Bonus vacanze 2021: come funziona e importi

Bonus vacanze, il decreto Ristori proroga l’incentivo fino al 30 giugno 2021, ma si può fare richiesta fino al 31 dicembre 2020. Importi e modalità di richiesta rimangono inalterati.

Bonus vacanze 2021: come funziona e importi

Bonus vacanze 2021, tra le misure del decreto Ristori c’è anche la proroga dell’agevolazione nata col decreto Rilancio. Il tax credit vacanze si potrà usare fino al 30 giugno del prossimo anno, ma la scadenza per richiederlo rimane ferma al 31 dicembre 2020.

Il provvedimento del 28 ottobre non cambia entità degli importi e funzionamento del bonus vacanze. La proroga della misura arriva in un momento particolarmente delicato (per usare un eufemismo) per il settore turistico.

Il crollo dei turisti stranieri da un lato e le poche disponibilità economiche degli italiani dall’altro hanno messo in crisi tutto il settore vacanze. Il bonus, insieme ai contributi a fondo perduto e alla cancellazione della seconda rata IMU, fa parte del pacchetto di incentivi destinato al settore turistico.

Bonus vacanze 2021, arriva la proroga col decreto Ristori: come funziona e importi

Il bonus vacanze si potrà usare fino al 30 giugno 2021: la proroga dell’agevolazione è arrivata con il decreto Ristori.

Il decreto Ristori interviene sul termine ultimo per fruire del bonus, ma senza modifiche a importi o alla modalità di richiesta.

Questo significa che la procedura per richiedere il bonus vacanze rimane la stessa, così come la scadenza entro cui richiederlo (ovvero il 30 dicembre 2020).

Per richiedere il bonus bisogna scaricare l’app IO, a cui si accede tramite Spid o CIE, la carta d’identità elettronica.

I requisiti per ottenere il bonus vacanze restano gli stessi: Isee fino a 40.000 euro e una DSU in corso di validità.

Il bonus rimane un’agevolazione per i nuclei familiari, composti anche da una sola persona, che decidono di trascorrere le proprie vacanze presso una struttura ricettiva italiana (che accetta il tax credit vacanze, poiché ricordiamo che le strutture non sono obbligate a partecipare).

Gli importi del bonus vacanze nel 2021 rimangono gli stessi stabiliti per il 2020:

  • 150 euro per i nuclei composti da una sola persona;
  • 300 euro per i nuclei di due persone;
  • 500 euro per i nuclei di tre o più persone.

Bonus vacanze 2021 e contributi a fondo perduto per aiutare il settore turistico: le novità del decreto Ristoro

Per aiutare il settore turistico il decreto Ristori ha previsto, oltre al bonus vacanze, anche uno stanziamento di 100 milioni di euro per i contributi a fondo perduto.

I nuovi finanziamenti a fondo perduto potranno essere richiesti anche dalle attività con un volume d’affari superiore a 5 milioni di euro annui, ma attenzione: è il decreto Ristori stesso a individuarne i beneficiari, attraverso la lista dei codici Ateco contenuti nell’allegato 1.

Gli alberghi e le altre strutture ricettive si trovano nella seconda fascia individuata dal provvedimento, ovvero quella che prenderà il 150% (coefficiente 1,5) rispetto a quanto previsto dal decreto Rilancio.

In questa fascia ci sono le categorie che hanno subìto un danno parziale con le misure restrittive del DPCM del 24 ottobre, ovvero:

  • gelaterie e pasticcerie, anche ambulanti;
  • bar e altri esercizi simili senza cucina;
  • villaggi turistici;
  • ostelli della gioventù;
  • rifugi di montagna;
  • colonie marine e montane;
  • affittacamere per brevi soggiorni, case ed appartamenti per vacanze, bed and breakfast, residence;
  • attività di alloggio connesse alle aziende agricole;
  • aree di campeggio e aree attrezzate per camper e roulotte;
  • alloggi per studenti e lavoratori con servizi accessori di tipo alberghiero.

Previsti, inoltre, 400 milioni di euro, sempre a fondo perduto, per agenzie di viaggio, tour operator, guide e accompagnatori turistici.

Tra i vari aiuti contenuti nel decreto Ristoro c’è anche la proroga del bonus affitto per tre mesi, quindi fino a dicembre, e la cancellazione della seconda rata IMU.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

2110 voti

VOTA ORA