Argento (XAG/USD)

L’argento è un metallo prezioso che viene quotato sul mercato e che fin dall’antichità viene considerato un bene prezioso. In tempi antichi le monete di argento venivano tesaurizzate, in modo da avere un piccolo quantitativo di beni durevoli.
Questo processo in più occasioni portò ad avere delle vere e proprie crisi e delle forti spinte inflazionistiche.

Con il passare del tempo è stato poi considerato sempre più un bene rifugio e per tale motivo vi sono delle differenti modalità per operare su questo tipo di mercato. In primis è possibile investire direttamente sul bene acquistando il bene fisico.
Una modalità che però richiede un notevole investimento iniziale e tempistiche di rientro del capitale piuttosto lunghe.

In alternativa è possibile investire sulle aziende che si occupano dell’estrazione del metallo prezioso. In un momento di apprezzamento dell’argento e di aumento della richiesta di estrazione, anche le quotazioni di queste aziende avranno delle ripercussioni positive.
Ovviamente si dovranno svolgere tutte le analisi del caso e vedere con attenzione che la struttura dell’azienda sia solida.

Altra possibilità è quella di investire in ETC, Exchange Traded Commodities, strumenti finanziari che permettono di operare sul mercato senza essere in possesso del bene.
Questo strumento, che ha lo stesso funzionamento di un ETF, permette di investire su un asset sottostante che sia una materia prima.

L’argento è il secondo metallo prezioso più importante in ambito finanziario e come volume di scambi nel trading dopo l’oro. Il simbolo ISO del cambio Argento/dollaro è XAGUSD.

La quotazione dell’argento, così come quella dell’oro è espressa di norma in dollari americani (USD) per oncia.
Un’oncia equivale a circa 28 grammi nel sistema metrico decimale.

Le quotazioni dell’argento sono infatti molto seguite dagli investitori, che soprattutto in fasi di mercato laterale tendono a utilizzare il capitale per investimento “più sicuri”.
Vi ricordiamo che anche l’investimento in argento è un’operazione speculativa e che il vostro capitale è sempre a rischio, vi invitiamo quindi a fare attenzione.

*80% dei conti al dettaglio di CFD perdono denaro.

29,63

ULTIMO VALORE

0,8%

ULTIMA VARIAZIONE

PERFORMANCE

0%

1 settimana

-7,13%

1 mese

+22,42%

6 mesi

+23,48%

1 anno

Ultimo aggiornamento

-

Condividi su
Grafico

*I dati intraday e in tempo reale sono tratti dalle quotazioni di prodotti OTC.

Dati completi Argento

XAG/USD

Simbolo

-

ISIN

%

Var. %

-

Apertura

-

Minimo oggi

-

Massimo oggi

Chiusura precedente

Minimo (52 sett.)

Massimo (52 sett.)

Approfondimenti Argento

Ufficio Studi Money.it

Giugno 2019

Argento: quali strategie dopo il breakout?

La struttura tecnica del metallo prezioso favorisce l’implementazione di strategie di matrice rialzista, a seguito del breakout di una resistenza dinamica. Ecco i livelli da monitorare secondo l’analisi tecnica

Ufficio Studi Money.it

Maggio 2019

Argento: ultima chiamata per i compratori

La ripresa economica globale è l’assist perfetto per le quotazioni dell’argento. L’analisi tecnica sui prezzi suggerisce una strategia long in breakout sui livelli più sensibili

Ufficio Studi Money.it

Aprile 2019

Argento: strategie breakout in sinergia con golden cross

I corsi del metallo prezioso riprendono vigore da un livello supportivo. La struttura tecnica favorirebbe l’implementazione di strategie long su breakout di un pattern candlestick e di un livello dinamico. Ecco cosa dice l’analisi tecnica

Ufficio Studi Money.it

Febbraio 2019

Materie prime: zucchero e caffè, migliori e peggiori performance

La giornata delle materie prime si appresta a concludersi nominando lo zucchero al primo posto delle migliori performance di oggi. Male invece il caffè che perde oltre un punto percentuale. In testa al trend settimanale si attesta il platino

Ufficio Studi Money.it

Febbraio 2019

Materie prime: il fratello minore dell’oro è favorito secondo il Gold/Silver ratio

Le quotazioni di oro e argento in continuo aumento sono sotto i riflettori degli investitori, specie in un contesto di rallentamento economico e di tensione globale. In questa fase meglio investire sull’oro, o puntare sulle performance del suo parente più stretto? Utili indicazioni dal Gold/Silver ratio

Ufficio Studi Money.it

Gennaio 2019

La giornata delle materie prime: WTI in testa al trend weekly

La giornata delle materie prime si appresta a chiudere in generale rialzo. In evidenza il future sul WTI che oltre a segnare la migliore performance del giorno rimane in testa al trend weekly

[(|non) ]