (o 9,3 mm con la protuberanza). L’attuale generazione di iPhone XS e iPhone XS Max ha uno spessore di 7,7 mm.

Alcune fonti, tra cui il Wall Street Journal, sostengono che tutti e 3 i nuovi modelli di iPhone potrebbero non avere il supporto per il 3D Touch.

Sotto la scocca i nuovi iPhone 2019 dovrebbero adottare il nuovo chip A13 a 7nm aggiornato per migliori prestazioni e maggiore efficienza. Il successore dell’iPhone XR farebbe un upgrade con la RAM da 4GB.

Secondo i rumor l’iPhone 11 Max da 6,5” sarà dotato di tripla fotocamera posteriore con rilevamento 3D per la realtà aumentata e zoom ottico 3x, mentre gli altri due dovrebbero montare una fotocamera doppia. Ci aspettiamo anche un nuovo sistema di sensori TrueDepth nella parte anteriore. Forse Apple ridurrà la tacca, considerando anche che Samsung sui nuovi S10 l’ha eliminata completamente sostituendola con il foro nel display.

iPhone 2019: si chiamerà iPhone 11 o XI?

Come si chiamerà il prossimo iPhone? Se fino all’iPhone 8 è stato semplice prevedere il nome del top class che Apple avrebbe presentato in autunno, dal cambio di rotta dell’iPhone X non abbiamo più certezze. Pensiamo ad esempio che non è mai uscito un iPhone 9. Diventa quindi difficile ipotizzare il nome dell’iPhone 2019. iPhone XI e iPhone 11 sono due possibilità, ma in questo caso quale sarebbe il successore dell’iPhone XR? La testata specializzata Macrumors ha considerato un iPhone XT, ma si parla anche di un iPhone XR2.

Il modello più economico della line-up potrebbe ricevere la doppia fotocamera e aggiungere così il teleobiettivo di iPhone Xs e Xs max. il sito specializzato Macotakara, che ha contatti con la supply chain di iPhone in Cina, aggiunge che l’iPhone XR2 sarà dotato anche di ricarica rapida grazie al caricabatterie USB-C Lightning 18W.

Uscita iPhone 11, 2019: quando esce e prezzi

A differenza del nome (che per comodità chiameremo iPhone 11 o XI, o iPhone 2019), per quanto riguarda il rilascio possiamo essere piuttosto sicuri nel dire che anche l’anno prossimo Apple presenterà i nuovi iPhone nel mese di settembre, come di consueto.

iPhone XS, XS Max e XR sono stati presentati il 12 settembre, quindi aspettiamoci l’annuncio dei nuovi device tra il 9 e il 13 settembre 2019. Già il giorno seguente al keynote partiranno i pre-ordini sull’Apple Store, e l’uscita nei negozi dovrebbe poi avvenire verso la fine del mese, con eventuale rilascio a fine ottobre/inizio novembre di un modello speciale (nel 2017 è stato l’iPhone X, nel 2018 l’iPhone XR. Nel 2019 sarà l’iPhone 5G o il pieghevole?).

Sul fronte prezzi, è probabile che Apple prosegua sulla strada dell’abbassamento dei costi avviata con il più abbordabile della line up, l’iPhone XR. Secondo alcuni investitori tech, inoltre, l’azienda di Cupertino dovrà ridurre i prezzi dell’iPhone se vorrà rimanere competitiva. Aspettiamoci, comunque, un listino prezzi che parta dai 750-800€ per arrivare anche a 2.000€ per il top class con le funzionalità premium (l’equivalente del Samsung Galaxy Fold)

iPhone 2019: caratteristiche e novità

Con iPhone XR, XS e XS Max Apple ha fatto dei passi avanti per quanto riguarda chip, fotocamere e ampiezza dello schermo, ma c’è sempre spazio per miglioramenti.

iPhone XS vs iPhone X, cosa cambia? Ecco le differenze

Stando alle voci trapelate, l’iPhone 2019 potrebbe essere più sottile grazie a un nuovo display OLED con sensibilità al touch all’interno. Per quanto riguarda il design, invece, non aspettiamoci una grande riprogettazione: è molto più probabile che Apple resterà fedele alle dimensioni e al form factor di iPhone XS, XS Max e XR per i suoi iPhone di nuova generazione, notch compreso (che però potrebbe rimpicciolirsi). Quest’anno ha mantenuto lo schermo LCD su uno dei modelli della lineup, l’iPhone XR. La speranza è che l’anno prossimo il pannello OLED sarà caratteristica di tutti i nuovi iPhone.

Ma le indiscrezioni sul design non finiscono qui: stando a quanto riferito, Apple starebbe pensando di reinserire una funzionalità molto amata e persa con gli ultimi modelli, ovvero il Touch ID. Patently Apple ha suggerito che la società di Tim Cook ha depositato in segreto un brevetto del Touch ID in-display che funzionerebbe insieme al Face ID, per una maggiore sicurezza e comodità, sui prossimi iPhone. Questo Touch ID sarebbe molto diverso da quello a cui erano abituati gli utenti: la verifica simultanea con impronte digitali e volto è una soluzione vincente e potrebbe finire con il rendere l’iPhone un innovativo documento di identità.

iPhone 11 con tripla fotocamera “magica”?

Una delle indiscrezioni più gettonate sul prossimo iPhone riguarda la possibilità che Apple opti per un comparto fotografico posteriore con tripla fotocamera per il modello più caro e funzionale, l’iPhone XI Max.

Questa voce deriva dal fatto che nel maggio 2018 l’analista di Deutsche Securities Jialin Lu ha affermato che Apple stava progettando una serie di fotocamere a triplo obiettivo per almeno uno dei modelli di iPhone in uscita nel 2019. Secondo l’analista la fotocamera triple-lens offrirà un rilevamento 3D avanzato e utilizza la visione stereoscopica migliorando notevolmente le funzionalità della realtà aumentata dell’iPhone. AR che negli ultimi anni ha rappresentato un importante punto di riferimento per la società di Cupertino. Tuttavia queste voci sono state smontate dal famoso analista ed esperto Apple Ming-Chi Kuo che a settembre 2018 ha detto che Apple non andrà oltre la doppia fotocamera. La ragione risiede nel fatto che sebbene la tripla fotocamera migliori le caratteristiche della realtà aumentata, non è un motivo così forte per giustificare l’aggiunta di un altro componente.

Di recente però sono emerse nuove voci sull’argomento. Secondo quanto riferito, Sony sta aumentando la produzione dei suoi sensori 3D di prossima generazione per via dell’interesse dei produttori di telefoni, tra cui Apple.Bloomberg riporta che proprio l’iPhone 11 potrebbe includere il rivoluzionario chip della fotocamera di Sony, che alimenterebbe le fotocamere 3D sia frontali che posteriori. Questa tecnologia apre sentieri inesplorati finora dal settore mobile: stando a quanto dimostrato dalla società, c’è un’app in cui gli utenti possono fare gesti specifici per lanciare incantesimi all’interno del gioco, come il Kinect. Il telefono calcola la profondità della stanza e visualizza accuratamente gli oggetti e gli esseri viventi presenti nella vita reale.

Sony fornisce già i chip per fotocamere ai produttori di smartphone come Apple, Samsung e Huawei, ma non ha proferito parola su chi potrebbe adottare questa tecnologia.

Ricordiamo che l’iPhone 11/XI uscirà insieme a iOS 13

iPhone 11: processore e prestazioni

Sul fronte processore al momento non sappiamo molto. Se quest’anno con il chip A12 Bionic Apple ha lanciato sul mercato l’iPhone più potente di sempre, è facile che per la prossima generazione (A13) faccia un ulteriore salto per quanto riguarda potenza di elaborazione, prestazioni grafiche e apprendimento automatico tramite motore neurale.

Ci sarà anche un iPhone 5G? Sembra proprio che il 2019 sarà l’anno degli smartphone 5G, con Samsung, LG e OnePlus in prima linea, ma Apple sarebbe fuori dai giochi (almeno per il momento). Un report Bloomberg sostiene che Apple non consegnerà un iPhone 5G prima del 2020, mentre un altro report afferma che l’azienda è al lavoro per sviluppare un proprio modem che dovrebbe sostituire Intel nei suoi telefoni.

iPhone X Pro con Apple Pencil?

Infine secondo le fonti del Korea Herald Apple starebbe prendendo in considerazione l’aggiunta del supporto ad Apple Pencil nella sua gamma di iPhone 2019, o almeno per il modello con schermo più grande. Il report afferma che si tratterà di una stile supercondensatore meno costosa da produrre rispetto alla tecnologia di risonanza elettromagnetica utilizzata da Samsung per la S Pen del Galaxy Note 9. La tecnologia di Apple la renderebbe più simile a una matita, insomma. Apple Pencil 2 del nuovo iPad Pro offre nuove funzionalità avanzate e si collega magneticamente al tablet per ricaricarsi. Forse Apple offrirà una Apple Pencil simile per l’iPhone X Pro o qualsiasi altro iPhone con schermo maggiorato in uscita nel 2019.

Iscriviti alla newsletter Tecnologia per ricevere le news su iPhone XI

Condividi questo post:

1 commento

foto profilo

@nonsononessunoperdirlo • 5 mesi fa

non sono un possessore di iphone di apple perche non mi piace perchè preferisco android. Ma mi piace informarmi sulla apple nonostante essa ha i prezzi un po piu alti rispetto ad android. Comunque anche a me non piace il nuovo iphone anche se sono possessore di android.

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.