Xbox Series S: prezzo, uscita, specifiche e cosa cambia

Xbox Series S è ufficiale: ecco quando esce, prezzo, caratteristiche e cosa cambia rispetto a Xbox Series X. Tutto quello che c’è da sapere sulla console next-gen lite.

Xbox Series S: prezzo, uscita, specifiche e cosa cambia

Xbox Series S è ufficiale: la console di nuova generazione Microsoft si affianca a Xbox Series X come modello lite ed entry level, dal prezzo economico ma con specifiche adatte a traghettare gli utenti alla next-gen del gaming.

Cosa cambia tra Xbox Series S e Series X quale modello conviene acquistare? L’uscita della nuova Xbox continua a farsi attendere, accanto a quella di PS5, e il debutto ufficiale è stato fissato per il prossimo 10 novembre.

Xbox Series S avrà qualche specifica in meno rispetto alla sua versione top di gamma Series X ma, allo stesso tempo, sarà più abbordabile per il costo relativamente più basso (che permetterà a chi vuole restare aggiornato sulla nuova generazione di giochi di portarsi a casa una console in grado di far girare i nuovi titoli). Ecco cosa sappiamo.

Xbox Series S: specifiche, caratteristiche e scheda tecnica

Dopo numerosi rumor circa la sua reale esistenza, Microsoft vuota il sacco e rivela in anteprima Xbox Series S.

Rispetto al modello principale scompare il lettore ottico, come nell’attuale versione All Digital, con Microsoft che pone il binomio tra console rivolta solo all’acquisto digitale e una versione più tradizionale che funge anche da lettore multimediale per chi continua a preferire il supporto fisico.

Il design cambia radicalmente, puntando sul bianco, rispetto a Xbox Series X ma resta invariato la struttura a parallelepipedo che lancia la nuova generazione. Xbox Series S sarà la l’“Xbox con le dimensioni più contenute di sempre”, ha dichiarato Microsoft, ma questo non significa che le prestazioni saranno da meno.

Manca ancora una scheda tecnica ufficiale, che arriverà nei prossimi giorni secondo quanto dichiarato da Microsoft, ma diversi leak permettono di farci un’idea abbastanza precisa sull’ecosistema interno di Xbox Series S: architettura principale RDNA 2, console capace di generare 4TF di potenza (struttura simile a Xbox One X), niente 4K, e Ray Tracing e Fast Resume (due delle specifiche principali del nuovo modello principale) presente.

Ecco le caratteristiche principali di Xbox Series X emerse dal primo trailer leakato:

  • dimensioni ridotte del 60% rispetto a Xbox Series X;
  • SSD NVME Custom, supportato dall’Xbox Velocity Architecture (ottimizzazione estrema dei tempi di caricamento);
  • esclusivamente digitale;
  • frame rate fino a 120 fps con risoluzione pari a 1440p;
  • DirectX Ray Tracing;
  • Variable Rate Shading;
  • Variable Refresh Rate;
  • bassissima latenza;
  • upscaling 4K;
  • possibilità di riprodurre contenuti multimediali in 4K.

Cosa cambia tra Xbox Series S e Xbox Series X

Le differenze principali tra Xbox Series S e Xbox Series X sono la scheda grafica Navi 52 CUs a 1825 GHz per la Series X contro i 20 CUs a 1550 GHz per la Series S (con una differenza rispettivamente di 12,15 TFLOPs e 4 TFLOPs) e la RAM (16 GDDR6 vs 10 GDDR6).

Xbox Series S si ferma inoltre a 1440p e 120 fps mentre Xbox Series X spinge tutto sulla grafica e la definizione per chi pretende molto dal proprio monitor, arrivano al 4K a 120 fps.

Xbox Series S: prezzo e data d’uscita

Il prezzo ufficiale di Xbox Series S è 299 euro.

La data d’uscita è fissata per il 10 novembre 2020, così come quella di Xbox Series X, con i preordini aperti a partire dal 22 settembre.

Rispetto al modello Series X questa versione costerà circa 200 euro in meno, un netto risparmio per chi ha intenzione di provare i nuovi giochi in uscita nei prossimi anni contenendo la spesa iniziale.

Iscriviti alla newsletter

Money Stories
SONDAGGIO

1290 voti

VOTA ORA