Argento: prezzi provano a ripartire, obiettivo 30 dollari

I prezzi dell’argento sono attesi in ulteriore rialzo. Vediamo come impostare una possibile strategia operativa con i Turbo Certificates di BNP Paribas

Argento: prezzi provano a ripartire, obiettivo 30 dollari

Dopo aver toccato lo scorso 7 agosto i massimi dal 2013 a 29,85 dollari l’oncia, il prezzo dell’argento nelle ultime sedute ha consolidato a ridosso dei 27 dollari .

L’impetuosa avanzata dei prezzi, in rialzo di oltre 50 punti percentuali da inizio anno, si è trovata a fare i conti con la soglia dei 30 dollari, superata l’ultima volta a febbraio 2013.


Argento, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Da un punto di vista grafico, a partire dalla seconda metà di marzo il prezzo dell’argento ha evidenziato un netto miglioramento dalla struttura che ha permesso ai corsi di recuperare il veloce crollo precedente e di riportarsi sopra la media mobile semplice a 200 giorni .

Superato questo test, i prezzi dell’argento sono inoltre riusciti a rompere la linea di tendenza ottenuta collegando i massimi del 4 settembre 2019 e 8 gennaio 2020 e il livello orizzontale espresso dai massimi del 25 ottobre 2019, a 18,3341 dollari.

Oltre il livello dei 20 dollari, il rialzo si è fatto più tumultuoso e lo scorso 7 agosto i prezzi dell’argento sono tornati a lambire quota 30 dollari. Un livello di ipercomprato particolarmente sostenuto ha imposto una pausa che sembrerebbe essere il preludio al superamento del livello che resiste da oltre 7 anni.

Al ribasso, una caduta dei prezzi si troverebbe prima a che fare con il supporto rappresentato dalla trendline a 26,2 dollari, top del 28 luglio, e poi con 21,2 dollari.

Strategie operative sull’Argento

Operativamente, si potrebbero sfruttare strategie di natura long 26,2 dollari l’oncia con stop loss localizzato a 22 dollari e obiettivo principale a 29,5 dollari.

Un target più ambizioso è individuabile sopra quota 30 dollari, a 34,8 dollari (massimi da fine settembre 2012).

Per una simile strategia, si adatta bene il certificato Turbo Long di BNP Paribas con ISIN NL0015440421 e leva 3,97.

AVVERTENZA

La presente pubblicazione è stata preparata da Money.it srl a socio unico (l’Editore), con sede legale in Via di Vigna Fabbri, 5, 00179, Roma, in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell’Editore. Le informazioni e le opinioni contenute nella presente pubblicazione sono state ottenute o estrapolate da fonti ritenute affidabili dall’Editore; tuttavia, l’Editore non rilascia alcuna dichiarazione o garanzia in merito alla loro accuratezza, adeguatezza o completezza. BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas e le società del gruppo BNP Paribas non si assumono alcuna responsabilità per il relativo contenuto. Gli scenari, le presunzioni di calcolo, i dati e le performance passate, i prezzi stimati, gli esempi dei potenziali ricavi o le valutazioni hanno valore meramente illustrativo/informativo, senza alcuna garanzia che tali scenari o ricavi potenziali possano verificarsi o essere conseguiti. In ogni caso, l’Editore non è responsabile per qualsiasi perdita o danno, diretto o indiretto, che possa derivare dall’utilizzo dei contenuti della presente pubblicazione.

Per informazioni su Money.it srl a socio unico, in qualità di produttore delle raccomandazioni, sulla presentazione delle raccomandazioni e sulle posizioni e conflitti di interesse del produttore, si prega di cliccare su questo link.

Iscriviti alla newsletter

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.