Concorsi Forze di Polizia 2018: nuovi requisiti per limiti di età e titoli di studio

Simone Micocci

3 Maggio 2018 - 16:09

5 Maggio 2018 - 09:48

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Nuovi limiti di età per i concorsi pubblici delle Forze di Polizia: ecco cosa è cambiato dopo l’introduzione del riordino delle carriere.

Il concorso per la Polizia di Stato bandito nel 2017 - e non ancora concluso - è stato l’ultimo ad essere bandito secondo i vecchi requisiti.

Non tutti infatti sanno che i requisiti per partecipare ai concorsi per Forze Armate e di Polizia hanno subito una profonda modifica nei mesi scorsi. Ciò è merito del decreto 94/2017 che ha introdotto nuove disposizioni in materia di riordino dei ruoli e delle carriere del personale delle Forze Armate e del decreto 95/2017 riguardante invece le Forze di Polizia.

Per svecchiare le Forze di Polizia, ad esempio sono stati abbassati i limiti d’età per la partecipazione alle selezioni, mentre per dare una maggiore valorizzazione ai ruoli sono stati cambiati i titoli necessari per candidarsi.

Ad esempio, per il ruolo di agente di Polizia non è più sufficiente la licenza media, poiché d’ora in avanti potranno candidarsi solamente coloro che hanno il diploma. Laurea triennale invece obbligatoria per chi vuole diventare ispettore, mentre per il ruolo di funzionario è necessaria la magistrale.

Ma torniamo a parlare dei limiti d’età; bisogna specificare infatti che i limiti d’età non saranno abbassati per tutti i ruoli delle Forze Armate. Infatti per alcuni ruoli strategici il limite d’età è stato aumentato, ma solamente per i candidati laureati in determinate discipline.

In alcuni casi, quindi, le opportunità di carriera per i laureati saranno maggiori, visto che avranno più anni a disposizione per tentare di entrare in uno dei corpi delle Forze Armate o di Polizia.

Come cambiano i limiti di età per i concorsi pubblici? Fino a quanti anni si potrà entrare nelle Forze Armate? Ecco cosa è cambiato nel 2018 e quali requisiti bisognerà soddisfare d’ora in poi per prendere parte ad una selezione pubblica per il reclutamento nelle Forze Armate e di Polizia.

Nuovi limiti di età

Come anticipato il testo del riordino ha modificato molti dei requisiti per l’accesso ai concorsi per Forze di Polizia.

Nel dettaglio, ecco quali sono i nuovi limiti di età per le Forze di Polizia (Polizia di Stato e Penitenziaria):

  • da 30 a 26 anni per l’accesso alle qualifiche iniziali, quali i ruoli di agenti e assistenti e degli agenti assistenti tecnici;
  • da 32 a 28 anni per l’accesso alla qualifica iniziale dei ruoli degli ispettori e degli ispettori tecnici;
  • da 32 a 30 anni per l’accesso alla qualifica di commissario e di direttore tecnico;
  • aumenta da 32 a 35 anni l’accesso alle qualifiche di medico e medico veterinario.

Titoli di studio

Per quanto riguarda i titoli di studio, come vi abbiamo anticipato non è più sufficiente la licenza media. Per il concorso come agenti infatti è obbligatorio il diploma della scuola secondaria di II grado, così come per quello di Ispettori. La licenza media quindi perde di qualsiasi validità in ambito dei concorsi per le Forze di Polizia.

Continua ad essere obbligatoria la laurea magistrale per il concorso per diventare Commissari, purché appartenente ad uno dei seguenti ambiti disciplinari: Giurisprudenza, Scienze dell’Economia, Scienze Politiche, Scienze delle Pubbliche Amministrazioni e Scienze Economico-Aziendali.

A tal proposito potrebbe interessarti anche- Le lauree migliori per fare carriera nelle Forze Armate e di Polizia.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories