Elezioni amministrative Firenze 2019: candidati, liste e sondaggi

A Firenze in questo 2019 si voterà per le elezioni amministrative: chi sono i candidati in corsa, le liste in loro supporto e cosa dicono i sondaggi in merito a questo voto.

Elezioni amministrative Firenze 2019: candidati, liste e sondaggi

Sarà quello di Firenze uno degli appuntamenti più attesi di questa tornata delle elezioni amministrative 2019, con il sindaco Dario Nardella del Partito Democratico che correrà per cercare di conseguire per un secondo mandato.

Ufficializzata la data, si voterà insieme alle elezioni europee come cinque anni fa, saranno nove i candidati in corsa con i sondaggi in merito alle elezioni amministrative di Firenze che danno in vantaggio il sindaco uscente.

La data delle elezioni amministrative a Firenze

Da tempo è ufficiale la data delle elezioni amministrative a Firenze. Come è avvenuto già cinque anni fa, il primo turno delle comunali verrà infatti accorpato alle elezioni europee.

A riguardo, Bruxelles che ha stabilito che le votazioni dovranno tenersi tra il 23 e il 26 maggio, con ognuno dei 27 Stati membri che in autonomia può scegliere la data all’interno di questa forchetta.

Visto che in Italia da sempre si è votato di domenica, il giorno stabilito per il primo turno sarà quello del 26 maggio. L’eventuale ballottaggio si terrà di conseguenza domenica 9 giugno.

Oltre che Firenze, in Toscana si apriranno le urne anche a Livorno e Prato. Per i comuni non capoluogo invece i maggiori centri interessati saranno Empoli, Cecina, Montecatini e Poggibonsi.

La legge elettorale

Fatta eccezione per le regioni a statuto speciale dove possono esserci dei cambiamenti, la legge elettorale delle elezioni amministrative in Italia è di tipo stampo maggioritario per quanto riguarda l’elezione del sindaco, mentre la ripartizione dei consiglieri avviene in maniera proporzionale.

Essendo Firenze un Comune con più di 15.000 abitanti, se nessun candidato al primo turno dovesse ottenere la maggioranza assoluta allora si procederà a un ballottaggio tra i due più votati. Nel caso si dovesse verificare una perfetta parità nel testa a testa, sarà eletto sindaco il candidato più anziano.

Per garantire la formazione di una maggioranza solida e di conseguenza una sostanziale governabilità, alle liste collegate al candidato sindaco risultato vincitore verrà attribuito il 60% dei seggi. I restanti posti nel Consiglio verranno poi assegnati alle altre liste in maniera proporzionale attraverso il “metodo D’Hondt”.

Alla divisione dei seggi, si andranno a eleggere nel totale 36 consiglieri oltre al sindaco, saranno ammesse tutte le liste e i gruppi di liste di candidati che avranno superato la soglia di sbarramento del 3% dei voti validi.

Per quanto riguarda le modalità di voto, nei comuni con più di 15.000 abitanti è ammesso il voto disgiunto, con l’elettore che potrà esprimere fino a due preferenze mantenendo però la parità di genere (un uomo e una donna).

I candidati

Chiusi i termini per la presentazione delle liste, sono nove i candidati ufficiali in queste elezioni amministrative di Firenze. Ecco chi sono e da quali partiti o liste civiche saranno sostenuti nel voto del 26 maggio.

CandidatiListe
Ubaldo Bocci Lega, Forza Italia, Fratelli d’Italia, Popolari e Liberali, Lista Civica Firenze, Firenze in Movimento
Antonella Bundu Sinistra Italiana, Potere al Popolo, Firenze Città Aperta
Roberto De Blasi Movimento 5 Stelle
Gabriele Giacomelli Partito Comunista
Saverio Di Giulio CasaPound
Andres Lasso Verdi
Dario Nardella Partito Democratico, Nardella Sindaco, Sinistra Civica +Europa, Avanti Firenze, Firenze + Verde
Fabrizio Valleri Libera Firenze
Mustafa Watte Punto e a Capo

L’attuale primo cittadino di Firenze Dario Nardella ha da tempo annunciato la sua intenzione di presentarsi per un secondo mandato, potando contare anche sull’appoggio oltre che del Partito Democratico anche di diverse liste civiche.

Chi non farà parte della coalizione saranno Articoli1-MDP, Possibile, Rifondazione Comunista, Possibile, Diem25, Sinistra Italiana e, per ultimo, anche Potere al Popolo, che sosterranno la candidatura di Antonella Bundu.

Andranno per conto proprio Graziano Cioni e Nicola Cariglia, che con la loro lista di sinistra Punto e a Capo hanno candidato il giovane farmacista Mustafa Watte.

Sempre a sinistra, i Verdi hanno deciso di correre da soli e di puntare sul biologo Andres Lasso, mentre il Partito Comunista ha indicato il giovane Gabriele Giacomelli.

Il Movimento 5 Stelle alla fine ha scelto di certificare la candidatura di Roberto De Blasi, con l’architetto che è riuscita ad avere la meglio su Lorenzo De Masi e Nicola Cecchi.

Nel centrodestra c’è voluto il vertice romano tra Salvini, Berlusconi e la Meloni per sbloccare la situazione: a Firenze l’ha spuntata il carroccio con il candidato sindaco che sarà Ubaldo Bocci sostenuto anche da tre liste civiche.

Infine come annunciato da tempo, anche CasaPound sarà della partita con Saverio Di Giulio scelto come aspirante primo cittadino, mentre diversi comitati civici si sono uniti nella lista Libera Firenze con Fabrizio Valleri come candidato.

I sondaggi

Non mancano i sondaggi ad accompagnare questo avvicinamento alle elezioni amministrative di Firenze. L’ultima indagine per ordine di tempo l’ha realizzata, per conto de La Nazione, l’istituto SWG tra l’8 e il 13 marzo.

  • Dario Nardella - tra 52 e 56%
  • Ubaldo Bocci - tra 26 e 30%
  • Nicola Cecchi - tra 8 e 12%
  • Antonella Bundu - tra 3 e 5%
  • Mustafa Watte - tra 1 e 3%
  • Andres Lasso - tra 0 e 2%
  • Gabriele Giacomelli - tra 0 e 1%
  • Saverio Di Giulio - tra 0 e 1%

Un precedente sondaggio realizzato da YouTrend tra il 10 e l’11 ottobre 2018, pone Nardella in percentuali simili a quelle delle scorse elezioni. Oltre il 60% degli intervistati infatti ritiene positivo il suo operato in questi anni.

Sempre secondo il sondaggio di YouTrend, Nardella sarebbe sempre attorno al 60% a prescindere dai suoi sfidanti, con soltanto Ginevra Cerrina Feroni che come possibile candidata avrebbe avvicinato il centrodestra al 20% con i 5 Stelle invece più staccati.

Sondaggio elezioni Firenze ottobre 2018
Il sondaggio sulle amministrative 2019 di Firenze realizzato da YouTrend in data 11 ottobre 2018.


Anche alle recenti elezioni politiche del 4 marzo, il centrosinistra è riuscito a tenere botta andando nei due collegi per la Camera sempre oltre il 55%. Anche se la Lega è in crescita pure nel capoluogo toscano, Nardella rimane sempre il grande favorito per queste elezioni amministrative.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su Elezioni amministrative 2019

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.