Xiaomi fa il verso ad Apple e iPhone 12: “noi abbiamo il caricabatterie”

Xiaomi prende in giro Apple e sottolinea come il nuovo Mi 10T Pro conservi il caricabatterie all’interno della confezione: una frecciata diventata rapidamente virale.

Xiaomi fa il verso ad Apple e iPhone 12: “noi abbiamo il caricabatterie”

Xiaomi prende in giro Apple e fa il verso a Cupertino: l’azienda cinese, leader del mercato smartphone a basso costo, mostra il caricabatterie all’interno delle confezioni dei propri smartphone. Un post su Twitter che non è passato inosservato ed è diventato presto virale.

Al centro della frecciatina c’è la rimozione da parte di Apple dell’alimentatore dai nuovi iPhone 12 e 12 Pro (ma anche dai modelli precedenti come iPhone 11 e iPhone XR): la scelta green della mela morsicata non è stata accolta benissimo dagli utenti che hanno fin da subito guardato con scettiscismo alla rimozione di due accessori base per ridurre il proprio impatto ambientale (a fronte anche di un prezzo invariato).

Xiaomi non si è lasciata scappare l’occasione di lanciare una frecciatina ad Apple, lanciando una stoccata sui social che ha fatto letteralmente impazzire gli utenti Android. Ecco perché.

Xiaomi prende in giro Apple: vendiamo lo smartphone con il caricabatteria

Il team Apple ne è sicuro: rimuovere cuffiette e caricabatterie dalle confezioni dei nuovi iPhone 12 poterà a un taglio delle emissioni di gas serra sopra i due milioni di tonnellate all’anno, pari a togliere dalla strada 450.000 auto.

Gli utenti si sono divisi in merito e non tutti hanno accolto con piacere questa notizia: in tanti paragonano la svolta estrema di Apple a un tentativo di raggiro per incentivare l’acquisto separato di accessori originali.

Xiaomi, uno dei rivali principali del colosso americano insieme a Samsung e Huawei, ne ha approfittato per cavalcare l’onda lanciando una leggera frecciatina ad Apple: sul profilo ufficiale Twitter l’azienda ha infatti postato un video in cui viene di fatto messo in evidenza che all’interno della confezione del Mi 10T Pro è presente il caricabatterie di serie.

La frecciata arriva direttamente dalla frase d’accompagnamento al post che ha fatto il giro del web: “Tranquilli, non abbiamo lasciato nulla fuori dalla scatola di Mi 10T Pro”. Un riferimento diretto alle politiche Apple e una mossa di instant marketing che si è tradotta in oltre 500.000 visualizzazioni e like e retweet da record.

Quando si dice far concorrenza in modo semplice e diretto: Apple non ha replicato ma l’effetto ottenuto da Xiaomi è stato sorprendente (a conferma di quanto la mossa di Cupertino sia stata accolta in maniera divisiva da parte degli utenti).

Argomenti:

iPhone Apple Xiaomi

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO