Commercialista

Il commercialista è un professionista che lavora su problematiche economico-aziendali: fisco, contabilità, amministrazione di impresa, rapporti di lavoro. Il lavoro del commercialista può essere molto vario: può fungere da consulente in materie specifiche per le grandi imprese oppure può avere il ruolo di referente unico per le piccole e medie imprese. Il commercialista lavora in genere come libero professionista e per poter esercitare la professione è necessaria l’iscrizione all’Ordine dei commercialisti sezione A.

La professione di commercialista si suddivide in due figure principali: il commercialista e l’esperto contabile, iscritto alla sezione B dell’Ordine. I commercialisti devono aver conseguito laurea specialistica in discipline economiche o gestionali per poter accedere all’Esame di Stato, passaggio fondamentale per poter esercitare la professione. Le prove d’esame sono quattro: tre prove scritte, tra cui una pratica, ed una prova orale.

Per poter sostenere l’Esame di Stato, il commercialista deve svolgere un periodo di tirocinio o praticantato di 18 mesi.

Per sapere come diventare commercialista leggi la guida di Money.it su come diventare Commercialista.

Commercialista, ultimi articoli su Money.it

Riforma fiscale ed esclusione dei professionisti dai contributi a fondo perduto: l’intervista ad Andrea de Bertoldi (Fratelli d’Italia)

Pubblicato il 6 agosto 2020 alle 16:28

Dalla riforma fiscale per le partite IVA all’esclusione dei professionisti iscritti agli Ordini dai contributi a fondo perduto, passando per l’ecobonus 110%: questi sono solo alcuni dei temi affrontati durante l’intervista, in diretta streaming sul canale Youtube di Money.it, al senatore Andrea de Bertoldi di Fratelli d’Italia.

Proroga imposte 2020, ultime novità: partite IVA e commercialisti chiedono rinvio a settembre

Pubblicato il 13 luglio 2020 alle 17:11

Proroga imposte al 30 settembre 2020, tutto tace. Partite IVA e commercialisti attendono novità ma intanto studiano le contromosse per ovviare al problema di liquidità che rende complessi i pagamenti al 20 luglio. Due le soluzioni: versamento ad agosto con maggiorazione o rinvio fai da te a settembre, con ravvedimento breve sulle sanzioni.

|