Covid USA: Biden si vaccinerà lunedì

Marco Ciotola

19 Dicembre 2020 - 23:54

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Al neopresidente Joe Biden verrà somministrata la prima dose del vaccino Pfizer lunedì

Covid USA: Biden si vaccinerà lunedì

Il presidente USA Joe Biden e sua moglie, Jill Biden, riceveranno le loro prime dosi del vaccino anti Covid targato Pfizer lunedì.

Secondo quanto trapelato finora, i due lasceranno che le telecamere riprendano il momento della somministrazione, per certificare la sicurezza del vaccino e cercare al contempo di dare un segnale forte alla percentuale crescente dei cosiddetti No-Vax.

Secondo il segretario entrante della Casa Bianca, Jen Psaki, si tratterà infatti di un momento pubblico; va sottolineato che negli Stati Uniti è purtroppo molto elevata - più che in Europa - la media di popolazione che si mostra diffidente sul vaccino.

Intanto appena questo pomeriggio è arrivata l’attesa approvazione dalla FDA per il vaccino anti-Covid targato Moderna, che secondo esperti potrebbe essere il preparato con la maggiori riuscita e la più alta percentuale d’efficacia.

Covid USA: Biden si vaccinerà lunedì

In un frangente che già si prepara a diventare televisivo, lunedì il presidente USA Joe Biden e sua moglie Jill Biden riceveranno il vaccino anti Covid targato Pfizer.

Biden ha 77 anni, mentre la moglie ne ha 69; si tratta quindi in entrambi i casi di soggetti considerati a rischio per via della loro età, circostanza che di per sé già darebbe diritto di precedenza sulla somministrazione, ma alla quale va comunque aggiunta la loro condizione di massima esposizione in quanto cariche pubbliche, che in ogni caso gli avrebbe garantito precedenza.

Solo una settimana dopo saranno la vicepresidente Kamala Harris e suo marito, Doug Emhoff, a ricevere le loro prime dosi di vaccino, una settimana dopo i coniugi Biden nel rispetto dei protocolli di sicurezza nazionale.

Questi ultimi mirano infatti a evitare uno scenario in cui sia il presidente che il suo vice si trovino a subire potenziali effetti collaterali nello stesso periodo.

Mentre ieri il vicepresidente Mike Pence e la moglie Karen Pence sono diventati i primi funzionari statunitensi di alto rango a ricevere il vaccino.

Per contro, Donald Trump non ha ancora annunciato quando intende sottoporsi alla vaccinazione, ed è stato particolarmente assente dallo scenario social e mediatico durante la prima settimana ufficiale del vaccino USA.

Trump era risultato positivo al coronavirus lo scorso ottobre, e di conseguenza potrebbe avere già gli anticorpi; ma molti esperti incoraggiano anche i già contagiati in passato a sottoporsi comunque al vaccino, perché le tempistiche di «protezione» sono ancora sconosciute.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories