Goldman Sachs punta su questi titoli in India

Anche Goldman Sachs punta sul più in salute tra i mercati emergenti: ecco quali titoli indiani sono un buy per la banca newyorkese

Goldman Sachs punta su questi titoli in India

Goldman Sachs punta sul mercato indiano. La banca d’investimento newyorkese ha infatti segnalato un rating buy su diversi titoli del comparto industriale e finanziario attivi sul Paese.

I titoli indiani si sono mostrati i più resistenti tra i mercati emergenti nell’ultimo difficile anno, e secondo Goldman durante i prossimi mesi assisteremo a più d’una mossa al rialzo.

L’India, la terza maggiore economia asiatica, è stato l’unico Paese emergente del continente con un mercato azionario che ha chiuso il 2018 in territorio positivo, risentendo meno di altri delle tensioni commerciale tra Stati Uniti e Cina.

Quest’anno, l’indice Nifty 50 ha guadagnato circa il 5,7% a partire dal 26 marzo. In un report recente, Goldman ha previsto l’arrivo a quota 12.500, vale a dire circa un +8,85% rispetto ai livelli attuali.

Goldman Sachs punta su questi titoli in India

Timothy Moe, strategist di Goldman, ha dichiarato alla CNBC che ci sono diversi fattori che portano a prefigurare un rialzo dei titoli indiani nei prossimi mesi.

In primis - spiega Moe - le condizioni macroeconomiche sono migliorate e i guadagni delle società quotate stanno facendo registrare numeri di sicuro molto maggiori rispetto agli standard del continente:

“Oltre questo, si attende un miglioramento del sentiment in vista delle elezioni; puntare sul mercato indiano potrebbe garantire ricompense molto generose”

Le elezioni generali in India saranno di scena tra aprile e maggio, in sei date distinte che possano permettere di andare al voto i 900 milioni di elettori, fino al 19 maggio. L’attuale primo ministro in carica, Narendra Modi, punta ad ottenere un secondo mandato.

Negli ultimi sei cicli elettorali il sentiment degli investitori è sempre migliorato prima del voto, riducendosi progressivamente nei tre o quattro mesi successivi.

La banca newyorkese ha segnalato un rating buy per titoli finanziari come State Bank of India e ICICI Bank.

All’interno del comparto industriale, gli analisti di Goldman hanno nominato la società ingegneristica Larsen & Toubro, Adani Ports e Special Economic Zone, oltre alla casa automobilistica Ashok Leyland.

Secondo Moe potrebbero esserci diversi motivi per sperare in una mossa al rialzo in virtù del periodo pre-elettorale, sulla scia della diffusione a scopo propagandistico di politiche fiscali di sostegno e le previsioni rosee sul futuro del Paese:

“Il punto è che, quali che siano le cause da elencare, la realtà certifica che il mercato ha storicamente reagito più che bene al periodo che precede le elezioni”.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Goldman Sachs

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.