Analisi Forex: dopo i recenti ribassi riparte il long sull’euro-dollaro?

Il recente dato sull’inflazione statunitense accelera il rialzo di Eur/Usd, ormai prossimo a importanti resistenze grafiche. La candela di forza odierna potrebbe dare al cambio la possibilità di allungare il passo

Analisi Forex: dopo i recenti ribassi riparte il long sull'euro-dollaro?

Seduta all’insegna dei rialzi per il cambio Eur/Usd, con il biglietto verde in calo a causa del dato sull’inflazione mensile, che ha deluso le aspettative degli analisti. L’IPC statunitense relativo a settembre si attesta infatti allo 0,1%, contro le previsioni che lo davano allo 0,2%.

Le quotazioni del cambio non sembrano invece essere state mosse da quanto emerso dai verbali della BCE, che non hanno aggiunto nulla di nuovo a quanto detto in conferenza stampa da Mario Draghi (per approfondire).


Eur/Usd, grafico giornaliero. Fonte: Bloomberg

Graficamente si nota come i corsi, dopo aver effettuato una falsa rottura del supporto a 1,1530, siano riusciti a mettere in piedi un rimbalzo, iniziato con la seduta del 9 ottobre scorso. Tale recupero è coinciso con il 61,8% del ritracciamento di Fibonacci disegnato dai minimi del 15 agosto ai massimi del 24 settembre 2018.

I prezzi stanno ora testando la resistenza data dalla media mobile a 50 periodi (in azzurro sul grafico), che se venisse superata potrebbe dare al cambio la possibilità di consolidare i guadagni e portarsi verso la zona di 1,1623, prossimo ostacolo per le quotazioni.

Sembra quindi che l’andamento dei corsi sia pronto a imboccare la strada rialzista e a riprendersi dalle pesanti vendite della scorsa ottava. Il potenziale rimbalzo in questione potrebbe anche essere aiutato dal progressivo avvicinarsi al termine del Quantitative Easing.

Fai trading ora con eToro Demo gratuita

Strategie operative su Eur/Usd


Elaborazione Ufficio Studi di Money.it

Il rimbalzo iniziato dai prezzi sembra quindi avere le carte in regola per proseguire. Si potrebbe quindi adottare una strategia di matrice rialzista ad un eventuale ritorno dei corsi in area 1,1570. In tal caso lo stop loss andrebbe posto a 1,1423, l’obiettivo principale a 1,1730 mentre l’obiettivo finale a 1,1750.

Iscriviti alla newsletter per ricevere le news su analisi tecnica

Condividi questo post:

Trading online
in
Demo

Fai Trading Online senza rischi con un conto demo gratuito: puoi operare su Forex, Borsa, Indici, Materie prime e Criptovalute.