Rame: struttura tecnica favorisce strategie breakout

Le quotazioni del metallo industriale perdono vigore dopo aver testato una trendline discendente di breve periodo. La formazione di un pattern inside darebbe il via ad operazioni long con ampio spazio di manovra. Ecco le strategie operative secondo l’analisi tecnica

Rame: struttura tecnica favorisce strategie breakout

Le quotazioni del rame spot si attestano a 2,934, dopo il rialzo messo a segno nei giorni scorsi.

Da febbraio il metallo industriale ha evidenziato una rinnovata impostazione tecnica a favore dei compratori.

Dopo aver registrato un andamento laterale dal mese di settembre, i prezzi hanno cambiato polarizzazione violando al rialzo la parte superiore del trading range che si è sviluppato da metà agosto a febbraio.


Rame spot, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

In particolare, con la seduta del 19 febbraio, i corsi hanno violato al rialzo la trendline discendente di lungo periodo che collega i principali massimi segnati il 21 settembre e il 3 dicembre 2018, ora transitante a 2,828 dollari.

Questo livello, insieme a quello di natura statica a 2,859 dollari rappresenta la parte resistenziale della figura rettangolare precedentemente menzionata, area che dovrà essere attentamente monitorata nel caso di un futuro ribasso delle quotazioni.

Al momento prima di quest’area supportiva vi è un altro livello dinamico da monitorare: la media mobile a 50 giorni, che ora transita a 2,893 dollari. Questo livello dinamico staziona inoltre su un supporto di natura statica di breve periodo, lasciato in eredità dalla serie di minimi segnati da aprile.

La struttura tecnica del rame farebbe privilegiare quindi un’operatività rialzista. Al tal proposito, per l’operatività odierna, è importante notare che i corsi rimangono all’interno del range massimo-minimo disegnato dalla candela rialzista del 12 aprile, formando così un pattern inside.

Questo pattern verrebbe validato solo con la rottura del massimo segnato il 12 aprile a 2,956 dollari. Tuttavia, l’operatore più conservatore potrebbe invece attendere la rottura della trendline discendente precedentemente menzionata ora 2,962 dollari.

In tal caso, strategie di matrice rialzista avrebbero molto spazio di manovra e potrebbero arrivare fino al test di una trendline ascendente di lungo periodo.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Rame


Elaborazione Ufficio studi di Money.it

Vista la struttura tecnica del rame si potrebbero implementare strategie di matrice long.
Nel caso si volesse entrare a mercato tramite il pattern inside si potrebbe posizionare lo stop loss poco al di sotto del 50% del corpo della candela rialzista del 12 aprile, più precisamente a 2,92 dollari.
Un primo obiettivo di profitto potrebbe essere collocato sul livello tondo a 3,00, mentre un target finale in prossimità del livello dinamico ascendente che conta i principali minimi segnati tra settembre 2017 e marzo 2018, a 3,094 dollari.

Iscriviti alla newsletter Economia e Finanza per ricevere le news su Analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.