Bonus vacanze 2020, dove usarlo?

Bonus vacanze 2020, Federalberghi ha riunito sul sito italyhotels.it l’elenco delle strutture che accettano il tax credit vacanze: ecco come fare per sapere dove usarlo.

Bonus vacanze 2020, dove usarlo?

Bonus vacanze 2020, dove usarlo? Il tax credit vacanze previsto dal decreto Rilancio ha preso il via dallo scorso 1° luglio, e sono già migliaia i contribuenti che lo hanno richiesto.

La domanda si presenta tramite l’app IO della Pubblica Amministrazione, ed è usufruibile all’80% come sconto anticipato dalla struttura ricettiva e al 20% come detrazione nella dichiarazione dei redditi del prossimo anno.

Proprio per il meccanismo del credito d’imposta -tramite cui il fornitore del servizio recupera lo sconto effettuato al cliente- si è rivelato essere un deterrente, e quindi non sono tante, per ora, le strutture che hanno aderito al servizio.

Ma come sapere quali sono le strutture turistico-ricettive che accettano il bonus vacanze?

Bonus vacanze 2020, dove usarlo?

Il bonus vacanze ha preso il via lo scorso 1° luglio, non senza qualche difficoltà dell’app IO.

Ricordiamo che per poter fare domanda è necessario essere in possesso di una Dichiarazione Unica Sostitutiva in corso di validità, l’Isee non può superare i 40.000 euro e bisogna avere le credenziali Spid o la Carta d’identità elettronica.

I contribuenti in possesso dei suddetti requisiti possono fare domanda tramite l’app IO, tenendo in considerazione che l’importo del bonus viene modulato in base al numero di componenti del nucleo familiare.

Il DL Rilancio, attualmente in fase di conversione in legge, non prevede alcun obbligo da parte delle strutture ricettive (alberghi, agriturismi o bed & breakfast) di accettare tale bonus.

Per andare incontro ai contribuenti e promuovere il contributo, Federalberghi ha riunito sul sito italyhotels.it l’elenco delle strutture ricettive che aderiscono al bonus vacanze, compilato grazie alle interviste effettuate conivolgendo gli oltre 28.000 soci.

Per sapere se una struttura aderisce al bonus vacanze basta quindi accedere al portale e inserire le informazioni che seguono:

  • destinazione, oppure nome della struttura;
  • la tipologia di struttura (hotel, residence, bed&breakfast, agriturismo, villaggio turistico, dimora storica);
  • data di arrivo e partenza;
  • numero di camere e visitatori, distinguendo tra adulti e bambini.

È possibile anche fare una ricerca libera, scegliendo tra città d’arte, di mare, montagna o lago.

Cliccando sul tasto “Cerca” si dà inizio alla selezione delle strutture. A questo punto, quando si apre l’elenco delle strutture, è possibile selezionare la spunta “accetta bonus vacanze” nella sezione “Servizi”, nel menù sulla sinistra.

Bonus vacanze, l’elenco delle strutture presso cui usarlo

Per ora è presente sul sistema un elenco di oltre 1.000 strutture turistico-ricettive che accettano il bonus vacanze.

Inoltre, Federalberghi ha firmato un protocollo d’intesa con ABI (Associazione Bancaria Italiana) per sensibilizzare maggiormente gli esercenti nell’utilizzo del bonus.

Secondo un’indagine di Federalberghi, l’80% degli italiani ha sentito parlare del tax credit vacanze. La percentuale sale al 91,6% se si considera come platea solo coloro che hanno intenzione di andare in vacanza quest’estate. Il bonus, lo ricordiamo, si può richiedere e usare fino al 31 dicembre 2020.

Secondo le ultime stime, solo il 4% degli alberghi in tutta Italia ha aderito all’agevolazione, almeno controllando le prenotazioni disponibili sulla piattaforma di Federalberghi.

Iscriviti alla newsletter

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.

Money Stories