Crociere, si riparte: le regole anti-COVID

Le navi da crociera italiane sono pronte per ripartire nell’era COVID. I viaggi saranno regolati da severe misure sulla sicurezza sanitaria: ecco cosa cambia per le vacanze in crociera ai tempi del coronavirus.

Crociere, si riparte: le regole anti-COVID

Le navi da crociera possono ripartire in Italia, come stabilito dall’ultimo DPCM di Conte.

Ma con quali regole? Cambiano, infatti, le condizioni di viaggio proprio per garantire la massima sicurezza sanitaria a bordo e scongiurare contagi da coronavirus.

La navigazione, però, è pronta per ricominciare, privilegiando proprio i mari e le località nostrane. Come ha dichiarato il presidente del Consiglio Conte, il turismo non può essere penalizzato per tutta la stagione. Per questo, è stata presa la decisione di far salpare di nuovo le grandi navi da turismo italiane.

Le crociere ripartono, ma con nuove regole anti-COVID: ecco quali.

Crociere al via: le regole anti-COVID a bordo

La prima compagnia a ripartire sarà Msc Crociere, che salperà il 16 agosto alla coperta della costa italiana e del Mediterraneo, con soste anche a Malta e in Grecia.

Poi sarà la volta anche di Costa, che porterà in mare di nuovo di turisti a settembre. Quest’ultima compagnia, nello specifico, ha scelto di accogliere a bordo soltanto turisti italiani e il suo giro sarà esclusivamente in località nazionali.

Msc, invece, ospiterà anche passeggeri dell’area Schengen e, per quanto riguarda le soste organizzate in località greche o maltesi, sarà possibile effettuare test al rientro in nave.

Per tutte le imbarcazioni delle varie compagnie, comunque, scattano nove e rigorose norme di sicurezza sanitaria, come:

  • mascherina obbligatoria a bordo nei posti interni;
  • distanziamento di un metro con apposita segnaletica a bordo;
  • distanziamento di un metro nei terminal imbarco;
  • riempimento della nave al 70%;
  • escursioni organizzate con piccoli gruppi contingentati;
  • sanificazione dei bus per spostamenti a terra;
  • misurazione temperatura corporea quando si risale a bordo

Ogni compagnia avrà comunque un proprio elenco di norme specifiche, aggiornate in base alle indicazioni del ministero della Salute. Anche gli spazi pubblici, come palestre, sale relax, ristoranti saranno sottoposti a rigidi controlli e probabilmente i buffet per pranzi e cene verranno rivisti in modo categorico.

Per il mese di settembre, al momento, sono escluse le rotte extra-mediterranee.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories