Società alla ricerca di un trattamento per il Covid-19: le 5 scelte di eToro

La pandemia del Coronavirus sta spingendo diverse società a ricercare in maniera sempre più insistente un trattamento efficace per combatterla. In questo quadro, eToro ha selezionato 5 di queste aziende, vediamo quali

Società alla ricerca di un trattamento per il Covid-19: le 5 scelte di eToro

L’epidemia da Coronavirus sta continuando ad espandersi velocemente in tutto il mondo. Secondo i dati del Centre for Systems Science and Engineering della Johns Hopkins University al 26 marzo scorso, sono 487.648 i casi confermati, con 22.030 morti e 117.749 guariti.

Mentre in Cina l’emergenza sembra essere sulla via del rientro, nel resto del globo si è in una fase tra l’inizio e la fase più acuta dell’epidemia. Oltre ad un pericolo di tipo sanitario, le misure di contenimento adottate dai vari Governi avranno delle sicure ripercussioni sull’economia, la quale sembra essere indirizzata verso la fase recessiva.

L’importanza di un rimedio

I due tipi di emergenza in atto (sanitaria ed economica) hanno fatto scattare una vera e propria corsa alla ricerca di una possibile cura.

I lunghi tempi per lo sviluppo di un vaccino rendono però difficile pensare che una volta approvato, questo abbia un impatto sull’attuale pandemia. In questo quadro, l’opportunità potrebbe essere identificata nel modificare un farmaco già esistente adattandolo alle specifiche del Covid-19.

In ogni caso, la società che riuscirà ad ottenere sviluppi significativi nell’ambito di un vaccino (o cura) avrà con buone probabilità delle variazioni significative nella sua quotazione in Borsa.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

5 società impegnate nella ricerca della soluzione

In un recente articolo di eToro, vengono menzionate cinque aziende che attualmente stanno partecipando alla corsa per la ricerca di una soluzione al problema del Coronavirus:

  • Sanofi: con la Biomedical Advanced Research and Development Authority, la società francese sta lavorando all’elaborazione di un vaccino partendo dai lavori svolti precedentemente per quello sviluppato dall’azienda stessa per la SARS.
  • Gilead Sciences: l’azienda sta lavorando ad un trattamento per i pazienti Coronavirus basato su un suo farmaco precedentemente sviluppato per l’Ebola e che si è rivelato efficace anche per SARS e MERS: il Remdesivir. La medicina sembra aver funzionato su un paziente statunitense, e si prevede l’invio in Asia per test clinici più completi. “Questi studi determineranno se il trattamento può invertire l’infezione, aiutare i pazienti a guarire più velocemente e ad essere dimessi dall’ospedale più rapidamente”.
  • GlaxoSmithKline: insieme alla cinese Clover Biopharmaceuticals, GSK (tra i principali leader mondiali nel campo dei vaccini), starebbe lavorando intensamente alla produzione di un vaccino per il Covid-19.
  • Regeneron Pharmaceuticals: la società sarebbe al lavoro per lo sviluppo di un farmaco capace di proteggere le persone dal contagio del virus. “Il trattamento utilizza anticorpi di topi geneticamente modificati con sistemi immunitari per imitare quelli degli esseri umani. L’azienda sostiene che potrebbe essere pronta per i test sull’uomo già ad agosto”, si legge nell’articolo pubblicato da eToro.
  • Johnson & Johnson: come Sanofi, l’azienda ha collaborato con la Biomedical Advanced Research and Development Authority. Utilizzando la sua piattaforma vaccinale, la società starebbe sviluppando un trattamento per il Coronavirus basato su un vaccino sperimentale contro l’Ebola.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.