Come sono andati i partiti alle elezioni comunali: i voti di lista nelle principali città

Stefano Rizzuti

13 Giugno 2022 - 18:33

condividi

Quanti voti hanno preso alle elezioni amministrative le liste dei principali partiti? Vediamo i risultati (parziali) per Fratelli d’Italia, Pd, Lega, Forza Italia, Azione e Movimento 5 Stelle.

Come sono andati i partiti alle elezioni comunali: i voti di lista nelle principali città

Buona parte delle sfide delle elezioni comunali del 12 giugno 2022 si deciderà al ballottaggio di domenica 26, mentre altre partite si sono già concluse al primo turno. Tra i comuni capoluogo spicca la vittoria al primo turno di Bucci a Genova, Lagalla a Palermo e Biondi a L’Aquila: tutti candidati del centrodestra.

Vittoria al primo turno per il centrosinistra a Padova con la conferma del sindaco uscente Giordani e ballottaggio tra centrodestra e centrosinistra a Parma e Verona (dove è avanti il centrosinistra), così come a Catanzaro (qui è avanti il centrodestra). Ma come sono andati i partiti a queste elezioni amministrative?

I dati a disposizione sono ancora pochi e molto parziali: lo scrutinio delle schede è iniziato alle 14 e sono pochi i dati definiti sui voti di lista nelle singole città. Per capire come stanno andando le singole liste, però, ci vengono in soccorso le proiezioni realizzate dal Consorzio Opinio per la Rai sulle principali città.

Vediamo come sono andati i partiti, partendo dalla partita interna del centrodestra con Fratelli d’Italia praticamente ovunque rispetto alla Lega. Nel centrosinistra, invece, il Pd regge in alcune città e meno in altre. Male il Movimento 5 Stelle praticamente ovunque, qualche buon risultato per Azione e +Europa.

Come sono andati i partiti nelle elezioni a Palermo

Le proiezioni del Consorzio Opinio per la Rai sui voti di lista a Palermo vedono come primo partito Forza Italia (12%). Poi troviamo il Pd al 10,8%, Azione al 9,2%, la lista Lavoriamo per Palermo all’8,9%. Nel centrodestra troviamo Fdi con l’8,4% davanti alla Lega intorno al 7%. Il Movimento 5 Stelle si ferma al 7,6%.

Elezioni comunali Genova, prevale la lista Bucci

A Genova ad affermarsi è la lista Bucci sindaco con il 20% dei voti, stando alle proiezioni del Consorzio Opinio. Al 18,9% troviamo Pd e Articolo 1, più indietro Fdi (10,1%) che però anche stavolta è davanti alla Lega (6,7%). Per Europa Verde risultato al di sopra del 5%, soglia a cui si ferma il Movimento 5 Stelle. Fi non va oltre il 4,7%, stando alle proiezioni.

Amministrative, a L’Aquila Fdi primo partito

Alle elezioni comunali a L’Aquila il primo partito è Fratelli d’Italia, con il 18,8%. Seconda lista è quella della Lega, al 12,5%. Il Pd si ferma al 10,1% mentre Forza Italia raggiunge il 5,4%. Per Azione e +Europa dato stimato al 5%.

Elezioni comunali Catanzaro, prevalgono le liste civiche

Per le elezioni amministrative a Catanzaro la maggior parte delle liste erano civiche: pochi i nomi dei partiti sulla scheda elettorale. Le liste più votate, secondo il Consorzio Opinio, sono Cambiamento (8,1%), Catanzaro azzurra (7%) e Prima l’Italia (6,7%). Per il Pd dato al 5,7%.

A Verona bene la lista Tommasi e il Pd

L’exploit di Damiano Tommasi - primo ma costretto al ballottaggio - a Verona viene confermato anche nei voti di lista: la più votata è proprio Tommasi sindaco, con il 16,2% dei consensi. Segue il Pd al 12,9%. Bene anche la Lista Tosi al 12,7%, davanti a Fratelli d’Italia (10,2%) e a Sboarina sindaco (7,2%). La Lega si ferma al 6,5% e Forza Italia al 4,5%.

Comunali, a Parma Pd nettamente prima lista

A Parma le proiezioni del Consorzio Opinio confermano il Pd come primo partito in città con il 25,2% dei consensi. Bene la lista Vignali sindaco (12,7%) ed Effetto Parma (9,7%). Anche a Parma Fratelli d’Italia (6,9%) supera la Lega (4,6%).

Il bilancio dei partiti alle elezioni comunali

Ricordando, ancora una volta, che si tratta di dati molto parziali e che potrebbero ancora variare nelle prossime ore, alcuni dati emergono con evidenza sul risultato raggiunto dai principali partiti nazionali alle elezioni amministrative.

Il primo dato è che Fratelli d’Italia è sempre davanti alla Lega ed è primo partito a L’Aquila, dove il Carroccio è secondo. Nel centrodestra Forza Italia regge solo a Palermo, dove è primo partito. Male ovunque il Movimento 5 Stelle.

Per il Pd risultati altalenanti: è la seconda lista a Palermo, Genova e Verona e la prima a Parma. Male, invece, a Catanzaro, ma in Italia sembra essere il primo partito, almeno nelle principali città. Azione e +Europa ottengono un ottimo risultato a Palermo e superano il 5% anche a L’Aquila. Resta, comunque, il fatto che i dati delle elezioni amministrative per i partiti risentono molto della presenza di tantissime liste civiche.

Iscriviti a Money.it