Amministrative 2020: come e quando si vota e regole anti-Covid

Le elezioni amministrative regionali sono dietro l’angolo: ecco come si vota, cosa portare al seggio e le Regioni interessate all’appuntamento elettorale. Guida al voto.

 Amministrative 2020: come e quando si vota e regole anti-Covid

Elezioni amministrative 2020 in diverse Regioni e comuni italiani per eleggere presidenti e consigli regionali: si andrà alle urne domenica 20 settembre dalle 7.00 alle 23.00 e lunedì 21 settembre dalle 7.00 alle 15.00.

Ciascun elettore dovrà recarsi al seggio munito di documento di riconoscimento, tessera elettorale e mascherina, altrimenti non potrà esprimere la propria preferenza. In tutta Italia, inoltre, nelle stesse date, si vota anche per il referendum sul taglio dei parlamenti con il quale i cittadini confermano o negano il consenso alla riforma costituzionale che riduce il numero di deputati e senatori.

Ecco una guida completa su come si vota e cosa portare con sé in occasione delle elezioni.

Quando e dove si vota

Mentre il referendum sul taglio dei parlamentari interessa tutta Italia, le elezioni amministrative si terranno nella stessa data soltanto in 7 Regioni:

Valle d’Aosta -20 e 21 settembre
Marche - 20 e 21 settembre
Liguria - 20 e 21 settembre
Campania - 20 e 21 settembre
Puglia - 20 e 21 settembre
Veneto - 20 e 21 settembre
Toscana - 20 e 21 settembre

Elezioni amministrative 2020, come si vota e chi può votare

Il diritto di voto alle elezioni amministrative spetta ai cittadini che hanno compiuto il 18°anno di età e sono iscritti nelle liste elettorali del comune di residenza. Per votare, i cittadini devono recarsi al seggio elettorale che corrisponde alla sezione relativa al luogo di residenza. Le informazioni riguardo la sezione, il numero e l’indirizzo del seggio elettorale sono scritti sulla tessera elettorale.

Al momento del voto, l’elettore deve mostrare sia la tessera elettorale e un documento di identità in corso di validità.

Per eleggere il presidente di Regione e, contestualmente il Consiglio regionale, l’elettore ha tre possibilità di voto:

  • mettere una X sul simbolo della lista, assegnando così il voto anche al candidato Sindaco;
  • mettere una X solo sul nome dell’aspirante Sindaco (in questo caso nessun voto sarà assegnato alla lista);
  • mettere una X sulla lista e scrivere il cognome del candidato Consigliere che si preferisce.

Nelle elezioni amministrative è ammesso il voto disgiunto: significa che l’elettore può barrare il nome del candidato Sindaco che preferisce e mettere una X anche su una lista che appoggia un candidato diverso.

Nei Comuni con oltre i 15 mila abitanti si può anche assegnare la doppia preferenza di genere: basta scrivere i cognomi dei due candidati di sesso diverso appartenenti alla stessa lista.

Nei Comuni con oltre i 15 mila abitanti si può anche assegnare la doppia preferenza di genere: basta scrivere i cognomi dei due candidati di sesso diverso appartenenti alla stessa lista.

Regole anti-Covid per votare

Quest’anno a causa del coronavirus le elezioni si svolgeranno secondo regole particolari indicate nel protocollo nazionale di sicurezza. A queste regole devono attenersi sia gli elettori che scrutatori, segretari e presidenti di seggio.

Oltre al documento di identità e alla tessera elettorale ci si dovrà recare al seggio indossando la mascherina protettiva che può essere tolta soltanto al momento del riconoscimento con la foto del documento. I guanti invece non sono obbligatori.

Durante le operazioni di voto sarà necessario mantenere la distanza di sicurezza di un metro in caso di coda all’ingresso e di 2 metri dagli scrutatori. All’ingresso e prima di impugnare la matita copiativa ci si dovrà igienizzare le mani utilizzando i dispenser messi a disposizione nel seggio.

Non è prevista la misurazione della temperatura fuori dal seggio elettorale, tuttavia chi ha febbre uguale o superiore a 37.5°, sintomi influenzali, è sottoposto a quarantena o isolamento fiduciario o ha avuto contatti con persone positive deve stare a casa. Chi a causa della quarantena non può andare alle urne o è allettato in un ospedale Covid può votare facendo richiesta del voto al domicilio o presso la struttura sanitaria.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories