Cessione del credito, dal superbonus al bonus vacanze: guida alla piattaforma delle Entrate

Anna Maria D’Andrea

20/04/2021

21/04/2021 - 09:28

condividi

Cessione del credito, dal superbonus al bonus vacanze: è la piattaforma online dell’Agenzia delle Entrate lo strumento per gestire la monetizzazione delle agevolazioni fiscali. La guida pubblicata il 20 aprile 2021 spiega come funziona e a cosa serve.

Cessione del credito, dal superbonus al bonus vacanze: guida alla piattaforma delle Entrate

Cessione del credito tramite la piattaforma telematica dell’Agenzia delle Entrate.

Dal superbonus al bonus vacanze, fino al credito d’imposta per la sanificazione degli ambienti di lavoro, è tramite il portale online delle Entrate che è possibile “gestire” i bonus fiscali riconosciuti, cedendoli ad altri soggetti.

A spiegare come funziona la piattaforma web per la cessione dei crediti d’imposta è la guida pubblicata dall’Agenzia delle Entrate il 20 aprile 2021.

La cessione del credito è una delle modalità alternative introdotte non solo per l’uso del superbonus del 110% e degli altri bonus edilizi, ma anche in relazione ad ulteriori agevolazioni introdotte in considerazione dell’emergenza Covid-19.

Una novità pensata per consentire al contribuente di velocizzare la procedura di recupero dell’importo riconosciuto, dando vita ad una sorta di mercato dei crediti fiscali, sotto l’occhio vigile dell’Agenzia delle Entrate.

Cessione del credito, dal superbonus al bonus vacanze: guida alla piattaforma delle Entrate

Tramite la piattaforma dell’Agenzia delle Entrate per la cessione del credito d’imposta è possibile comunicare l’esercizio dell’opzione all’Agenzia delle Entrate, in relazione ai numerosi bonus fiscali per i quali è stata “sdoganata” la possibilità di cedere il credito acquisito.

A spiegare come funziona e quando utilizzare la piattaforma per la cessione dei crediti è la guida dell’Agenzia delle Entrate, pubblicata il 20 aprile 2021.

Prima di vedere come funziona, è bene specificare le regole per l’accesso al portale dei crediti fiscali.

Tramite l’home page del sito dell’Agenzia delle entrate è necessario accedere alla propria Area riservata, tramite SPID, CIE o CNS oppure con le credenziali rilasciate dall’Agenzia.

La piattaforma è disponibile al seguente percorso: “La mia scrivania / Servizi per / Comunicare / Piattaforma Cessione Crediti.”

Si tratta di un portale telematico che consente di gestire i crediti acquisiti. Nel dettaglio, alcuni crediti d’imposta cedibili sono già a disposizione dell’Agenzia delle Entrate, e vengono caricati in automatico all’interno della piattaforma telematica.

Si tratta ad esempio dei crediti relativi:

Il soggetto titolare dei crediti di cui sopra, accedendo al sito dell’Agenzia delle Entrate, può visualizzare l’importo maturato e comunicare l’eventuale cessione ad altri soggetti.

Al contrario, alcuni crediti cedibili non sono presenti in piattaforma. Si tratta ad esempio di quelli relativi:

  • ai canoni dei contratti di locazione di botteghe e negozi (articolo 65 del decreto legge n. 18/2020) o degli immobili a uso non abitativo e affitto d’azienda (articolo 28 del decreto legge n. 34/2020), di cui sono titolari i locatari e gli affittuari;
  • alle detrazioni per Superbonus del 110% e altri interventi edilizi, di cui sono titolari i soggetti che hanno sostenuto le relative spese.

In tal caso, è il contribuente a dover preventivamente comunicare i dati del credito e la volontà di effettuare la cessione del credito.

L’importo viene poi caricato sulla piattaforma dell’Agenzia delle Entrate a nome del cessionario, che dovrà successivamente accedere al portale, confermare l’esercizio dell’opzione e accettare il credito.

Il cessionario del credito d’imposta potrà a sua volta scegliere se utilizzare la somma in compensazione, con il modello F24, ovvero cederla a sua volta ad altri soggetti, sempre utilizzando la piattaforma telematica dell’Agenzia delle Entrate.

Agenzia delle Entrate - guida piattaforma cessione crediti
La piattaforma cessione crediti: come funziona e quando si utilizza. Guida del 20 aprile 2021

Piattaforma cessione del credito: come si usa? Guida per cedente e cessionario

La guida dell’Agenzia delle Entrate è particolarmente utile per individuare i vari step che portano alla cessione del credito e al successivo utilizzo da parte del cessionario.

Tramite un unico portale è possibile gestire l’intero ciclo di vita del credito d’imposta maturato al contribuente.

Chi riceve il credito, attraverso la piattaforma e tramite le quattro funzioni previste può:

  • monitorare i crediti
  • cedere crediti
  • confermare di accettare la cessione tramite la funzione “Accettazione crediti”
  • consultare l’elenco delle comunicazioni di cessione dei crediti in cui risulta come cedente o cessionario.

I crediti accettati dai cessionari e dai fornitori, in relazione sia al superbonus che alle altre agevolazioni cedibili, possono essere fin da subito ulteriormente ceduti a soggetti terzi, anche parzialmente e in più soluzioni; non sono previsti limiti al numero di ulteriori cessioni.

Dopo l’accettazione, i crediti sono visibili anche nel cassetto fiscale del cessionario e del fornitore e possono essere utilizzati, da subito, in compensazione tramite modello F24, salvo che le specifiche disposizioni della singola agevolazione non prevedano diversamente.

Iscriviti a Money.it