Apple, il CEO di Disney Bob Iger lascia il cda: la guerra dello streaming è iniziata

Bob Iger di Disney si dimette dal board di Apple: le due compagnie sono ufficialmente avversarie

Apple, il CEO di Disney Bob Iger lascia il cda: la guerra dello streaming è iniziata

Bob Iger, CEO di Disney, si è dimesso dal consiglio d’amministrazione di Apple. A comunicare la notizia è stata la stessa compagnia. I titoli di Disney e Apple sono rimasti inalterati. La decisione di Iger è la conseguenza del fatto che le due società sono adesso delle avversarie dello streaming. La prima lancerà il suo servizio video Disney+ il 12 Novembre prossimo negli Stati Uniti, e in altri Paesi, fra cui l’Italia, a partire dai primi mesi del 2020. Apple TV+ sarà invece disponibile dal 1° Novembre - anche in Italia - a un prezzo ancora più competitivo.

CEO Disney si dimette da cda Apple

Le dimissioni di Iger sono avvenute il 10 Settembre, il giorno in cui Apple ha annunciato il prezzo e la data di uscita del proprio servizio streaming. Disney e Apple entreranno sempre più in competizione per entrare nelle case di milioni di utenti con contenuti originali, come fanno già Netflix e Amazon. La guerra dello streaming, insomma, si prospetta parecchio accesa.

Apple, in particolare, sta puntando - e rischiando - parecchio sulla sua Apple TV Plus. Per quanto riguarda l’Italia, ad esempio, il prezzo sarà di 5 euro contro i 6 di Disney+, e in più a chi acquista determinati prodotti Apple sarà concesso un anno di streaming gratuito. Una mossa azzardata, che ha indotto Goldman Sachs ha tagliare il price target del titolo da $187 a $165.

Inizia la guerra dello streaming

Iger si era unito al cda di Apple nel 2011, la sua poltrona era corporate e non dovuta al possesso di azioni. All’inizio dell’anno la compagnia di Cupertino aveva detto: “Apple è in rapporti commerciali con The Walt Disney Company, inclusi accordi sulle vendite, su licenze di contenuti per servizi digitali, e simili. Apple non ritiene che Mr. Iger abbia interessi materiali diretti o indiretti con tali accordi”. Il servizio Disney sarà disponibile sulle piattaforme Apple.

Non è la prima volta, comunque, che un CEO lascia il board di Apple. Nel 2009, ad esempio, Eric Schmidt di Google si era ritirato quando era apparso ormai chiaro che il sistema operativo Android sarebbe stato diretto avversario dell’iPhone.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Streaming

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.