Bonus vacanze fino al 31 dicembre 2021 col Milleproroghe: novità, come funziona e importi

Rosaria Imparato

24/02/2021

24/02/2021 - 09:43

condividi
Facebook
twitter whatsapp

Bonus vacanze 2021, approvato il decreto Milleproroghe alla Camera con l’emendamento che estende la misura fino al 31 dicembre. Non cambiano gli importi: vediamo come funziona e le novità.

Bonus vacanze fino al 31 dicembre 2021 col Milleproroghe: novità, come funziona e importi

Bonus vacanze anche nel 2021, ma come funziona? Importanti novità sono in dirittura d’arrivo con l’approvazione del decreto Milleproroghe alla Camera.

Manca ancora il secondo step, ovvero il via libera del Senato, atteso entro il 1° marzo 2021: i tempi sono stretti ed è improbabile che ci siano ulteriori modifiche al testo del provvedimento. Fino all’ok definitivo, in ogni caso, il condizionale è d’obbligo.

Per ora il bonus può essere usato fino al 30 giugno 2021, ma solo da chi ne ha fatto richiesta entro la fine del 2020.

La proroga fino a fine giugno è arrivata col decreto Ristori, che ne ha esteso la durata senza cambiare regole e importi.

Se il testo del decreto Milleproroghe dovesse essere confermato così com’è, quindi con l’emendamento a firma Bonomo del Partito Democratico approvato dalle commissioni Affari costituzionali e Bilancio della Camera, la scadenza per usare il bonus verrebbe spostata dal 30 giugno al 31 dicembre 2021.

Significa quindi che il bonus vacanze potrebbe essere usato per tutto il 2021.

Le modifiche riguarderebbero però solo la durata dell’agevolazione, mentre la scadenza per farne richiesta rimane ferma al 31 dicembre 2020.

Per saperne di più dobbiamo attendere che si concluda l’iter di conversione in legge del decreto Milleproroghe. Di seguito, vediamo come funziona il bonus vacanze con la proroga del decreto Ristori.

Bonus vacanze 2021, la proroga col decreto Ristori: come funziona

Il bonus vacanze si potrà usare fino al 30 giugno 2021: la proroga dell’agevolazione è arrivata con il decreto Ristori.

Il decreto Ristori interviene sul termine ultimo per fruire del bonus, ma senza modifiche a importi o alla modalità di richiesta.

Questo significa che la procedura per richiedere il bonus vacanze rimane la stessa, così come la scadenza entro cui richiederlo (ovvero il 30 dicembre 2020).

Per richiedere il bonus bisogna scaricare l’app IO, a cui si accede tramite Spid o CIE, la carta d’identità elettronica.

I requisiti per ottenere il bonus vacanze restano gli stessi: Isee fino a 40.000 euro e una DSU in corso di validità.

Bonus vacanze 2021: gli importi

Il bonus vacanze rimane un’agevolazione per i nuclei familiari, composti anche da una sola persona, che decidono di trascorrere le proprie vacanze presso una struttura ricettiva italiana che accetta il tax credit vacanze.

La proroga a opera del decreto Ristori non ha modificato, come abbiamo visto, né la modalità di richiesta né l’importo effettivo del bonus.

Gli importi del bonus vacanze nel 2021 rimangono gli stessi stabiliti per il 2020:

  • 150 euro per i nuclei composti da una sola persona;
  • 300 euro per i nuclei di due persone;
  • 500 euro per i nuclei di tre o più persone.

Ricordiamo, infine, che nemmeno nel 2021 le strutture sono obbligate ad accettare il bonus. I contribuenti che lo hanno richiesto dovranno accertarsi, entro la scadenza del 30 giugno 2021, che la struttura scelta partecipi all’iniziativa.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories