Borsa Italiana oggi, 16 luglio 2020: Ftse Mib chiude positivo, Tim in evidenza

La Borsa Italiana oggi, 16 luglio 2020, ha fatto registrare la performance migliore in Europa chiudendo con il segno più. In particolare evidenza le azioni Telecom Italia.

Borsa Italiana oggi, 16 luglio 2020: Ftse Mib chiude positivo, Tim in evidenza

La Borsa Italiana oggi ha fatto registrare la performance migliore in Europa chiudendo sopra la parità e consolidando il superamento della soglia dei 20 mila punti.

Come da attese, dal meeting dell’istituto guidato da Christine Lagarde non sono emerse grandi novità (Riunione BCE: cosa è successo nel meeting di luglio). Più interessante l’appuntamento di domani, quando si riunirà il Consiglio europeo chiamato a valutare il Recovery Fund.

In corrispondenza della chiusura degli scambi in Europa, il future sul Brent segna un -0,1% a 43,75 dollari il barile mentre l’eurodollaro sale dello 0,15% a 1,1428.

Per quanto riguarda il greggio, l’OPEC+, che comprende i membri del cartello e gli altri maggiori produttori, ha deciso che nell’arco di qualche giorno l’output di petrolio tornerà a salire e che i tagli concordati ad aprile, nel pieno dell’emergenza coronavirus, verranno ridotti (Petrolio, l’OPEC ha deciso: la produzione risalirà. I dettagli dell’accordo).

Borsa Italiana oggi, aggiornamento ore 17:40: Ftse Mib positivo, Tim in evidenza

In chiusura di seduta, il Ftse Mib si è fermato a 20.356,09 punti (+0,37%) mentre lo spread Italia-Germania si è confermato a 163 punti base.

Top performer del paniere principale del listino milanese è Telecom Italia (+4,37%) dopo il via libera all’offerta per l’acquisizione delle attività mobili di Oi in Brasile.

Denaro anche su FCA (+1,14%), in scia della notizia che il nome del nuovo gruppo derivante dalla fusione con PSA sarà Stellantis, e prese di beneficio su Atlantia (-5,24%), salita ieri di oltre 25 punti percentuali.

Piazza Affari, aggiornamento ore 13: Ftse Mib piatto, bene Tim

A Milano il Ftse Mib a metà seduta quota poco mosso a 20.271,26 punti (-0,04%). Perdite più accentuate per Dax (-0,64%) e Cac40 (-0,84%).

Sul listino milanese riflettori puntati su Telecom Italia (+2,77%) dopo il via libera all’Ad per l’offerta in vista dell’acquisizione delle attività mobili di Oi in Brasile.

Parità per FCA (-0,04%), dopo la notizia che il nome del nuovo gruppo derivante dalla fusione con PSA sarà Stellantis, e prese di beneficio su Atlantia (-2,9%), salita ieri di oltre 25 punti percentuali.

Poco mosso lo spread con i titoli tedeschi, al momento a 166 punti base (+0,75%).

Future Wall Street: prevista apertura in rosso

A due ore e mezza dell’avvio delle contrattazioni, il derivato sul Dow Jones registra un -0,55%, quello sullo S&P500 scende dello 0,68% e il future sul Nasdaq arretra dell’1,4%.

Piazza Affari, aggiornamento ore 9:25: Ftse Mib invariato, salgono Atlantia e FCA

A Milano l’indice delle blue chip, il Ftse Mib, nei primi scambi della seduta odierna, 16 luglio 2020, quota in perfetta parità a 20.282,24 punti .

Avvio di seduta all’insegna della debolezza per il Dax (-0,6%), per il Cac40 (-0,69%), per l’Ibex (-0,29%) e per il Ftse100 (-0,35%).

Poco mosso lo spread con i titoli tedeschi, al momento a 165 punti base.

Segno più per Atlantia (+1,66%), salita ieri di oltre 25 punti percentuali. Per mezzo di un aumento di capitale, la Cdp acquisirà un terzo del capitale di Aspi. Inoltre, stando ai ben informati, Atlantia venderà anche il 22% del capitale a investitori privati designati da Cdp.

Acquisti anche su FCA (+0,9%) dopo la notizia che il nome del nuovo gruppo derivante dalla fusione con PSA sarà Stellantis.

Borse asiatiche in rosso

Seduta negativa per i listini asiatici: ad Hong Kong l’indice Hang Seng arretra dell’1,77%, il TSE China A50 perde il 4,5% e il Nikkei ha chiuso con un -0,76%.

Vendite anche sull’indice australiano, lo S&P/ASX 200, che ha terminato con un -0,69%.

Wall Street: la seduta si chiude in positivo

Ancora acquisti sui listini a stelle e strisce: il Nasdaq ha terminato la seduta con un +0,85%, lo S&P500 è salito dello 0,91% ed il Dow Jones ha evidenziato un +0,85%.

Oggi è in calendario la pubblicazione dei risultati trimestrali di Bank of America, Johnson & Johnson, Morgan Stanley e Netflix.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories