Geely vuole Iveco? Il titolo CNH Industrial brilla in Borsa

Il gruppo cinese Geely avrebbe già presentato un’offerta per Iveco ma CNH Industrial non l’avrebbe ritenuta adeguata.

Geely vuole Iveco? Il titolo CNH Industrial brilla in Borsa

Le voci secondo cui Geely sarebbe interessata ad acquisire Iveco stanno mettendo in luce il titolo del gruppo CHN Industrial. Al momento, infatti le azioni del gruppo stanno scambiando in rialzo a Piazza Affari e guadagnano lo 0,97% a 9,74 euro, dopo essere balzate del 3% in mattinata.

Le trattative per portare a termine l’acquisizione sarebbero già in corso, ma non si sarebbe trovato ancora un accordo sul prezzo.

Geely interessata ad acquisizione di Iveco

Il colosso cinese fondato da Li Shufu sta guardando con interesse ai marchi italiani del settore delle automotive.

Geely avrebbe espresso particolare interesse per Iveco, società controllata da CNH Industrial e specializzata nella produzione di veicoli industriali e autobus.

Mettere le mani sull’azienda di Torino, significherebbe per il gruppo cinese ampliare la propria presenza in mercati ritenuti importanti, come l’Europa e l’America Latina.

L’operazione di acquisizione sarebbe ancora nella fase della trattativa, sebbene alcune indiscrezioni giornalistiche riferiscano di un’offerta già presentata dal potenziale acquirente, che però non sarebbe stata ritenuta congrua.

Ma oltre al gioiellino di CNH, a far gola a Geely ci sarebbe anche Maserati, della galassia di FCA: questa operazione, secondo alcuni osservatori, permetterebbe ai cinesi completare la propria divisione automobilistica premium.

La riorganizzazione di CNH Industrial

Come detto, le indiscrezioni Geely-Iveco è stata accolta positivamente dai mercati. Una performance che mette in luce il titolo di CNH Industrial dopo 12 mesi piuttosto deludenti, visto che le azioni hanno perso circa il 21%.

CNH sta vivendo un momento delicato: il nuovo amministratore delegato del gruppo, Hubertus Mühlaüser, ha provveduto a rivedere la struttura organizzativa con l’obiettivo di rilanciare la crescita e la redditività globale. La riorganizzazione ha coinvolto anche Iveco, guidata ora da Gerrit Marx.

I cinque segmenti operativi globali su cui il gruppo intende focalizzare la propria strategia? Agriculture, Commercial & Specialty Vehicles, Construction, Powertrain e Financial Services.

I numeri di CNH industrial

L’eventuale acquisizione di Iveco da parte di Geely, arriverebbe dopo la chiusura di un 2018 piuttosto positivo per CNH.

I risultati finanziari dell’anno scorso, per il gruppo quotato sia a Milano che a New York, hanno consegnato un utile netto adjusted pari a 1,117 miliardi di dollari, in forte crescita rispetto ai 651 milioni registrati nel 2017.

In aumento anche l’ebit adjusted delle attività industriali che registra un balzo del 40% a 1,585 miliardi di dollari, con un margine del 5,7% (in crescita di 1,3 punti percentuali) e l’ebitda adjusted che si è attestato a 2,671 miliardi di dollari, con un margine del 9,6% (in crescita di 1,1 punti percentuali).

In miglioramento anche l’indebitamento netto industriale che al 31 dicembre 2018 era sceso a 600 milioni di dollari: per la fine del 2019, CNH stima di portarlo tra 0,4 e 0,2 miliardi di dollari.

Per quanto riguarda le previsioni per l’anno in corso, CNH si attende di ricavi netti delle attività industriali a circa 28 miliardi di dollari.

Buone notizie anche sul fronte del dividendo: il Consiglio di Amministrazione proporrà 0,18 euro per azione ordinaria, il 30% in più rispetto al dividendo dell’anno precedente. Un scelta già premiata dal mercato in altre precedenti sedute.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su CNH Industrial

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.