Commercialisti: preventivo obbligatorio con facsimile CNDCEC. Ecco «Mandato 2.0»

Commercialisti, obbligo di preventivo scritto accompagnato dai nuovi facsimile del CNDCEC: ecco come funziona «Mandato 2.0».

Commercialisti: preventivo obbligatorio con facsimile CNDCEC. Ecco «Mandato 2.0»

Commercialisti, preventivo scritto obbligatorio con facsimile del CNDCEC che, a partire dal 21 settembre 2017, mette a disposizione il software gratuito “Mandato 2.0”.

Sul software Mandato 2.0 sarà possibile prendere visione e scaricare ben 15 tipologie di preventivo scritto, contenente onorari e spese. Potranno utilizzare il nuovo servizio del CNDCEC tutti gli iscritti all’Albo dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, accedendo al sito www.mandatoprofessionale.it e sul sito www.commercialisti.it del Consiglio Nazionale.

Con Mandato 2.0 il CNDCEC intende facilitare i commercialisti non soltanto nella redazione del preventivo scritto obbligatorio ma anche nella determinazione del compenso dovuto che, come noto, a partire dal 29 agosto 2017 dovrà indicare tutti gli oneri addebitati al cliente.

Per effetto delle novità introdotte con il DdL Concorrenza 2017, nel preventivo dovrà essere specificato il dettaglio di spese, oneri e contributi collegati alla prestazione del professionista che, in linea di massima, dovranno essere sostenuti e addebitati al cliente per tutto il periodo di consulenza.

Si tratta di un ulteriore passo in avanti del CNDCEC, che con i 15 facsimile di preventivo scritto per i commercialisti cerca di determinare un tariffario base unitario per le prestazioni professionali degli iscritti, prima ancora che il Parlamento inizi a parlare della legge sull’equo compenso.

Commercialisti: preventivo obbligatorio con facsimile CNDCEC. Ecco “Mandato 2.0”

Il software Mandato 2.0 del CNDCEC metterà a disposizione dei commercialisti 15 facsimile di lettera di incarico professionale e preventivo scritto obbligatorio a partire dal 21 settembre 2017.

I facsimile di lettera di incarico che è possibile scaricare, con il dettaglio di spese e costi che entrano tra le voci obbligatorie da indicare al cliente prima del conferimento del mandato professionale, sono i seguenti:

  • apertura ditta individuale;
  • costituzione società;
  • contabilità semplificata, dichiarazioni e consulenza generica;
  • contabilità ordinaria, dichiarazioni e consulenza generica;
  • contabilità ordinaria, bilancio, dichiarazioni e consulenza generica;
  • bilancio, dichiarazioni e consulenza generica;
  • dichiarazioni e consulenza generica;
  • consulenza gestionale;
  • controllo di gestione;
  • perizia di stima;
  • cessione quote srl;
  • consulenza finanziaria;
  • contratto di hosting su server di studio;
  • consulenza generica ad enti non commerciali;
  • costruzione e adozione del modello di organizzazione e gestione.

Quello che il CNDCEC ha voluto offrire ai commercialisti iscritti all’Albo non è soltanto un esempio da scaricare e consegnare ai clienti al momento dell’incarico professionale, ma anche una sorta di equo compenso base che aiuti a stabilire quale sia la cifra dovuta per ciascuna prestazione professionale.

“Mandato 2.0” con indicazioni sull’equo compenso per i commercialisti

I facsimile di mandato e di preventivo scritto che il CNDCEC mette a disposizione dei commercialisti con il software “Mandato 2.0” indicano per ciascuno dei 15 incarichi professionali un budget di onorari e spese.

Come dichiarato dal Presidente del CNDCEC, Massimo Miani:

“La legge sulla concorrenza ha recentemente introdotto il preventivo scritto obbligatorio. In questo contesto, la versione rinnovata del nostro software per la predisposizione di preventivi risulta di estrema utilità. L’assenza di riferimenti tariffari costituisce senz’altro un problema per il professionista ed uno svantaggio per il cliente, ma nell’attesa di una futura norma che preveda, come ci auguriamo, l’introduzione dell’equo compenso ci sembrava doveroso fornire agli iscritti una bussola per orientarsi”.

Come funziona “Mandato 2.0”

Giorgio Lucchetta, consigliere nazionale dei commercialisti delegato a Compensi ed onorari professionali, spiega quali sono le novità e come funziona “Mandato 2.0”:

  • modalità di utilizzo resa più agevole grazie a nuovi flussi di lavoro e una nuova veste grafica;
  • modalità di fruizione semplificata via web, senza il bisogno di scaricare alcun software.

Una volta compilato e scaricato il mandato professionale di interesse, i file inseriti verranno automaticamente cancellati a garanzia della riservatezza degli utilizzatori.

Iscriviti alla newsletter Lavoro e Diritti per ricevere le news su Commercialista

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.