CNH Industrial in focus: novità su organizzazione e trattori elettrici

Violetta Silvestri

3 Novembre 2021 - 11:54

condividi

Azioni CNH Industrial in primo piano: la società ha annunciato un accordo strategico per l’elettrificazione e la nuova organizzazione aziendale. I dettagli delle ultime mosse, titolo in flessione.

CNH Industrial in focus: novità su organizzazione e trattori elettrici

Le azioni CNH Industrial scivolano sotto la parità negli scambi del 3 novembre: la società ha annunciato alcune importanti novità per il prossimo futuro.

Innanzitutto, in vista dello spin-off di Iveco, il gruppo ha svelato la nuova struttura e strategia organizzativa. Inoltre, in arrivo c’è un accordo di licenza pluriennale per l’elettrificazione dei trattori agricoli.

In questo contesto, le azioni CNH Industrial scambiano in flessione dello 0,23% alle ore 11.30 circa.

Azioni CNH Industrial in focus dopo il nuovo accordo per trattori elettrici

Si consolida l’attività innovativa di elettrificazione delle macchine agricole di CNH.

La società ha annunciato un accordo di licenza esclusivo e pluriennale con l’azienda statunitense Monarch Tractor. Quest’ultima vanta esperienza nelle tecnologie più innovative applicate ai macchinari per l’agricoltura elettrici e a guida autonoma. L’intesa, infatti, mira al miglioramento dell’elettrificazione dei trattori.

Come specificato nella nota ufficiale:

“L’accordo di licenza prevede il lancio di una piattaforma elettrica scalabile e modulare, incentrata sui trattori a bassa potenza. Questi saranno sviluppati nei prossimi anni attraverso varie famiglie di prodotto, utilizzando un processo dinamico di raccolta continua di indicazioni e richieste dagli agricoltori al fine di assicurare la creazione di soluzioni differenziate, allineate alle esigenze dei clienti e destinate a diventare leader del settore”

Con questo nuovo accordo CNH Industrial intende rafforzare il percorso di decarbonizzazione dell’agricoltura e diventare sempre più innovativa in digitalizzazione e nella produzione di veicoli di ultima generazione a basse emissioni.

Le azioni CNH Industrial restano deboli a Piazza Affari.

La nuova struttura organizzativa di CNH

Un comunicato del 2 novembre ha definito la nuova struttura organizzativa per il prossimo futuro aziendale.

Nello specifico, in vista dello spin-off di Iveco Group, CNH Industrial intende operare in un nuovo assetto organizzativo che “migliora l’agilità, elimina la burocrazia superflua e apre la strada a una più chiara responsabilizzazione, di pari passo con la realizzazione delle nostre priorità strategiche e la creazione di valore per i nostri stakeholder”, secondo le parole del CEO Scott Wine.

Da segnalare, le tre Global Business Unit (GBU), controllate dal CEO e con il compito di promuovere in modo redditizio e sostenibile la crescita delle rispettive attività:

  • Agriculture: presidente Derek Neilson
  • Construction: presidente Stefano Pampalone
  • Financial Services: presidente Oddone Incisa

Nuove nomine anche per le regioni geografiche: Nord America a Brad Crews; Europa, Medio Oriente & Africa a Carlo Alberto Sisto; America Latina a Vilmar Fistarol; Asia Pacifico a Chun Woytera.

L’area business è così organizzata: Digital & Precision a Parag Garg; Technology & Quality a Jay Iyengar; Supply Chain a Tom Verbaeten; Chn Industrial Business System a Scott Moran.

Iscriviti a Money.it

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.